Home >> Ricerca

Ricerca scientifica

CoSMo: prosegue l’iter dello studio

20/02/2013

 

I prossimi incontri sul territorio per comunicare i risultati. Avviata la procedura di consegna dei referti. Guarda i video

 

Dopo la presentazione in occasione dei convegni scientifici di SIN (Società Italiana Neurologia) ed  ECTRIMS (European Committee for Treatment and  Research in Multiple Sclerosis), AISM si è impegnata per portare sul territorio una corretta ed esaustiva informazione sui dati dello studio CoSMo al fine di renderli accessibili a tutti.
Leggi la lettera dei Principal Investigator a conslusione della ricerca.

 

Gli incontri sul territorio
Lo scorso 19 gennaio 2013, a Milano presso la sede del Sole 24 Ore, ha avuto luogo il primo di una serie di incontri aperti con cui AISM presenta i risultati dello Studio CoSMo. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming per dare la possibilità a tutti di ricevere le informazioni. In quell'occasione, oltre agli interventi scientifici di presentazione dei dati, i neurologi hanno risposto alle domande poste da pubblico (Guarda i video).Tra marzo e aprile prossimi sono in programma incontri simili a Pordenone, Cosenza, Napoli, Sassari, Roma, Rovereto (TN), Firenze e Reggio Emilia. Per ulteriori informazioni consigliamo di rivolgersi alla Sezione di riferimento.

 

La consegna dei referti
Nel frattempo il complesso iter della ricerca non è finito. La fase finale, come completamento del percorso, prevede la restituzione dei referti degli esami sonologici effettuati a tutti i pazienti che hanno preso parte allo studio. La CRO (Contract Research Organization) - che si è occupata del coordinamento del progetto - sta procedendo all’apertura del cieco - in collaborazione con i Centri Clinici che hanno arruolato i soggetti partecipanti allo studio. Gli esami eseguiti in cieco nei diversi Centri, infatti, sono stati registrati in un sistema informatico e inviati in modo randomizzato (casuale) per essere analizzati e refertati definitivamente da tre lettori centrali. Questi ultimi, non avendo alcuna informazione sulla persona analizzata, erano nelle migliori condizioni possibili per arrivare a un giudizio non influenzato da alcun fattore esterno. Solo al termine dello studio è stato possibile procedere all’apertura del cieco per le 1767 persone che hanno partecipato. Nel corso dei prossimi 2 mesi, al termine di questa attività, gli sperimentatori dei Centri Clinici si metteranno in contatto con le persone esaminate per dare una restituzione rispetto ai risultati dei referti. Per maggiori informazioni sullo studio CoSMo.



Approfondimenti

Torna su
  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Feed RSS