AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/07/2022
E.g., 01/07/2022
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

28/06/2022
Alcuni fattori, come il livello di disabilità, mancanza di supporto sociale percepito e strategie di coping, si associano a un maggior rischio di ansia e depressione nei genitori con SM. Indagare anche questi aspetti potrebbe migliorare il benessere e minimizzare l’impatto della malattia dei genitori con SM.
23/06/2022
Il Premio “Amiche per la Vita ONLUS” è stato assegnato per la validazione di una scala di valutazione neurologica da remoto. Valorizza i percorsi di connessione tra virtuale e reale per la riabilitazione in ambito neurologico.
16/06/2022
Si chiama DIGICOG-MS, la stanno mettendo a punto i ricercatori di AISM e la sua Fondazione. È uno strumento digitale per il monitoraggio costante e continuo del declino cognitivo in tutti i pazienti affetti da malattie neurodegenerative in particolare con sclerosi multipla.
27/05/2022
La International Progressive MS Alliance chiede un impegno globale per far avanzare la ricerca. 
27/05/2022
L'iniziativa globale PROMS ha pubblicato le sue strategie per realizzare il pieno potenziale degli outcome riportati dai pazienti per la SM
26/05/2022
  Francesca De Vito ha ricevuto il Premio per il Miglior Poster 2022 in occasione del Congresso Scientifico Annuale FISM, dedicato da quest’anno a Placido Illiano, il giovane ricercatore di 35 anni, premiato da FISM tre anni fa, che è mancato di recente per un male incurabile.   Anche grazie a ricercatori come Placido e come Francesca le persone con sclerosi multipla hanno oggi una...
25/05/2022
Al Congresso FISM 2022 (Guarda lo Speciale dedicato)  un Premio che arriva a 10 anni dalla scomparsa della grande scienziata Premio  Nobel, a lungo Presidente onorario di AISM. Luca lavora a Cambridge nel laboratorio del Prof. Stefano Pluchino, che ricevette a sua volta il riconoscimento nel 2007. La nostra intervista
25/05/2022
Affascinante “lettura magistrale” del Professor Stefano Pluchino sulle connessioni tra malattie del sistema nervoso centrale che anticipano una nuova prospettiva e possibili nuovi percorsi di comprensione e trattamento delle forme progressive di sclerosi multipla (SM). Pluchino ha vinto il Premio Rita Levi Montalcini 2007 e oggi consegna lo stesso Premio il suo allievo Luca Peruzzotti-Jametti.
04/04/2022
Nuovo appuntamento con gli ultimi aggiornamenti sulla ricerca per le forme progressive di SM. Come seguire la diretta in inglese, e successivamente la registrazione con sottotitoli in italiano
31/03/2022
Uno studio presentato al Forum ACTRIMS 2022 conferma l'efficacia a distanza di molti anni del trapianto: nessuna ricaduta né formazione di nuovi lesioni nelle persone trattate. Il nuovo progetto sostenuto da AISM e la sua Fondazione che partirà a breve
03/03/2022
Vincitore del Premio Poster “Giovani Ricercatori” al Congresso FISM nel 2019, è stato stroncato giovanissimo da una malattia incurabile. L’appello a sostenere la ricerca in suo ricordo
26/02/2022
Pubblicata per la prima volta in questi giorni da un’importante rivista scientifica la descrizione del “modello MULTI-ACT”, costruito da AISM con la sua Fondazione insieme a ricercatori, istituzioni, industria e persone con SM per avere in Italia e in Europa una ricerca partecipata, innovativa, responsabile. Ce ne parla Paola Zaratin, Direttore Ricerca Scientifica FISM e coordinatore del Progetto...
19/02/2022
Si chiama catena leggera dei neurofilamenti ed è uno dei filoni più promettenti nella ricerca scientifica sulla SM progressiva. Uno studio finanziato dalla Progressive MS Alliance ne mostra il potenziale per prevedere l'attività futura di malattia e la risposta alle terapie
10/02/2022
Uno studio, finanziato in parte da AISM con la sua Fondazione FISM, ha osservato che nelle persone con sclerosi multipla esistono delle alterazioni interconnesse che coinvolgono dieta, microbiota e sistema immunitario
28/01/2022
Uno studio pubblicato su Multiple Sclerosis and Related Disorders mostra che una scala utilizzata per misurare il Mind Wandering nelle persone sane è valida anche per quelle con SM. Aprendo le porte a un nuovo modo di valutare la malattia, e potenzialmente anche gli approcci riabilitativi e di benessere.
21/12/2021
Uno studio, frutto di oltre cinque anni di ricerche di base sostenute da AISM e la sua Fondazione FISM, ha permesso di capire meglio i meccanismi biologici alla base della malattia, in particolare il ruolo di un fenomeno chiamato senescenza cellulare. All’orizzonte nuove possibili soluzioni terapeutiche per questa forma di sclerosi multipla
21/12/2021
Confermato l'impegno di AISM e la sua Fondazione per la ricerca con il finanziamento di 5 milioni di euro. Le proposte saranno accettate fino al 21 febbraio 2022.
21/12/2021
  La International Progressive MS Alliance è una collaborazione globale senza precedenti di Associazioni della sclerosi multipla, ricercatori, professionisti della salute, industria farmaceutica, aziende, trust, fondazioni, donatori e persone con sclerosi multipla progressiva, che lavorano insieme per affrontare i bisogni insoddisfatti delle persone con SM progressiva radunando la comunità...
22/11/2021
Presto, in aiuto al paziente un nuovo modello di cura. Nasce grazie al progetto BEAMER, dalla collaborazione di 28 partner europei. A nome dell’Italia c’è AISM con la sua Fondazione FISM, il primo ente italiano per la ricerca sulla sclerosi multipla
22/11/2021
Un consorzio internazionale indagherà sui fattori che influenzano l'aderenza terapeutica delle persone e svilupperà un modello per valutare e comprendere le esigenze dei pazienti. L'obiettivo di tale impresa è fornire un migliore supporto al paziente, migliorare gli outcome e promuovere una migliore adesione.
19/11/2021
Uno studio condotto su quasi mille persone sarde, sostenuto da AISM e la sua Fondazione FISM attraverso l'Alleanza di ricerca su Covid-19 e SM, mostra le differenze tra i trattamenti modificanti la malattia e la risposta anticorpale al vaccino. Dati fondamentali per ottimizzare la protezione al virus e garantire la migliore gestione della malattia
18/11/2021
Uno studio coordinato della Sapienza - Università di Roma e finanziato da AISM con la sua Fondazione, ha dimostrato per la prima volta come una risposta immunitaria anomala peggiori il decorso della malattia nelle persone con sclerosi multipla. I risultati pubblicati sulla rivista Cell Death & Disease
29/10/2021
Nei racconti del Presidente FISM Mario A. Battaglia, del Direttore Ricerca Scientifica FISM Paola Zaratin e di tanti altri protagonisti dei tre giorni di Congresso, l’immagine di un evento «che ricorderemo a lungo», con nuovi scenari aperti anche per le forme progressive e che conferma che la ricerca non si è mai fermata. Concretezza, alleanze e scienza condivisa le parole chiave.
26/10/2021
La giovane ricercatrice si occupa di studiare un polimorfismo genetico associato alla sclerosi multipla.
26/10/2021
Conosciamo da vicino la vita e la ricerca della dottoressa Martina Absinta, cui è stato assegnato oggi il Premio Rita Levi Montalcini 2021, che AISM con la sua Fondazione assegna ogni anno a giovani ricercatori che si sono distinti per l’eccellenza e l’impatto della loro ricerca sulla conoscenza, la cura e la vita delle persone con sclerosi multipla
26/10/2021
L’importanza del «coinvolgimento attivo» dei pazienti nei percorsi di cura e di costruzione dell’ecosistema «ricerca-salute». Al Congresso scientifico annuale FISM 2021 ne parla la professoressa Guendalina Graffigna (Università Cattolica)
26/10/2021
  Sono stati annunciati nell'ambito del Congresso scientifico annuale FISM 2021 i vincitori del Bando speciale Covid-19 e SM da 2 milioni di euro sostenuto da AISM con la sua Fondazione. Presentati dal Prof. Mario Alberto Battaglia, presidente di FISM, alla presenza di Giuseppe Ippolito, Direttore Generale della Ricerca e dell'innovazione in sanità del Ministero della Salute, ecco i nomi e il...
21/10/2021
«La ricerca scientifica non si ferma. Siamo fiduciosi in ulteriori studi», dice Mario Alberto Battaglia. I risultati pubblicati su The Lancet Neurology
13/10/2021
Lo dice uno studio realizzato in Italia dall’Alleanza guidata da AISM con la sua Fondazione: analizzate persone con SM in trattamento con ocrelizumab che hanno contratto il virus . I dati presentati oggi al Congresso ECTRIMS 2021. Ce ne parla il Prof. Roberto Furlan dlel'IRCSS San Raffaele. Guarda il video
01/10/2021
Uno studio, finanziato da AISM e la sua Fondazione (FISM) e pubblicato su Disability and Rehabilitation, mostra come sia possibile migliorare, in maniera duratura, la resilienza, l'ansia, la depressione e lo stress nelle persone con SM. Grazie a un programma che promuove la flessibilità psicologica
30/09/2021
Stanno arrivando tantissime domande sulla ricerca sostenuta anche da AISM e la sua Fondazione che ha analizzato la produzione di anticorpi dal vaccino in relazione alle terapie per la SM. Abbiamo chiesto alla Professoressa Sormani, coordinatrice principale della ricerca, di rispondere ai quesiti più frequenti
22/09/2021
Coordinata dall’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino e dall’Università degli Studi di Genova - cofinanziata da AISM con la sua Fondazione - la ricerca dimostra che alcune cure riducono la capacità di fare anticorpi ma la maggior parte dei farmaci ne permette il normale sviluppo
27/08/2021
La FDA americana ha approvato un ulteriore somministrazione, e anche in Italia se ne parla per le persone fragili. Abbiamo chiesto di parlarcene al Prof. Roberto Furlan, Presidente dell’Associazione Italiana di Neuro Immunologia, che ci spiega anche come procede la ricerca scientifica in questo campo
29/06/2021
Uno studio condotto dal San Raffaele di Milano e sostenuto da AISM con la sua Fondazione svela il legame tra un eccessivo rilascio di rame da parte degli astrociti e la perdita di mielina nella SM
28/06/2021
È la domanda a cui ha cercato di rispondere uno studio pubblicato su Frontiers in Neuroscience, e sostenuto da AISM con la sua Fondazione. La ricerca conferma che le persone con sclerosi multipla scrivono più lentamente e propone l'esistenza di un “centro del ritmo” per la scrittura a mano
21/06/2021
Una review pubblicata in Journal of Experimental Medicine passa in rassegna le evidenze scientifiche che si sono accumulate negli ultimi anni sulle potenzialità della restrizione calorica per combattere l'infiammazione, anche quella a carico del sistema nervoso
17/06/2021
Dimostrata la capacità delle lipossine di “spegnere” i linfociti alla base dei processi autoimmuni. Lo conferma uno studio internazionale finanziato anche da AISM e la sua Fondazione FISM che ha coinvolto la Fondazione Santa Lucia IRCCS di Roma, pubblicato su Cell Report.
16/06/2021
  Giovedì 24 giugno 2021 alle 17 è in programma una nuova diretta streaming per scoprire gli ultimi progressi della ricerca sulla sclerosi multipla progressiva e sui trattamenti, organizzato dalla International Progressive MS Alliance.  Un gruppo internazionale di esperti sulla SM risponderà alle domande presentate da persone con SM di tutto il mondo. Dalla gestione dei sintomi e del benessere...
11/06/2021
Più di 240 milioni di sequenze del recettore dei linfociti T analizzati grazie allo studio di big data multidimensionali. È il risultato di uno studio europeo guidato dall'Università di Firenze e sostenuto da AISM e la sua Fondazione.
07/06/2021
Tantissimi commenti e interazioni per l’evento conclusivo della settimana di informazione e sensibilizzazione. Dieta, forme progressive, staminali, terapie, covid, tra i molti argomenti affrontati. Riguarda il video dell'incontro
04/06/2021
Finanziamento di 1.425.000 euro per identificare nuovi bersagli terapeutici nella sclerosi multipla progressiva. Tra 19 ricercatori a livello internazionale, 4 sono italiani.
04/06/2021
Jessica Podda si è aggiudicata il secondo posto alla decima edizione del premio GiovedìScienza 2021 per la divulgazione scientifica per ricercatori under 35. lo ha fatto illustrando le potenzialità di uno strumento digitale per la valutazione delle funzioni cognitive nelle persone con SM
21/05/2021
Aver ricevuto una diagnosi di sclerosi multipla trenta anni fa o dieci anni non è la stessa cosa. Le persone diagnosticate in epoche più recenti hanno un rischio dal 50% al 70% inferiore di disabilità permanente, verosimilmente grazie a una migliore gestione delle terapie. Lo suggeriscono i dati che arrivano dal Registro Italiano della Sclerosi Multipla
18/05/2021
Il professor Giuseppe Matarese, da noi intervistato, ci spiega il percorso, l’approdo e il futuro di uno studio co-finanziato da AISM con la sua Fondazione FISM e pubblicato oggi sulla prestigiosa rivista Immunity (Cell Press): «c’è nelle persone con SM un ‘canale di trasporto per gli amminoacidi’ malfunzionante che impedisce la normale crescita delle “cellule T”, che regolano l’autoimmunità e l’...
18/05/2021
  Uno studio ha recentemente dimostrato il ruolo chiave del canale che trasporta gli amminoacidi cistina/glutammato nella funzione delle cellule T regolatorie (Treg) che bloccano l’infiammazione. Alterazioni in questa via di trasporto sono alla base della ridotta crescita di queste cellule nella sclerosi multipla (SM).   Lo studio finanziato principalmente da AISM con la sua Fondazione...
13/05/2021
Un filone di ricerca su cui il gruppo di ricerca della Prof.ssa Abbracchio è impegnato da diversi anni. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista International Journal of Molecular Sciences
19/04/2021
Utilizzando cellule staminali neurali i ricercatori dell'Università di Cambridge sono riusciti, in vitro e in un modello animale di sclerosi multipla progressiva, a trasferire alle cellule danneggiate, mitocondri funzionanti attraverso vescicole extracellulari. Un passo avanti nella ricerca sulla sclerosi multipla e non solo, grazia a una ricerca co-finanziata da AISM e la sua Fondazione.
08/04/2021
Additional research work may inform customized treatments and improve clinical trials in progressive MS
31/03/2021
Lo studio, pubblicato di recente, ha analizzato i dati di oltre 800 persone con SM presenti nel database AISM “PROMOPRO-MS”. Un’opportunità per una migliore comprensione di questi sintomi e lo sviluppo di trattamenti più efficaci. 
24/03/2021
Identificato dal team di ricerca guidato dalla biologa molecolare Flavie Strappazzon del Santa Lucia IRCSS di Roma il ruolo di una variante di un recettore che potrebbe favorire l’eliminazione dei mitocondri danneggiati presenti nella patologia.

Pagine

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram