AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/12/2021
E.g., 01/12/2021
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

28/05/2015
L’annuncio arriva dal congresso FISM 2015: dalle prossime settimane migliaia di dati relativi alle risonanze magnetiche di persone con SM saranno disponibili su un network italiano. A disposizione dei clinici e del mondo della ricerca Nella foto: un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europe. © 2012, Carlos Spottorno - UNDER PRESSURE “La casa è pronta, quello di cui...
27/05/2015
Il Prof. Giancarlo Comi è il primo italiano a ricevere il prestigioso Premio Charcot per la ricerca sulla sclerosi multipla. Sua la lectio magistralis del Congresso FISM 2015. L'abbiamo intervistato Nella foto: il Prof. Giancarlo Comi, primo italiano a ricevere il Premio Charcot nel 2015   Il Congresso 2015 della Fondazione di AISM, dal titolo Insieme più forti della sclerosi multipla viene...
27/05/2015
Il riconoscimento - conferito al Congresso FISM 2015 - per i risultati che sta raggiungendo nel campo del trattamento neuro-riabilitativo Nella foto: Mario Alberto Battaglia, Presidente FISM, consegna il Premio Rita Levi Montalcini a Luca Prosperini    Nella giornata di apertura del Congresso FISM 2015 - 27 maggio, in cui si celebra la Giornata Mondiale della SM - è stato conferito il Premio...
27/05/2015
Ricercatori, persone con SM e istituzioni riuniti a Roma al congresso FISM 2015 per lanciare un appello: per ottenere risultati ci vuole l’impegno di tutti Si è aperto oggi - mercoledì 27 maggio 2015, nel giorno in cui celebra la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla - il congresso 2015 della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM), che ha portato a Roma 300 fra i massimi esperti di...
27/05/2015
Mantenere viva l'innovazione, creare reti e collaborazioni: "la dimensione collaborativa della ricerca attraversa già tutti gli ambiti finanziati con i bandi della Fondazione di AISM". Paola Zaratin, Direttore Ricerca Scientifica   Mercoledì 27 maggio 2015 a Roma si svolge l'annuale Congresso della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla. Per l'occasione vi presentiamo l'introduzione di Paola...
27/05/2015
Cooperazione, interazione, sinergia, sono le parole chiave dell'unica ricerca che può ottenere risultati. Così Mario A. Battaglia nell'Introduzione al Compendio della ricerca FISM 2015   Nella foto: Roberta Amadeo, Presidente Nazionale AISM, MArio Alberto Battaglia, Presidente FISM, Silvia Rossi, Premio Rita Levi Montalcini al Congresso FISM 2014   Mercoledì 27 maggio 2015 a Roma si svolge...
27/05/2015
Una popolazione di linfociti T presente in abbondanza nelle persone con SM presenta bassi livelli di una proteina che ne ritarda la morte cellulare programmata. Lo ha scoperto un team di ricercatori della Fondazione Santa Lucia, grazie a un finanziamento dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e della sua Fondazione, che fino al 29 maggio riunisce 300 fra i massimi esperti di questa malattia...
27/05/2015
Il 27, 28, 29 maggio a Roma si svolge l'annuale meeting dei ricercatori di AISM e la sua Fondazione. L'impegno dell'Agenda della SM verso il 2020. La richiesta di un Registro Italiano della SM   L’impegno di tutti - dei ricercatori insieme a quello delle persone con SM di tutto il mondo, e di  tutti coloro che sono coinvolti nella SM - per sconfiggere la SM. È il motto della Giornata Mondiale...
20/05/2015
Pubblicato su Multiple Sclerosis Journal uno studio finanziato da AISM e la sua Fondazione. Un nuovo approccio riabilitativo basato sulla 'strategia sensoriale' si è dimostrato più efficace di quelli tradizionali   Disturbi dell'equilibrio si verificano di frequente nella sclerosi multipla (SM) e possono portare ad un’alterata stabilità posturale e ad un aumento del rischio di cadute. Il...
19/05/2015
Un training di esercizi riabilitativi ha portato a miglioramenti significativi nella manualità. Lo dicono i risultati di uno studio dell'Università di Berna Nella foto: un’immagine del reportage Under Pressure – Living with MS in Europe. Spagna Copyright: © 2011, Lurdes R. Basoli Circa tre persone con sclerosi multipla su quattro subiscono una riduzione dell'abilità manuale. A ciò è...
21/04/2015
I risultati di due studi clinici - TIMER e AFFIRM - condotti sul natalizumab evidenziano miglioramenti clinici significativi riguardanti  la velocità di camminata   I problemi nella camminata sono un sintomo importante della sclerosi multipla. Tali disturbi sono riportati in circa il 58% delle persone nel primo anno dopo la diagnosi e fino al 93% dopo 10 anni. Questa perdita di mobilità porta...
21/04/2015
I ricercatori hanno osservato un minor rischio di progressione di disabilità dopo 10 anni di follow-up in un gruppo di persone con sclerosi multipla recidivante-remittente rispetto alla coorte storica   Prevedere come la SM di una persona si svilupperà rimane una sfida sia per le persone con SM che per i medici. Prima dell'introduzione e approvazione dei farmaci modificanti la malattia, gli...
16/04/2015
I neurofilamenti sono un buon marcatore per monitorare i danni ai nervi e i trattamenti nella SM progressiva   È noto che le forme progressive primarie e secondarie della sclerosi multipla (SMPP e SMSP) hanno caratteristiche patologiche diverse, ma non se condividono meccanismi neurodegenerativi comuni. Diversi studi hanno dimostrato una correlazione tra il livello di proteine chiamate...
10/04/2015
Si svolge a Milano il 10 e 11 aprile RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis) importante congresso internazionale sulla ricerca in riabilitazione per la SM, che quest’anno è promosso da AISM e la su Fondazione in collaborazione con l’Istituto Besta. Parla Alessandro Solari, ricercatrice e membro del Comitato direttivo di RIMS   Il 10 e 11 aprile 2015 a Milano si svolge il 20° Congresso RIMS...
10/04/2015
L’Associazione e la sua Fondazione ospitano in Italia  la 20esima edizione di RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis), importante congresso internazionale che quest’anno si svolge il 10 e 11 aprile a Milano. Perché i trattamenti riabilitativi oggi sono fondamentali per la SM   AISM e la sua Fondazione FISM quest’anno sostengono, insieme all’Istituto Carlo Besta, la realizzazione del 20°...
09/04/2015
Grazie ai suo studi Vittorio Gallese ha contribuito alla scoperta rivoluzionaria dei neuroni specchio. Uno dei più importanti neuroscienziati contemporanei sarà ospite del RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis) - a Milano il 9, 10 e 11 aprile. La nostra intervista Nella foto: Vittorio Gallese, neuroscienziato dell'Università di Parma, ospite del RIMS che si svolge a Milano dal 9 al 11...
09/04/2015
L’OCT potrebbe essere un buona tecnica per monitorare l'efficacia delle terapie sia immunoprotettive  che neuroprotettive   La retina è una struttura a strati all'interno dell'occhio. Lo strato delle fibre nervose retiniche è lo strato cellulare all'interno della retina che genera il nervo ottico. La macula è una piccola porzione di cellule nervose della retina, molto sensibile alla luce ed...
09/04/2015
AISM e la sua Fondazione ospitano la 20esima edizione del meeting internazionale RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis). Le nuove frontiere della ricerca. In anteprima parla Peter Feyes, Presidente del RIMS  Nella foto: Peter Feyes, Presidente RIMS (Rehabilitation in Multiple Sclerosis) Venerdì 10 e sabato 11 aprile a Milano si svolgerà il meeting scientifico internazionale RIMS (...
27/03/2015
Si pensa che persone con HIV sotto terapia antiretrovirale possano avere un rischio ridotto di sviluppare la SM   Anche se la causa della SM è ancora sconosciuta, diversi studi hanno suggerito che un agente infettivo, come un virus, possa essere coinvolto nella patogenesi. Tuttavia i ricercatori impegnati nella ricerca sulla SM non sono stati in grado di identificare un singolo virus, come...
25/03/2015
L’Istituto Besta di Milano in collaborazione con i ricercatori AISM ha portato allo sviluppo e alla validazione di un questionario per valutare le difficoltà lavorative dovute sia ai sintomi della SM che alle caratteristiche dell’ambiente lavorativo Nella foto: un’immagine del reportage Under Pressure – Living with MS in Europe. Spagna Copyright: © 2011, Lurdes R. Basoli   Attualmente non ci...
12/03/2015
Una ricerca americana ha analizzato la possibile influenza di fattori di rischio di malattie cardiovascolari nella SM   Le malattie cardiovascolari comprendono vari tipi di patologie che possono interessare il cuore o i vasi sanguigni. In generale alcuni fattori di rischio possono aumentare le probabilità di sviluppare queste malattie, come per esempio la pressione alta, il colesterolo alto,...
03/03/2015
I risultati di uno studio inglese ripresi da alcuni organi di stampa con toni sopra le righe. “È uno dei tanti studi pubblicati in questi anni. In Italia l’intervento si fa da tempo”, afferma il Presidente FISM   Una serie di titoli in cui si parla di miracolo, di “guarigione” (anche se tra virgolette) dalla sclerosi multipla, di inversione della malattia sono apparsi nelle ultime ore sulla...
21/02/2015
È uno dei maggiori esperti di SM a livello internazionale, nonché membro del nostro comitato scientifico. Il riconoscimento per l’eccezionale contributo allo sviluppo delle conoscenze e dei trattamenti per la malattia Va a Giancarlo Comi - Professore Ordinario di Neurologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele e Direttore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale (INSPE) dell’IRCCS Ospedale...
18/02/2015
I pazienti con SM secondariamente progressiva che hanno ricadute in corso potrebbero beneficiare delle terapie immunomodulanti anche dopo l'insorgenza della forma progressiva. Lo sostiene una ricerca USA Nella foto: un'immagine dal reportage fotografico Under Pressure - Living with MS in Europe. Copyright: © 2011, Fernando Moleres.   La sclerosi multipla è caratterizzata da due evidenze...
17/02/2015
Il passaggio del trattamento da interferone a copaxone nelle persone con SM recidivante remittente è associato a risultati positivi Nella foto: un'immagine dal reportage fotografico Under Pressure - Living with MS in Europe. Copyright: © 2011, walter Astrada. Almeno il 30 per cento delle persone con SM recidivante-remittente non rispondono bene ai trattamenti modificanti la malattia di...
16/02/2015
Trovare indicatori obiettivi e specifici della malattia, detti criteri diagnostici, al fine di evitare una diagnosi tardiva è essenziale per migliorare le possibilità di trattamento per le persone con SM Nella foto: un'immagine dal reportage fotografico Under Pressure - Living with MS in Europe. Copyright: © 2011, Carlos Spottorno.   Il Multiple Sclerosis Journal ha pubblicato uno studio...
13/02/2015
La presenza di ferro potrebbe aiutarci a capire il processo di infiammazione legato alla patologia Nella foto: un'immagine del reportage Under Pressure - Living with MS in Europe. © 2012, Carlos Spottorno - UNDER PRESSURE   Il ferro nel nostro corpo svolge alcune funzioni fondamentali, come il trasporto di ossigeno nel sangue. Tuttavia, in determinate condizioni, troppo ferro può essere...
12/02/2015
La sostanza grigia profonda è implicata nella progressione della malattia delle persone con SM  Nella foto: un'immagine dal reportage Under Pressure - Linving with MS in Europe. © 2012, Carlos Spottorno - UNDER PRESSURE In uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, ricercatori dell'Università di Medicina di Vienna hanno analizzato in...
28/01/2015
Lo dice una ricerca Statunitense, la più grande condotta in questo ambito. L’impatto su lavoro e vita quotidiana Nella foto: un’immagine del reportage Under Pressure – Living with MS in Europe. Estonia Copyright: © 2011, Lurdes R. Basoli   Il tremore è definito come un movimento muscolare ritmico e non volontario che coinvolge una o più parti del corpo. Anche se si sa che il tremore può...
27/01/2015
Nell’aprile 2014 il Tecfidera (dimetil-fumarato) era stato approvato per il trattamento della SM-recidivante remittente, ma in classe C. Oggi l’AIFA ha inserito il farmaco in Classe A. Sarà prescritto nei Centri SM    Sulla Gazzetta Ufficiale n.19 del 24 gennaio 2015 viene comunicata la  rimborsabilità del farmaco orale Tecfidera (dimetil-fumarato) per il trattamento della sclerosi multipla...
26/01/2015
La prestigiosa rivista scientifica Lancet Neurology dedica parte del numero di gennaio allo stato e le prospettive della ricerca sulle forme progressive di SM. Il commento delle Associazioni SM, il ruolo centrale della Progressive MS Alliance, i temi cruciali del prossimi anni Nella foto: un'immagine della mostra Under Pressure Living with MS in Europe. Copyright: ©2011, Fernando Moleres.   La...
23/01/2015
Le implicazioni sulla spesa sanitaria. Uno studio supportato da AISM e la sua Fondazione Nella foto: un'immagine del reportage fotografico sulla SM Under Pressure. Copyright: ©2011, Fernando Moleres, UNDER PRESSURE   I risultati di uno studio appena pubblicato su Multiple Sclerosis Journal indicano un aumento della prevalenza* della sclerosi multipla in provincia di Genova rispetto al 1997...
22/12/2014
Una ricerca italiana coordinata dai neurologi dell’AOU Careggi di Firenze e dall’Istituto Neurologico Besta di Milano è stata pubblicata sulla rivista Plos One. I risultati evidenziano equivalente efficacia e tollerabilità dei due trattamenti per la SM   Una ricerca interamente italiana intitolata Azathioprine versus Beta Interferons for relapsing-remitting multiple sclerosis: a multicentre...
15/12/2014
Il trattamento orale approvato per la sclerosi multipla deve essere usato con cautela nei soggetti con una storia di nevralgia trigeminale La fampridina (chiamata anche 4 aminopiridina) è un farmaco orale approvato per la SM che può contribuire a migliorare i problemi di deambulazione che interessano molte persone colpite dalla malattia. Da studi clinici risulta che da un terzo alla metà...
11/12/2014
Uno studio francese sostiene l’importanza di evitare ritardi nell’inizio della terapia con natalizumab dopo la gravidanza     La maggior parte delle donne colpite da SM riceve la diagnosi della malattia tra i 20 ei 30 anni, età in cui si programma di avere una famiglia. Questo significa che molte giovani donne con SM si trovano di fronte a decisioni difficili sulla gravidanza e le possibili...
10/12/2014
La riabilitazione cognitiva tramite computer può rallentare il deterioramento cognitivo nei pazienti con sclerosi multipla Circa la metà delle persone con SM presentano disfunzioni cognitive. Il deficit cognitivo può comportare difficoltà nel ricordare, imparare cose nuove, di concentrazione o nel prendere decisioni che riguardano la vita quotidiana. Tali disfunzioni possono iniziare presto, e...
05/12/2014
L’indagine di un gruppo di ricercatori tedeschi. Frequenza, modalità di assunzione ed effetti collaterali sembrano essere gli elementi principali che guidano la scelta di una terapia   La disponibilità di terapie che modificano l’andamento della malattia sta aumentando in tutto il mondo. La presenza di più opzioni terapeutiche disponibili significa che non solo gli operatori sanitari ma...
05/12/2014
Donne sottopeso e soggetti con bassa conta basale dei linfociti sono più a rischio linfopenia rispetto agli altri, e quindi di finezioni. Devono perciò essere monitorati più attentamente. Lo afferma uno studio pubblicato su Neurology   Il fingolimod è un farmaco orale di seconda linea, approvato per persone con sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR), che funziona bloccando l'...
02/12/2014
Un nuovo modo per prevedere il passaggio da sclerosi multipla recidivante-remittente a secondariamente progressiva La sclerosi multipla (SM) è una malattia complessa che può colpire persone in modi diversi. Le tre forme di SM principali sono: recidivante-remittente (RR), primariamente-progressiva (PP) e secondariamente progressiva (SP). Mentre la SMPP si verifica in circa il 15-20 per cento...
24/11/2014
Il registro ha lo scopo di colmare la mancanza riconosciuta dei dati relativi alla sclerosi multipla a livello europeo   La Piattaforma Europea Sclerosi Multipla (EMSP) ha pubblicato la relazione sulla prima fase del Progetto Registro Europeo per la SM. Il registro, una fonte centralizzata di informazioni su molti aspetti della SM in tutta Europa, si propone di affrontare la mancanza...
20/11/2014
Un nuovo tipo di interferone presenta meno effetti collaterali. Pro e contro dell'alemtuzumab. Migliori marcatori per valutare il rischio di infezione PML. Le news della ricerca internazionale   29 ottobre Un nuovo tipo di interferone presenta meno effetti collateraliL’Interferone pegilato dura più a lungo, quindi deve essere preso meno spesso, con meno effetti collaterali L'interferone è,...
13/11/2014
Pubblicata su Multiple Sclerosis Journal una ricerca che evidenzia miglioramenti significativi per l’equilibrio delle persone con SM con un approccio altamente personalizzato. “Questo studio è un esempio di quanto sarà possibile fare in futuro” Gli autori di questo lavoro, pubblicato su Multiple Sclerosis Journal, hanno dimostrato l'efficacia di trattamenti riabilitativi personalizzati per...
12/11/2014
Come ogni anno MSIF sostiene giovani ricercatori nel campo della sclerosi multipla.. Il termine per  i  nuovi bandi  è giugno 2015 La Federazione Internazionale SM anche quest’anno sostiene giovani ricercatori impegnati nello studio della sclerosi multipla. Sono cinque le Borse di Studio McDonald (McDonald Fellowships) assegnate quest’anno, due in più rispetto agli anni precedenti, grazie ad...
12/11/2014
Risponde lo studio promosso dalla Fondazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla,  coordinato dall’Istituto Neurologico “Carlo Besta” e pubblicato sulla rivista scientifica Plos One, che ha analizzato i bisogni insoddisfatti percepiti da persone colpite da una forma grave di SM, dai loro familiari e dal personale sanitario che si occupa di loro.   Quali sono i bisogni delle persone...
10/11/2014
L’assunzione di alfacalcidiolo - una versione sintetica – ha ridotto la gravità del sintomo e le ricadute nelle persone con SM. Lo dimostra uno studio israeliano, i cui risultati vanno confermati da ulteriori ricerche   La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può avere un grande impatto sulla qualità di vita delle persone. Al momento non ci sono farmaci specificamente...
03/11/2014
Lo studio pubblicato su Nature Neuroscience apre a nuovi approcci terapeutici per le malattie demielinizzanti  Milano, 3 novembre 2014 - Uno studio recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Neuroscience ha descritto per la prima volta un meccanismo che regola la formazione di mielina negli assoni, aprendo potenziali percorsi per nuove terapie contro le malattie...
30/10/2014
Depressione e disturbi dell'umore colpiscono in media il 50% delle persone che hanno ricevuto una diagnosi di sclerosi multipla. Una revisione scientifica cerca di capire se l'esercizio potrebbe fornire un'alternativa alla terapie tradizionali Circa la metà delle persone con SM vivono mediamente l’esperienza della depressione: per alcuni si verifica solo un abbassamento dell’umore in certi...
30/10/2014
Fondazioni non profit, associazioni di pazienti, università e fondazioni, diventano azionisti, finanziatori, protagonisti della scoperta di nuove cure   Per rispondere a questa sfida la Fondazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ha sviluppato una nuova mappa strategica. È l’era di una “nuova generazione" di ricercatori, di una nuova rotta per la ricerca, di nuovi modelli...
28/10/2014
Parte da Genova uno studio sulla terapia ad onde d'urto ad alta energia per diminuire la spasticità muscolare, senza effetti collaterali Un'onda acustica ad alta energia, in grado di ridurre in maniera indolore e non invasiva flogosi locali e sintomatologie dolorose, capace persino di curare il dolore e la spasticità nella sclerosi multipla. Si chiama terapia ad onde d'urto radiali: il suo...
22/10/2014
Pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Sleep Medicine uno studio condotto su 2300 persone con SM. Il 70% evidenzia disturbi del sonno. Trattarli adeguatamente può aiutare a migliorare la qualità di vita e alcuni sintomi come la fatica Sulla rivista Journal of Clinical Sleep Medicine (2014 Sep 15;10[9]:1025-3) è stato pubblicato un lavoro condotto su circa 2300 persone con sclerosi...

Pagine

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram