AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/12/2021
E.g., 01/12/2021
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

09/11/2015
  Dal 7 al 10  ottobre 2015 si è svolto a Barcellona l’ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) il più grande Congresso annuale internazionale dedicato alla ricerca di base e clinica nella sclerosi multipla. Molte le ricerche interessanti presentate quest’anno al Congresso che ha visto la partecipazione di oltre settemila fra ricercatori, medici,...
09/11/2015
Dal 7 al 10  ottobre 2015 si è svolto a Barcellona l’ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) il più grande Congresso annuale internazionale dedicato alla ricerca di base e clinica nella sclerosi multipla. Molte le ricerche interessanti presentate quest’anno al Congresso che ha visto la partecipazione di oltre settemila fra ricercatori, medici,...
09/11/2015
  Dal 7 al 10 ottobre 2015 si è svolto a Barcellona l’ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) il più grande Congresso annuale internazionale dedicato alla ricerca di base e clinica nella sclerosi multipla. Molte le ricerche interessanti presentate quest’anno al Congresso che ha visto la partecipazione di oltre settemila fra ricercatori, medici, infermieri e...
09/11/2015
  Dal 7 al 10  ottobre 2015 si è svolto a Barcellona l’ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) il più grande Congresso annuale internazionale dedicato alla ricerca di base e clinica nella sclerosi multipla. Molte le ricerche interessanti presentate quest’anno al Congresso che ha visto la partecipazione di oltre settemila fra ricercatori, medici,...
09/11/2015
Dal 7 al 10  ottobre 2015 si è svolto a Barcellona l’ECTRIMS (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) il più grande Congresso annuale internazionale dedicato alla ricerca di base e clinica nella sclerosi multipla. Molte le ricerche interessanti presentate quest’anno al Congresso che ha visto la partecipazione di oltre settemila fra ricercatori, medici, infermieri e...
06/11/2015
Uno studio pubblicato su Nature Immunology ha evidenziato un nuovo meccanismo di azione della SM. La ricerca è partita dall’analisi della relazione tra stress e processi infiammatori   La sclerosi multipla è una malattia del sistema nervoso centrale. Il sistema immunitario della persona colpita, per motivi ancora sconosciuti, si rivolge contro essa stessa provocando un’infiammazione che porta...
29/10/2015
  Diversi studi hanno analizzato il rapporto tra Vitamina D e sclerosi multipla. Ad oggi, sia il ruolo nella patogenesi della SM, sia l’eventuale effetto terapeutico di una somministrazione ad alte dosi, devono ancora essere confermati.   Alcuni studi (vedi 2,3 in Bibliografia) hanno suggerito che bassi livelli di vitamina D* sono associati a un maggiore rischio di SM: un’indagine condotta su...
28/10/2015
Uno studio europeo pubblicato su Nature Communications dimostra che Montelukast è in grado di contrastare la perdita di funzioni cognitive. Aperte nuove prospettive per la cura delle patologie neurodegerative, tra cui la sclerosi multipla   È uscito su Nature Communications uno studio in cui si dimostra che Montelukast, farmaco già in commercio da anni per la cura dell'asma, è in grado di...
22/10/2015
La SM è più comune nelle donne rispetto agli uomini. Il cambiamento di livelli ormonali sembra avere un'influenza sulla patologia. Uno studio statunitense ha analizzato questo aspetto   La sclerosi multipla è più comune nelle donne rispetto agli uomini ed è di solito diagnosticata durante gli anni riproduttivi. Molte donne con SM osservano che la patologia cambia durante e dopo la gravidanza...
13/10/2015
In occasione del congresso annuale dei neurologi, l'Associazione ha curato un workshop su riabilitazione e cure integrate. Costanza, monitoraggio e precocità le parole chiave per cambiare concretamente la vita delle persone con SM   Non bastano tre cicli di poche sedute di riabilitazione, è ora di cambiare: la ricerca dimostra che una riabilitazione costante e personalizzata funziona...
13/10/2015
Carla Taveggia coordina il primo laboratorio finanziato dall'Associazione, dove si studia quali meccanismi accendono la formazione di mielina nel sistema nervoso centrale. L'intervista   La dottoressa Carla Taveggia, vincitrice nel 2007 della Borsa «Rita Levi Montalcini - Costruisci una carriera nella ricerca scientifica», programma ideato da AISM e la sua Fondazione per facilitare il rientro...
12/10/2015
A Barcellona sono stati presentati gli avanzamenti del progetto MESEMS, fortemente voluto da AISM e la sua Fondazione. Parla Antonio Uccelli, coordinatore dello studio   «MESEMS è uno studio sempre più internazionale e le infusioni di staminali mesenchimali sinora somministrate si dimostrano sicure». Il professor Antonio Uccelli (Università di Genova), sintetizza così lo stato dell’arte del...
09/10/2015
Tra i progetti che hanno vinto il secondo bando della Progressive MS Alliance per trovare una soluzione alle forme progressive di SM, c'è quello guidato dalla Professoressa Leocani, del San Raffaele di Milano. L'abbiamo intrervistata Tra i progetti di network che hanno vinto l’ultimo Bando della PMSA c’è anche quello proposto dalla professoressa Letizia Leocani, responsabile del Centro...
09/10/2015
Presentati al congresso scientifico internazionale i dati incoraggianti di uno studio di fase III. Nuove prospettive anche per il lavoro della Progressive MS Alliance   Stati stati presentati al Congresso ECTRIMS - che si svolge in questi giorni a Barcellona - i risultati positivi ottenuti dall’anticorpo monoclonale “ocrelizumab” in tre studi di fase III effettuati sia su persone con SM a...
06/10/2015
Scienziati da tutto il mondo si incontrano in occasione dell'European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis per condividere le ultime novità e gli studi più promettenti della ricerca sulla sclerosi multipla. AISM e la sua Fondazione confermano l'impegno in tutti i settori chiave.    Dal 7 al 10 Ottobre 2015 si svolge a Barcellona l'European Committee for Treatment and...
30/09/2015
Si attende la presentazione alla comunità scientifica in occasione dei prossimi congressi internazionali. L’azienda farmaceutica Roche ha comunicato i risultati dello studio di Fase III noto come ORATORIO, condotto su 732 persone con la forma primariamente progressiva di SM   Attualmente le forme progressive di sclerosi multipla – caratterizzate da un decadimento costante delle funzioni...
29/09/2015
La ricerca internazionale, cofinanziata da AISM, è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Genetics. Nuove importanti informazioni sui fattori di rischio della malattia     È stato appena pubblicato sulla rivista Nature Genetics un ampio studio internazionale sulla genetica della SM. La ricerca ha analizzato in dettaglio la regione genomica del sistema maggiore di istocompatibilit...
23/09/2015
«Il coraggio di investire insieme premia»: parola di Gianvito Martino. Il suo progetto di ricerca - selezionato dal secondo bando dell'Progressive MS Alliance - mette in rete ricercatori da sette Paesi per trovare una soluzione a questo tipo di SM. La nostra intervista Nella foto: il Prof. Gianvito Martino, neurologo, dirige la Divisione di Neuroscienze dell’Istituto Scientifico Universitario...
23/09/2015
Il progetto del Professor Massimo Filippi del San Raffaele è stato selezionato dal bando della Progressive MS Alliance, network internazionale che unisce le forze della comunità scientifica per trovare una soluzione a questo tipo di sclerosi multipla. La nostra intervista   «SPINE» in italiano significa anche «aculeo» ed è l’acronimo di uno degli 11 progetti vincitori del secondo Bando di...
18/09/2015
La collaborazione dell’Area di Ricerca Scientifica di AISM con l’Università di Genova ha portato alla realizzazione di una nuova tecnologia per le persone con SM. Permetterà di eseguire direttamente a domicilio un intervento di riabilitazione cognitiva intensivo, autosomministrato e personalizzato   Il deficit cognitivo è comune nelle persone con sclerosi multipla e colpisce gravemente la...
15/09/2015
Il Glatopa™ si è dimostrato tanto efficace quanto la terapia per la SM già in uso. In Italia non è ancora disponibile   Lo scorso giugno è stato lanciato negli Stati Uniti un equivalente generico del Glatiramer acetato denominato Glatopa™, precedentemente approvato nel mese di aprile dalla agenzia regolatoria del farmaco americana (FDA). Glatopa è una terapia modificante la malattia per le...
28/08/2015
  Uno studio di genetica pubblicato su Plos One ha dimostrato che bassi livelli di vitamina D dovuti a variazioni genetiche possono aumentare il rischio di SM.   Da tempo numerosi studi hanno evidenziato un’associazione tra bassi livelli di vitamina D e rischio di sclerosi multipla (SM); tuttavia, non è chiaro se questa relazione è causale. Un importante studio di genetica conferma che bassi...
07/08/2015
Uno studio suggerisce che una neurodegenerazione spinale precoce può essere alla base della compromissione clinica. Lo dimostra uno studio inglese   La neurodegenerazione spinale è un fattore importante per la progressione della disabilità nelle persone con sclerosi multipla primariamente progressiva (SMPP). I ricercatori del Queen Square MS Centre a Londra hanno utilizzato tecniche avanzate di...
07/08/2015
Ricercatori canadesi dell'Università di Calgary hanno studiato la storia naturale di 500 persone con sclerosi multipla primariamente progressiva. ecco quali evidenze hanno riscontrato   La sclerosi multipla primariamente progressiva (SMPP) colpisce solo circa il 10-20% delle persone con SM e, per questo motivo, la storia naturale di questa forma di SM è sempre stata difficile da studiare....
06/08/2015
Si chiama Clinically Isolated Syndrome (Sindrome Clinicamente Isolata) il primo episodio di sintomi neurologici. Da lì potrebbe svilupparsi o meno la SM. Un gruppo di ricerca di Barcellona ha seguito circa 1000 persone con CIS, in una ricerca durata 13 anni Nella foto: Un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europa. Credit. Carlos Spottorno (2012)   Il termine Sindrome...
06/08/2015
I dati di uno studio condotto in Argentina dimostrano che il fumo aumenta il rischio di sviluppare la SM e accelera la progressione della malattia Nella foto: Un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europa. Credit Fernando Moleres (2011)   Le malattie autoimmuni come la SM nascono da complesse interazioni tra i fattori di rischio come la genetica e l'ambiente. Crescenti...
06/08/2015
Un metodo per la diagnosi precoce della leucoencefalopatia multifocale progressiva in persone con SM trattate con natalizumab in assenza di sintomi clinici   Il natalizumab è un farmaco approvato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente (SMRR). Purtroppo, un raro, ma grave effetto collaterale del trattamento con natalizumab è la presenza di leucoencefalopatia...
30/07/2015
 Uno studio condotto da AISM analizza per la prima volta tutti i fattori che ostacolano o facilitano l’inserimento e il mantenimento del lavoro. La ricerca è stata pubblicata su 'Neurological Science' Nella foto: un’immagine del reportage Under Pressure – Living with MS in Europe. Spagna Copyright: © 2011, Lurdes R. Basoli   La sclerosi multipla, che spesso viene diagnosticata nell’età...
20/07/2015
L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione FISM in collaborazione con l’Università di Milano investono sullo studio del GPR17, un interruttore molecolare che regola la produzione della mielina. Un modello innovativo di partnership.     Nonostante progressi significativi nella terapia della sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR), attualmente non esistono terapie...
16/07/2015
Gli studi clinici sono indispnsabili per validare nuovi trattamenti. Ma nella SM progressiva è molto complicato monitorare la progressione della disabilità. Uno studio olandese individua un test semplice legato alla camminata Nella foto: Un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europa. Credit. Carlos Spottorno (2012)   Per validare nuovi farmaci sono indispensabili...
14/07/2015
È una delle cause principali di fratture in persone anziane, e nelle persone con SM c'è una prevalenza più elevata rispetto alla popolazione generale. Uno studio ha analizzato l'esposizione a steoroidi e l'incidenza di fratture   L'osteoporosi è una delle principali cause di fratture ossee nelle persone anziane. Tuttavia, è stato anche riportato che la prevalenza di osteoporosi è elevata pi...
13/07/2015
La terapia riabilitativa può ridurre il livello di interferone nel sangue e la fatica nella persona con SM   Nella foto: il sintomo più comune e tuttavia  invisibile della SM, è la fatica. Almudena, una persona molto attiva, riposa nel pomeriggio per recuperare le forze e arrivare a fine giornata. Da un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europa. Credit. Lurdes R. Basoli...
13/07/2015
La terapia orale per la SM è stata analizzata in tre studi di fase III. Una estensione della ricerca denominata Freedoms conferma l'efficacia nel ridurre ricadute e perdita di volume cerebrale   Il fingolimod è la prima terapia modificante la malattia orale approvata per la sclerosi multipla. La sua efficacia clinica è stata analizzata in tre studi clinici di fase 3: TRANSFORMS, FREEDOMS, e...
10/07/2015
Condotto da ricercatori dell'Università di Verona e finanziato anche dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla lo studio potrebbe portare allo sviluppo di strategie terapeutiche innovative nel trattamento della sclerosi multipla progressiva   Ricercatori dell'Università di Verona hanno condotto uno studio che dimostra la presenza di meccanismi di plasticità corticale in modelli animali...
09/07/2015
Roche ha comunicato che l’anticorpo monoclonale ocrelizumab ha ridotto significativamente le ricadute e la progressione della disabilità nella sclerosi multipla recidivante remittente   L’azienda farmaceutica Roche ha reso noti i risultati di due studi clinici multicentrici internazionali randomizzati, in doppio cieco di fase III che hanno valutato l’efficacia e la sicurezza dell’ocrelizumab (...
01/07/2015
  Una ricerca pubblicata da Nature e condotta da ricercatori dell’Università della Virginia apre possibili nuove prospettive nello studio di malattie neuroinfiammatorie e neurodegenerative   Anche il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite vasi linfatici che in precedenza si pensava non esistessero. Lo afferma uno studio recentemente pubblicato sul Nature e condotto da...
01/07/2015
Uno studio che ha coinvolto 26 Paesi mostra come passare al natalizumab sia più efficace del passaggio al fingolimod in persone che non rispondono adeguatamente alle terapie di prima linea   I farmaci modificanti la malattia iniettabili, come l'interferone e il glatiramer acetato, sono considerati terapie di prima linea per la SM recidivante-remittente. Tuttavia molte persone che assumono...
23/06/2015
SM Italia 2/2015 dedica il dossier informativo al tema delle staminali, in particolare a un trattamento che ha dato risultati, ma non è per tutti e presenta alcuni rischi. L'intervista al Prof Mancardi Sull'ultimo numero di SM Italia è stato pubblicato un dossier informativo sul tema del Trapianto autologo di cellule staminali nel trattamento della SM. Una procedura che ha dimostrato di dare...
16/06/2015
Secondo uno studio condotto da ricercatori Australia e Paesi Bassi l’infezione da helicobacter pylori è associata ad una riduzione del rischio di SM nelle donne   Secondo la cosiddetta "ipotesi dell'igiene", le infezioni nei primi anni di vita sarebbero fondamentali per innescare il sistema immunitario e quindi prevenire condizioni allergiche e autoimmuni più tardi nella vita. In linea con...
16/06/2015
Uno studio dimostra che la vitamina D influisce sullo sviluppo del sistema nervoso centrale   L'esposizione a bassi livelli di luce solare è legata ad un più alto rischio di SM. Poiché l'esposizione al sole determina la produzione di vitamina D, questo rischio è stato attribuito ad una produzione insufficiente di vitamina D. Su queste basi è stato proposto che le persone con SM, soprattutto...
16/06/2015
Le concentrazioni di neurofilamenti nel sangue potrebbero essere utilizzate per quantificare la gravità delle lesioni del midollo spinale nella SM   I neurofilamenti sono sostanze biologiche che svolgono un ruolo importante come componenti strutturali nei neuroni. In uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, un gruppo di ricercatori si sono...
11/06/2015
Questo studio supporta l’ipotesi che i meccanismi delle lesioni dei tessuti della sclerosi multipla si differenziano nelle diverse forme di SM Problemi funzionali della vista e della deambulazione dovuti a lesioni del nervo ottico e del midollo spinale, sono tra i sintomi più comuni della sclerosi multipla. Diversi studi hanno sollevato la possibilità di un rapporto specifico tra disfunzioni...
10/06/2015
La SM recidivante-remittente e quella secondariamente progressiva hanno diversi livelli e attività di citochine   Sembra ormai chiaro che i modelli di malattia della sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR) e della SM secondariamente progressiva (SMSP) siano diversi (vedi Tipi di SM): nella prima è più evidente l’infiammazione del sistema nervoso centrale, mentre nella seconda si rivela...
10/06/2015
Uno studio statunitense supporta un collegamento tra lo sviluppo di lesioni nella sostanza grigia e fenotipo della SM progressiva   Demielinizzazione e neurodegenerazione nella sostanza grigia del cervello sono aspetti critici della patologia della SM. La patologia della sostanza grigia è clinicamente rilevante, in quanto è associata alla disabilità cognitiva e fisica. Negli ultimi anni è...
09/06/2015
Uno studio della Northwestern University - Illinois dimostra il miglioramento della disabilità neurologica e di altri esiti clinici     Le cellule staminali sono i mattoni del nostro corpo, in grado di formare diversi tipi di cellule, come le cellule del sangue, del cervello o muscolari. C’è molto interesse sull'uso di cellule staminali per il trattamento della SM. In uno studio condotto dai...
09/06/2015
Lo studio ha dimostrato che nei soggetti con sindrome radiologicamente isolata c’è un minor danno della sostanza bianca rispetto che nelle persone con SM   La sindrome radiologicamente isolata (RIS) è quando una persona che non presenta sintomi SM ma mostra anomalie suggestive di SM alle scansioni cerebrali di risonanza magnetica (RM). Nel cervello delle persone con SM la connettività sia...
09/06/2015
L’etil piruvato e il dimetil fumarato hanno importanti proprietà anti-infiammatorie per la SM   Uno studio pubblicato su Journal of Neuroimmunology ha confrontato gli effetti di due trattamenti - etil piruvato e dimetil fumarato - su modelli animali di SM.   Il dimetil fumarato, anche chiamato BG12 e Tecfidera, è stato recentemente approvato in USA, Australia, Canada e Europa come...
29/05/2015
Diego Centonze è un ricercatore dell'Università Tor Vergata di Roma. Al Congresso FISM ha presentato i dati (non ancora pubblicati) di uno studio che può aprire nuove prospettive sui trattamenti per la SM   La riabilitazione può cambiare sin da oggi la vita di una persona con SM: per questo ogni novità della ricerca diventa importante per aprire nuove prospettive sui trattamenti riabilitativi....
28/05/2015
La ricerca italiana è in prima linea in questa rivoluzione: riconoscere l'unicità di ogni persona con SM e scegliere il trattamento adeguato. Se ne è parlato al Congresso FISM 2015   “Siamo davanti a una rivoluzione nel trattamento della sclerosi multipla. Grazie ai risultati conseguiti dalla ricerca, a cui gli italiani contribuiscono in maniera eccellente, possiamo oggi caratterizzare i...
28/05/2015
In occasione della Settimana di informazione sulla sclerosi multipla, presentati al Congresso FISM, la Fondazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, gli ultimi dati relativi alla caratterizzazione del virus Epstein-Barr nelle persone con SM: suggeriscono la presenza di particolari varianti genetiche nei pazienti   L’infezione da virus Epstein Barr (EBV) è uno dei fattori ambientali...

Pagine

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram