Home >> Ricerca >> Approfondimenti scientifici

Dossier cellule staminali e SM

 

Il presente dossier fornisce una panoramica sui futuri campi applicativi delle cellule staminali nell'ambito della SM e sulle ricerche italiane e straniere condotte in questo ambito e fa il punto sulla legislazione che ne regola il loro utilizzo.
 
Isolate per la prima volta dal dottor James Thomson in un laboratorio statunitense nel 1998, le cellule staminali possono fare cose che le altre cellule non riescono a fare. L’eccezionalità deriva dalla loro capacità di rigenerarsi praticamente all’infinito fino a quando l’organismo è in vita e di dare origine, se opportunamente stimolate, a tutti i diversi tipi di elementi che compongono i vari tessuti: dalla pelle al sangue, dal cuore al fegato, dal cervello ai muscoli e così via. Da qui si è ipotizzato di utilizzare il trapianto di cellule staminali per riparare organi o tessuti danneggiati da una malattia degenerativa (SM, morbo di Parkinson, Alzheimer, infarto eccetera) o da una lesione del midollo spinale che ha causato una paralisi.

 

Ultimo aggiornamento aprile 2015



  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto