AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/12/2021
E.g., 01/12/2021
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

28/08/2018
Gli scienziati hanno creato un modello con proprietà simili al cervello umano, che potrebbe essere utilizzato per aiutare la scoperta di nuovi farmaci   I recenti progressi nella tecnologia delle stampanti 3D hanno reso il suo utilizzo economico, commercializzabile e diffuso. La comunità scientifica ha sfruttato questa tecnologia per stampare di tutto: vasi sanguigni, valvole cardiache,...
10/07/2018
Si è svolto a Toronto il 3° Congresso dell'International Progressive MS Alliance, che coinvolge associazioni SM e ricercatori da tutto il mondo per velocizzare la ricerca in questo ambito. Focus su riabilitazione e gestione dei sintomi   Ricercatori, medici e persone con sclerosi multipla, provenienti da tutto il mondo, si sono incontrati nella città di Toronto in Canada per il 3 ° Congresso...
02/07/2018
Un team canadese ha analizzato circa 250 farmaci già in uso per altre patologie cercando di capire se potrebbero avere un'influenza sulla sclerosi multipla. Ecco cosa hanno scoperto   Negli ultimi anni ci sono stati notevoli progressi nel trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente (SMRR). Tuttavia, per le persone con forme progressive di SM (sia primarie che secondarie), i...
28/06/2018
Con queste parole Gianvito Martino, direttore scientifico dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, commenta l'avvio di nuove sperimentazioni sulle staminali neurali contro la sclerosi multipla. “Sono molto contento di sapere che altri gruppi, per lo più italiani, stanno perseguendo la strada già tracciata dalle nostre ricerche condotte negli ultimi vent’anni qui al San Raffaele di Milano,...
21/06/2018
Ricercatori australiani hanno scoperto che l'attività elettrica delle cellule nervose nel cervello gioca un ruolo importante sulla crescita della mielina.   Un team di ricercatori provenienti da diversi enti di ricerca australiani ha scoperto che stimolare le cellule nervose nel cervello favorisce la deposizione della mielina intorno a queste stesse cellule. La loro scoperta in laboratorio...
18/06/2018
50 anni fa la sclerosi multipla era un mistero e le persone che ne erano colpite vivevano un vero incubo fatto di incertezza, mancanza di terapie e di servizi, di solitudine. Oggi il mondo della SM è cambiato. Ecco le principali conquiste della ricerca scientifica     50 anni fa la sclerosi multipla era un mistero e le persone che ne erano colpite vivevano un vero incubo fatto di...
11/06/2018
Un momento di divulgazione tra rigore scientifico e informalità. Il prof Ricciardi firma la Carta dei diritti: «le istituzioni ci sono e sono con voi». Una collaborazione che dura da oltre vent'anni Una giornata per festeggiare insieme l’alleanza ultraventennale per la ricerca sulla sclerosi multipla. Porte aperte nel giardino dell’Istituto Superiore di Sanità lunedì 11 giugno, dove diversi...
07/06/2018
È uno dei maggiori esperti mondiali di ricerca sulla sclerosi multipla. Pluridecennale la collaborazione con AISM e la sua Fondazione. Il riconoscimento consegnato nella Giornata Mondiale della SM. Nella foto: il Prof. Giancarlo Comi a destra, con Angela Martino, Presidente Nazionale AISM, e il Prof. Mario A. Battaglia, Presidente FISM.   «È un riconoscimento di cui sono piacevolmente...
08/05/2018
Dal 14 al 16 maggio 2018 torna in 20 città italiane la più grande manifestazione di divulgazione scientifica al mondo. AISM è partner. Ecco dove si parlerà di sclerosi multipla Torna dal 14 al 16 maggio 2018 Pint of Science, la più grande manifestazione di divulgazione scientifica al mondo, che si svolge in 21 Paesi e 5 continenti. Solo in Italia il suo programma coinvolge 20 città, 66 pub e...
28/03/2018
La terapia ha dimostrato efficacia in diversi parametri analizzati. I dati pubblicati online sulla rivista The Lancet   Sono stati pubblicati online sulla rivista The Lancet i risultati dello studio di fase 3 denominato EXPAND, che prevedeva l’utilizzo del siponimod in persone con sclerosi multipla secondariamente progressiva.   Il siponimod appartiene alla classe dei modulatori dei...
19/03/2018
In occasione dei 50 anni di AISM il 20 marzo a Milano un’occasione per parlare di scienza con i ricercatori Roberto Furlan, ISS San Raffaele di Milano e Ivano Eberini della Statale di Milano     Per festeggiare i 50 anni di AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, si terrà una edizione speciale di Pint of Science il 20 marzo a Milano, alle ore 18.30 presso l’Ostello Bello in via...
02/02/2018
La temperatura corporea può essere un problema per le persone con sclerosi multipla, soprattutto quando fa molto caldo o si fa attività fisica. Uno studio australiano ha analizzato una strategia molto semplice ma a quanto pare efficace per farvi fronte   La sensibilità al calore è un problema importante per le persone con sclerosi multipla (SM). Quando la temperatura corporea aumenta, anche...
30/01/2018
Fermare il passaggio delle cellule che attaccano la mielina può essere una strategia per trattare la SM. Ora uno studio statunitense ha scoperto che cellule diverse attraversano la barriera emato-encefalica in modi diversi Il cervello è uno degli organi più protetti nel corpo umano. Non solo ha uno strato protettivo duro formato dalle ossa del cranio, ma ha anche la cosiddetta barriera...
23/01/2018
Uno studio canadese ha analizzato le differenze tra chi prende farmaci per la SM regolarmente e chi no, scoprendo che le cose cambiano tra i due gruppi   La sclerosi multipla (SM) è una malattia caratterizzata da attacchi ricorrenti a cervello e midollo spinale. In molti paesi, la SM recidivante remittente è trattata con farmaci modificanti la malattia (DMT) il cui scopo è sopprimere le...
18/01/2018
Un gruppo di esperti ha aggiornato le regole per ridurre la possibilità di diagnosi errate. I risultati sono stati pubblicati su The Lancet Neurology I criteri McDonald relativi alla diagnosi di sclerosi multipla (SM), sono stati revisionati da un gruppo internazionale di esperti. Le revisioni consigliate dovrebbero accelerare il processo diagnostico e ridurre la possibilità di errori nella...
15/01/2018
Il trattamento è indicato per SM recidivante-remittente e primariamente progressiva. La somministrazione per via endovenosa ogni 6 mesi. Si attende ora l'approvazione di AIFA   EMA (European Medicine Agency) ha approvato il farmaco Ocrevus (ocrelizumab) per il trattamento della sclerosi multipla. La decisione arriva due mesi dopo il primo parere positivo sul farmaco, da parte del Comitato per...
12/01/2018
Un trattamento non farmacologico per gestire uno dei sintomi più frequenti e invalidanti della SM. I risultati di una ricerca statunitense   La fatica è un sintomo comune altamente invalidante della sclerosi multipla, che impatta in modo negativo sulla qualità di vita. I trattamenti oggi disponibili, i programmi di esercizio fisico e le terapie cognitive comportamentali possono aiutare ad...
04/01/2018
Una ricerca australiana conferma che i microRNA possono essere biomarcatori utili per identificare la SM, e anche le sue diverse forme   La sclerosi multipla può presentarsi in vari modi, e al momento non è disponibile un solo test in grado di confermarla in modo certo. Diagnosi e monitoraggio della patologia si basano su diversi parametri, tra cui l'esame clinico e la risonanza magnetica....
20/12/2017
Gli scienziati hanno utilizzato un ampio database per sviluppare algoritmi per prevedere le risposte individuali ad una particolare terapia prima di iniziarla   L'iniziativa Multiple Sclerosis Brain Health ha evidenziato l'importanza di un intervento preoce ed efficace per prevenire la disabilità dovuta alla sclerosi multipla sul lungo termine. Tuttavia, siccome la sclerosi multipla è diversa...
06/12/2017
Dal congresso ECTRIMS sono emerse novità dagli studi che stanno valutando l’efficacia di diverse molecole per differenti forme di malattia   Nella settima edizione congiunta di ECTRIMS e ACTRIMS, appuntamento clou dell’anno per la comunità scientifica impegnata nella ricerca sulla sclerosi multipla, sono stati presentati alcuni studi molto interessanti su nuovi trattamenti per la sclerosi...
05/12/2017
Una ricerca dell'Istituto di Neurobiologia Max Planck ha analizzato i batteri di coppie di gemelli, uno con SM e uno senza. Un ulteriore ricerca dell'Università della California ha aggiunto dettagli su famiglie batteriche che sembrano specifiche della patologia   I batteri dell’intestino (chiamati anche microbioma) svolgono un ruolo cruciale nella digestione del cibo e producono sostanze...
05/12/2017
Si accumulano dati sulle forme di malattie che colpiscono i più piccoli. Studi e ricerche cercano di capire come si sviluppa e quali farmaci usare per trattarla. Ecco le ultime novità discusse a ECTRIMS   Ad ECTRIMS, il convegno che vede riunita la comunità scientifica impegnata nel campo della sclerosi multipla, della sclerosi multipla pediatrica si è molto discusso, sia dal punto di vista...
04/12/2017
La nostra intervista al professor Luca Massacesi, co-autore dello studio Brave Dreams, recentemente pubblicato su Jama Neurology «Oggi, dopo la pubblicazione dello studio Brave Dreams [1], nei pazienti con sclerosi multipla non è più lecito utilizzare l’angioplastica per l’allargamento delle vene che drenano il cervello, perché ora sappiamo che questo intervento chirurgico non serve a...
29/11/2017
Il processo che porta alla perdita della mielina, i marcatori che indicano la gravità della malattia, nuove tecniche che aiutano a capire meglio come evolve la malattia. Ecco alcune delle novità emerse a ECTRIMS 2017     Ogni anno la comunità scientifica impegnata nel campo della sclerosi multipla si dà appuntamento al congresso ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in...
24/11/2017
Due recenti pubblicazioni scientifiche hanno riportato i risultati sulla sicurezza e l’efficacia a lungo temine dell’alemtuzumab (Lemtrada) per il trattamento delle forme recidivanti remittenti di sclerosi multipla   Gli studi cosiddetti "di estensione" vengono svolti dopo il completamento dei trial clinici di fase III e permettono di raccogliere dati aggiuntivi sull'effetto e la sicurezza di...
23/11/2017
I dettagli della ricerca che ha valutato l'efficacia e la sicurezza dell'intervento di angioplastica nelle vene del collo per il trattamento della sclerosi multipla. Parlano la dott.ssa Graziella Filippini e il Prof. Lugi Tesio   Sabato 18 novembre 2017 è stato pubblicato sulla rivista Jama Neurology lo studio Brave Dreams, che aveva lo scopo di valutare la sicurezza e l'efficacia dell'...
18/11/2017
Pubblicato lo studio BRAVE DREAMS, che​​​ ​ha valutato l’efficacia e sicurezza dell'intervento di disostruzione delle vene extracraniche nei pazienti con SM e diagnosi di CCSVI. Confermata l’inefficacia per la sclerosi multipla   Sono stati pubblicati oggi - sabato 18 novembre 2017 - sulla rivista Jama Neurology i risultati di Brave Dreams, studio randomizzato multicentrico per la valutazione...
10/11/2017
  Gli studi sulla possibile relazione tra lesioni traumatiche alla testa e il rischio di sviluppare la sclerosi multipla hanno fornito risultati tra di loro contradittori. Un'analisi combinata dei dati di diversi studi di buona qualità ha concluso in passato che non vi fossero forti conferme per questa ipotesi. Ora, un nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori ha utilizzato i dati del ...
09/11/2017
  Essendo una notizia che sconvolge l'intera esistenza, la diagnosi di sclerosi multipla (SM) porta con sé spesso anche ansia e depressione. Non è invece chiaro cosa determini i disturbi dell'umore nella SM: è l'impatto psicologico dovuto alla diagnosi di una malattia cronica, o potrebbe essere un processo biologico della malattia stessa?   Una nuova ricerca, recentemente pubblicata sulla...
06/11/2017
La diagnosi di sclerosi multipla precoce può garantire vantaggi a lungo termine per le persone con SM. Uno studio ha confrontato due criteri diagnostici di imaging per capirne l'efficacia. Ecco i risultati   Nella comunità scientifica è sempre più condivisa l'idea che una diagnosi tempestiva di sclerosi multipla possa garantire i migliori risultati a lungo termine per le persone che ne sono...
02/11/2017
I trattamenti approvati per la forma recidivante di sclerosi multipla non si sono ancora dimostrati efficaci nella forma secondariamente progressiva. Uno studio recentemente pubblicato su Neurology ha cercato ulteriori conferme in questo campo   Ad oggi i farmaci approvati per la sclerosi multipla recidivante remittente non si sono dimostrati efficaci nel rallentare la progressione della...
27/10/2017
  Nella foto: Catherine Lubetzki Si svolge in questi giorni il congresso che vede riuniti i principali esperti di sclerosi multipla europei e americani: quest’anno infatti il convegno ECTRIMS è organizzato in associazione con ACTRIMS. Il luogo è Parigi, dove per quattro giorni – dal 25 al 28 ottobre - medici, scienziati, infermieri, pazienti si incontrano per discutere di diagnosi, terapia,...
29/09/2017
Un training specifico potrebbe diminuire l'atrofia cerebrale nelle persone con sclerosi multipla. Lo indica uno studio condotto in Danimarca e Germania   È stato dimostrato che diversi tipi di esercizi riabilitativi possono migliorare la forza muscolare, la qualità della vita, le abilità cognitive, la stanchezza e l'umore nelle persone con sclerosi multipla (SM). Tuttavia, non ci sono studi...
22/09/2017
Una rassegna di pubblicazioni scientifiche mostra risultati poco solidi su questi tipi di trattamento. Solo 38 studi su oltre 1.900 soddisfacevano criteri di inclusione. È necessario migliorare la qualità degli studi per avere dati più affidabili   Digitando le parole "terapie alternative" e "sclerosi multipla" su google si trovano migliaia di articoli. Probabilmente molte persone con...
19/09/2017
  Le cure palliative si rivolgono a chiunque soffra di una malattia seria e abbia bisogni assistenziali elevati. Si tratta di un approccio di cura rivolto a tutte le dimensioni (e bisogni) dell’individuo: quelli fisici, emotivi, sociali e spirituali. Le cure palliative non riguardano solo le ultime settimane o mesi di vita dell’individuo.   La Federazione Internazionale Sclerosi Multipla (MSIF...
15/09/2017
Una ricerca inglese ha valutato l’impatto della SM sulla sfera sessuale. L’impatto, soprattutto psicologico, è notevole e non va trascurato L'attività sessuale è una parte importante della vita per molte persone, contribuisce alla qualità di vita, alla qualità delle relazioni, all’autostima e all'immagine di sé. I disturbi sessuali sono sintomi comuni nelle persone con sclerosi multipla, ma...
06/09/2017
  Merck ha annunciato che la Commissione Europea (CE) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio di Cladribina Compresse 10mg (nome commerciale Mavenclad®) per il trattamento della sclerosi multipla recidivante con elevata attività di malattia (SMR) nei 28 Paesi dell’Unione Europea (UE).   Cladribina Compresse è un farmaco immunosoppressore, assumibile per via orale,...
29/08/2017
Il trattamento a rilascio prolungato, approvato per migliorare la velocità di camminata in persone con SM, si è dimostrato sicuro nel lungo termine   Fampridina (Fampyra or Ampyra) è l'unico farmaco approvato per migliorare la velocità di camminata per alcune persone con sclerosi multipla. In uno studio condotto dall'Università di Zurigo, in Svizzera, i ricercatori hanno voluto espandere le...
22/08/2017
Uno studio multicentrico ha analizzato la progressione della SM in tre gruppi. Gli individui nati in nord Africa e cresciuti in Francia hanno dimostrato una maggiore probabilità di diagnosi precoce e progressione rapida della disabilità   Il decorso della sclerosi multipla varia molto a seconda dell'età di insorgenza, dell'esordio recidivante o progressivo, della gravità delle ricadute e...
04/08/2017
Uno studio USA ha analizzato tre gruppi per capire se l'assunzione di contraccettivi orali ormonali avesse un'influenza sulla SM. L'uso di questi farmaci non sembra associato a un maggiore rischio Molte donne con sclerosi multipla (SM) assumono farmaci contraccettivi ormonali orali. Tuttavia, non è chiaro se questi farmaci possano influenzare le ricadute di malattia. In uno studio del...
