AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 09/08/2020
E.g., 09/08/2020
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

29/09/2015
La ricerca internazionale, cofinanziata da AISM, è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Genetics. Nuove importanti informazioni sui fattori di rischio della malattia     È stato appena...
23/09/2015
«Il coraggio di investire insieme premia»: parola di Gianvito Martino. Il suo progetto di ricerca - selezionato dal secondo bando dell'Progressive MS Alliance - mette in rete ricercatori da sette Paesi per trovare una soluzione a questo tipo di SM. La nostra intervista ...
23/09/2015
Il progetto del Professor Massimo Filippi del San Raffaele è stato selezionato dal bando della Progressive MS Alliance, network internazionale che unisce le forze della comunità scientifica per trovare una soluzione a questo tipo di sclerosi multipla. La nostra intervista   «SPINE» in italiano significa anche...
18/09/2015
La collaborazione dell’Area di Ricerca Scientifica di AISM con l’Università di Genova ha portato alla realizzazione di una nuova tecnologia per le persone con SM. Permetterà di eseguire direttamente a domicilio un intervento di riabilitazione cognitiva intensivo, autosomministrato e personalizzato ...
15/09/2015
Il Glatopa™ si è dimostrato tanto efficace quanto la terapia per la SM già in uso. In Italia non è ancora disponibile   Lo scorso giugno è stato lanciato negli Stati Uniti un equivalente generico del Glatiramer acetato denominato Glatopa™,...
28/08/2015
  Uno studio di genetica pubblicato su Plos One ha dimostrato che bassi livelli di vitamina D dovuti a variazioni genetiche possono aumentare il rischio di SM.   Da tempo numerosi studi hanno evidenziato un’associazione tra bassi livelli di vitamina D e rischio di sclerosi multipla (SM); tuttavia, non è chiaro se questa relazione è...
07/08/2015
Uno studio suggerisce che una neurodegenerazione spinale precoce può essere alla base della compromissione clinica. Lo dimostra uno studio inglese   La neurodegenerazione spinale è un fattore importante per la progressione della disabilità nelle persone con sclerosi multipla...
07/08/2015
Ricercatori canadesi dell'Università di Calgary hanno studiato la storia naturale di 500 persone con sclerosi multipla primariamente progressiva. ecco quali evidenze hanno riscontrato   La sclerosi multipla primariamente progressiva (SMPP) colpisce solo circa il 10-20% delle persone con SM...
06/08/2015
Si chiama Clinically Isolated Syndrome (Sindrome Clinicamente Isolata) il primo episodio di sintomi neurologici. Da lì potrebbe svilupparsi o meno la SM. Un gruppo di ricerca di Barcellona ha seguito circa 1000 persone con CIS, in una ricerca durata 13 anni ...
06/08/2015
Un metodo per la diagnosi precoce della leucoencefalopatia multifocale progressiva in persone con SM trattate con natalizumab in assenza di sintomi clinici   Il natalizumab è un farmaco approvato per il trattamento della...
06/08/2015
I dati di uno studio condotto in Argentina dimostrano che il fumo aumenta il rischio di sviluppare la SM e accelera la progressione della malattia Nella foto: Un'immagine del reportage...
30/07/2015
 Uno studio condotto da AISM analizza per la prima volta tutti i fattori che ostacolano o facilitano l’inserimento e il mantenimento del lavoro. La ricerca è stata pubblicata su 'Neurological Science' ...
20/07/2015
L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione FISM in collaborazione con l’Università di Milano investono sullo studio del GPR17, un interruttore molecolare che regola la produzione della mielina. Un modello innovativo di partnership.   ...
16/07/2015
Gli studi clinici sono indispnsabili per validare nuovi trattamenti. Ma nella SM progressiva è molto complicato monitorare la progressione della disabilità. Uno studio olandese individua un test semplice legato alla camminata ...
14/07/2015
È una delle cause principali di fratture in persone anziane, e nelle persone con SM c'è una prevalenza più elevata rispetto alla popolazione generale. Uno studio ha analizzato l'esposizione a steoroidi e l'incidenza di fratture   L'osteoporosi è una delle principali cause di fratture ossee nelle persone anziane. Tuttavia, è...
13/07/2015
La terapia riabilitativa può ridurre il livello di interferone nel sangue e la fatica nella persona con SM   Nella foto: il sintomo più comune e tuttavia  invisibile della SM, è la...
13/07/2015
La terapia orale per la SM è stata analizzata in tre studi di fase III. Una estensione della ricerca denominata Freedoms conferma l'efficacia nel ridurre ricadute e perdita di volume cerebrale   Il fingolimod è la prima terapia modificante la malattia orale approvata per la sclerosi multipla. La sua efficacia clinica è stata analizzata in tre...
10/07/2015
Condotto da ricercatori dell'Università di Verona e finanziato anche dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla lo studio potrebbe portare allo sviluppo di strategie terapeutiche innovative nel trattamento della sclerosi multipla progressiva   Ricercatori dell'Università di Verona hanno condotto uno studio che dimostra la presenza di meccanismi di...
09/07/2015
Roche ha comunicato che l’anticorpo monoclonale ocrelizumab ha ridotto significativamente le ricadute e la progressione della disabilità nella sclerosi multipla recidivante remittente   L’azienda farmaceutica Roche ha reso noti i risultati di due studi clinici multicentrici internazionali randomizzati, in doppio cieco di fase III che hanno...
01/07/2015
  Una ricerca pubblicata da Nature e condotta da ricercatori dell’Università della Virginia apre possibili nuove prospettive nello studio di malattie neuroinfiammatorie e neurodegenerative   Anche il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite vasi linfatici che in precedenza si pensava non esistessero. Lo...
01/07/2015
Uno studio che ha coinvolto 26 Paesi mostra come passare al natalizumab sia più efficace del passaggio al fingolimod in persone che non rispondono adeguatamente alle terapie di prima linea   I farmaci modificanti la malattia iniettabili, come l'interferone e il glatiramer acetato, sono considerati terapie di prima linea per la...
23/06/2015
SM Italia 2/2015 dedica il dossier informativo al tema delle staminali, in particolare a un trattamento che ha dato risultati, ma non è per tutti e presenta alcuni rischi. L'intervista al Prof Mancardi ...
16/06/2015
Secondo uno studio condotto da ricercatori Australia e Paesi Bassi l’infezione da helicobacter pylori è associata ad una riduzione del rischio di SM nelle donne   Secondo la cosiddetta "ipotesi dell'igiene", le infezioni nei primi anni di vita sarebbero fondamentali per innescare il sistema immunitario e quindi prevenire condizioni allergiche e...
16/06/2015
Uno studio dimostra che la vitamina D influisce sullo sviluppo del sistema nervoso centrale   L'esposizione a bassi livelli di luce solare è legata ad un più alto rischio di SM. Poiché l'esposizione al sole determina la produzione di vitamina D, questo rischio è stato attribuito ad una produzione insufficiente di vitamina D. Su...
16/06/2015
Le concentrazioni di neurofilamenti nel sangue potrebbero essere utilizzate per quantificare la gravità delle lesioni del midollo spinale nella SM   I neurofilamenti sono sostanze biologiche che svolgono un ruolo importante come componenti strutturali nei neuroni. In uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery and...
11/06/2015
Questo studio supporta l’ipotesi che i meccanismi delle lesioni dei tessuti della sclerosi multipla si differenziano nelle diverse forme di SM Problemi funzionali della vista e della deambulazione dovuti a lesioni del nervo ottico e del midollo spinale, sono tra i sintomi più comuni della sclerosi multipla. Diversi studi hanno sollevato la...
10/06/2015
La SM recidivante-remittente e quella secondariamente progressiva hanno diversi livelli e attività di citochine   Sembra ormai chiaro che i modelli di malattia della sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR) e della SM secondariamente progressiva (SMSP) siano diversi (vedi Tipi di SM):...
10/06/2015
Uno studio statunitense supporta un collegamento tra lo sviluppo di lesioni nella sostanza grigia e fenotipo della SM progressiva   Demielinizzazione e neurodegenerazione nella sostanza grigia del cervello sono aspetti critici della patologia della SM. La patologia della sostanza grigia è clinicamente rilevante, in quanto è associata alla...
09/06/2015
Uno studio della Northwestern University - Illinois dimostra il miglioramento della disabilità neurologica e di altri esiti clinici     Le cellule staminali sono i mattoni del nostro corpo, in grado di formare diversi...
09/06/2015
Lo studio ha dimostrato che nei soggetti con sindrome radiologicamente isolata c’è un minor danno della sostanza bianca rispetto che nelle persone con SM   La sindrome radiologicamente isolata (RIS) è quando una persona che non presenta sintomi SM ma mostra anomalie suggestive di SM alle scansioni cerebrali di...
09/06/2015
L’etil piruvato e il dimetil fumarato hanno importanti proprietà anti-infiammatorie per la SM   Uno studio pubblicato su Journal of Neuroimmunology ha confrontato gli effetti di due trattamenti - etil piruvato e dimetil fumarato - su modelli animali di SM.   Il...
29/05/2015
Diego Centonze è un ricercatore dell'Università Tor Vergata di Roma. Al Congresso FISM ha presentato i dati (non ancora pubblicati) di uno studio che può aprire nuove prospettive sui trattamenti per la SM   ...
28/05/2015
La ricerca italiana è in prima linea in questa rivoluzione: riconoscere l'unicità di ogni persona con SM e scegliere il trattamento adeguato. Se ne è parlato al Congresso FISM 2015   “Siamo davanti a una rivoluzione nel trattamento della sclerosi multipla. Grazie ai risultati conseguiti dalla ricerca, a cui gli italiani contribuiscono...
28/05/2015
In occasione della Settimana di informazione sulla sclerosi multipla, presentati al Congresso FISM, la Fondazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, gli ultimi dati relativi alla caratterizzazione del virus Epstein-Barr nelle persone con SM: suggeriscono la presenza di particolari varianti genetiche nei pazienti ...
28/05/2015
L’annuncio arriva dal congresso FISM 2015: dalle prossime settimane migliaia di dati relativi alle risonanze magnetiche di persone con SM saranno disponibili su un network italiano. A disposizione dei clinici e del mondo della ricerca ...
27/05/2015
Il Prof. Giancarlo Comi è il primo italiano a ricevere il prestigioso Premio Charcot per la ricerca sulla sclerosi multipla. Sua la lectio magistralis del Congresso FISM 2015. L'abbiamo intervistato Nella foto: il Prof. Giancarlo Comi,...
27/05/2015
Il riconoscimento - conferito al Congresso FISM 2015 - per i risultati che sta raggiungendo nel campo del trattamento neuro-riabilitativo Nella foto: Mario Alberto Battaglia, Presidente FISM, consegna il Premio Rita...
27/05/2015
Ricercatori, persone con SM e istituzioni riuniti a Roma al congresso FISM 2015 per lanciare un appello: per ottenere risultati ci vuole l’impegno di tutti Si è aperto oggi - mercoledì 27 maggio 2015, nel giorno in cui...
27/05/2015
Mantenere viva l'innovazione, creare reti e collaborazioni: "la dimensione collaborativa della ricerca attraversa già tutti gli ambiti finanziati con i bandi della Fondazione di AISM". Paola Zaratin, Direttore Ricerca Scientifica  ...
27/05/2015
Cooperazione, interazione, sinergia, sono le parole chiave dell'unica ricerca che può ottenere risultati. Così Mario A. Battaglia nell'Introduzione al Compendio della ricerca FISM 2015   Nella foto: Roberta...
27/05/2015
Una popolazione di linfociti T presente in abbondanza nelle persone con SM presenta bassi livelli di una proteina che ne ritarda la morte cellulare programmata. Lo ha scoperto un team di ricercatori della Fondazione Santa Lucia, grazie a un finanziamento dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e della sua Fondazione, che fino al 29 maggio riunisce 300 fra i massimi esperti di...
27/05/2015
Il 27, 28, 29 maggio a Roma si svolge l'annuale meeting dei ricercatori di AISM e la sua Fondazione. L'impegno dell'Agenda della SM verso il 2020. La richiesta di un Registro Italiano della SM   L’impegno di tutti - dei ricercatori insieme a quello delle persone con SM di tutto il mondo, e di  tutti coloro che sono coinvolti...
20/05/2015
Pubblicato su Multiple Sclerosis Journal uno studio finanziato da AISM e la sua Fondazione. Un nuovo approccio riabilitativo basato sulla 'strategia sensoriale' si è dimostrato più efficace di quelli tradizionali  ...
19/05/2015
Un training di esercizi riabilitativi ha portato a miglioramenti significativi nella manualità. Lo dicono i risultati di uno studio dell'Università di Berna Nella foto: un’immagine del reportage...
21/04/2015
I risultati di due studi clinici - TIMER e AFFIRM - condotti sul natalizumab evidenziano miglioramenti clinici significativi riguardanti  la velocità di camminata   I problemi nella camminata sono un sintomo importante della sclerosi multipla. Tali disturbi sono riportati in circa il 58% delle persone nel primo anno dopo la diagnosi e fino al 93...
21/04/2015
I ricercatori hanno osservato un minor rischio di progressione di disabilità dopo 10 anni di follow-up in un gruppo di persone con sclerosi multipla recidivante-remittente rispetto alla coorte storica   Prevedere come la SM di una persona si svilupperà rimane una sfida sia per le persone con SM che per i medici. Prima dell'introduzione e...
16/04/2015
I neurofilamenti sono un buon marcatore per monitorare i danni ai nervi e i trattamenti nella SM progressiva   È noto che le forme progressive primarie e secondarie della sclerosi multipla (SMPP e SMSP) hanno caratteristiche patologiche diverse, ma non se condividono meccanismi neurodegenerativi comuni. Diversi studi hanno dimostrato una correlazione tra il...
10/04/2015
Si svolge a Milano il 10 e 11 aprile RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis) importante congresso internazionale sulla ricerca in riabilitazione per la SM, che quest’anno è promosso da AISM e la su Fondazione in collaborazione con l’Istituto Besta. Parla Alessandro Solari, ricercatrice e membro del Comitato direttivo di RIMS   Il 10 e 11...
10/04/2015
L’Associazione e la sua Fondazione ospitano in Italia  la 20esima edizione di RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis), importante congresso internazionale che quest’anno si svolge il 10 e 11 aprile a Milano. Perché i trattamenti riabilitativi oggi sono fondamentali per la SM ...
09/04/2015
Grazie ai suo studi Vittorio Gallese ha contribuito alla scoperta rivoluzionaria dei neuroni specchio. Uno dei più importanti neuroscienziati contemporanei sarà ospite del RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis) - a Milano il 9, 10 e 11 aprile. La nostra intervista ...

Pagine