28/07/2017
Uno studio americano ha analizzato circa 60 pubblicazioni sui fattori di rischio della SM. I risultati sono molto discordanti, ma emergono fumo e bassi livelli di vitamina D   La sclerosi multipla è il risultato di interazioni complesse, non ancora del tutto conosciute, tra i geni che ereditiamo e l’ambiente in cui viviamo. Alcuni fattori di rischio possono essere evitati con semplici...
25/07/2017
È quello che ha cercato di dimostrare un gruppo di ricercatori canadesi. Restringere i criteri di diagnosi può aiutare a definire meglio questa forma di SM. Ed è auspicabile uno studio prospettico   Il termine SM benigna è usato per descrivere un decorso della sclerosi multipla in cui le persone continuano ad avere bassi livelli di disabilità anche diversi anni dopo la diagnosi. Secondo la...
20/07/2017
In uno studio multicentrico internazionale è stata scoperta una proteina che sembra essere responsabile della rigenerazione mielinica. I dettagli della ricerca   Nella sclerosi multipla il sistema immunitario danneggia la mielina - che circonda e protegge la fibre nervose nel cervello e nel midollo spinale di persone - e anche le cellule che producono la mielina, ovvero gli oligodendrociti. Un...
17/07/2017
La decisione dopo un evento avverso accaduto in Germania a una persona in terapia con questo trattamento. In Italia non è ancora disponibile   Il 7 luglio scorso il comitato PRAC (Pharmacovigilance Risk Assessment Committee) che si occupa di valutare e monitorare la sicurezza dei farmaci per uso umano presso EMA (European Medicine Agency) ha emesso un provvedimento provvisorio riguardante il...
17/07/2017
  Analisi avanzate di risonanza magnetica mostrano che la concentrazione di sodio nella sostanza grigia del cervello sia un miglior indicatore di disfunzioni cognitive rispetto all’atrofia cerebrale   Più del 50% delle persone con sclerosi multipla presenta problemi cognitivi ad un certo punto nel corso della loro malattia. I problemi cognitivi possono includere una vasta gamma di difficoltà...
30/06/2017
La tomografia a coerenza ottica potrebbe essere utilizzata per verificare l’effetto di terapie per la forma recidivante-remittente La retina, parte dell’occhio che può rilevare la luce per creare immagini del mondo esterno, costituisce una finestra per guardare da vicino il cervello. In particolare, alcune indagini hanno osservato che un esame specialistico della retina, noto come tomografia...
27/06/2017
Il Comitato per i medicinali per uso umano si è espresso positivamente sull'immissione in commercio del trattamento per le forme recidivanti di SM. Il nome commerciale è Mavenclad. Ora si attende il pare definitivo di EMA, a seguire quello di AIFA e Regioni Il 22 giugno 2017 il Comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia Europea del farmaco (CHMP) ha espresso parere positivo...
26/06/2017
Uno studio olandese ha analizzato il liquor di 77 persone con CIS. Un marcatore di attivazione delle cellule immunitarie è risultato associato ad un maggior rischio di sviluppo della patologia   Le persone che hanno avuto un primo attacco simile a quello osservato nelle persone con sclerosi multipla sono diagnosticate con sindrome clinicamente isolata (CIS). Chi riceve tale diagnosi non...
23/06/2017
Persone con diagnosi di sindrome clinicamente isolata che ricevono trattamenti precoci hanno una minor probabilità di conversione alla SM   U'estensione del trial multicentrico in doppio cieco REFLEX (REbif FLEXible dosing in early MS) ha confrontato gli effetti di un trattamento precoce e uno ritardato con interferone, collegati al rischio di sviuppare la SM partendo dalla sindrome...
20/06/2017
Si chiama SPRINT-MS, coinvolgerà 250 persone con SM in diversi centri negli Stati Uniti. L'obiettivo è avere informazioni sulla sicurezza e sulla misura di atrofia cerebrale.   Il farmaco ibudilast - compressa orale che ha già mostrato effetti positivi in persone con sclersoi multipla recidivante-remittente - è al centro di un nuovo studio che valuterà il suo effetto neuro-protettivo anche in...

Pagine

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram