Home » Accesso al credito (Prestiti e Mutui ) e SM

Accesso al credito (Prestiti e Mutui ) e SM

7 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Simeone Georgette
Accesso al credito (Prestiti e Mutui ) e SM

Cari tutti, qualcuno mi sa dire qualcosa sull'accesso al credito per noi malati di S.M. ? Di seguito troverete per comprendere meglio di cosa sto parlando la mail che ho inviato all'INPS ( sono un docente a tempo indeterminato ...) e che ancora non ha avuto risposta, così come se cerco qualcosa su internet in merito a questo, sembra non esserci nulla.
O io mi sto facendo un falso problema ( cosa che ritengo improbabile) oppure si profila una chiara discriminazione delle persone come noi affette da S.M.

Anche l'ufficio legale dell'A.I.S.M. non ha finora saputo darmi una risposta esaustiva del semplice problema da me esposto. La soluzione propostami è quella di fare la domanda per un prestito pluriennale ( in cui si chiede un certificato medico di sana e robusta costituzione che chiaramente non posso produrre....) e nel caso di rifiuto , intraprendere un azione legale .....! Ho chiesto per Email un intervento chiarificatore da parte dell'associazione presso l'INPS , nella convinzione che certamente l'associazione può essere più efficace di me , ma ad oggi ancora non so nulla e nulla è stato fatto. BO!

Ma io devo finire la ristrutturazione della mia casa ( prima casa ) ed è già stato difficile avere il mutuo ( avuto tramite l'intercessione di una mia conoscenza , lasciando la mia banca dopo 22 anni che insisteva per una assicurazione vita , chiaramente nn sapeva del mio stato di salute e io mi sono guardato bene di dirglielo, sono certo che se avessero saputo il mio reale stato di salute col piffero che mi avrebbero concesso il mutuo!) . Ho una invalidità riconosciuta a 60 % e fino ad ora per fortuna la sclerosi è sotto controllo e non ho avuto altri problemi "nuovi", quelli vecchi mi bastano e per ora mi ritengo fortunato , pur nella spiacevole convivenza con la malattia.

Allora mi rivolgo a voi , a chi come me si trova in questo stato nella speranza di avere delle risposte e di sentire la vostra esperienza in merito.
Comunque resto allibito della totale mancanza di informazioni in merito , come se noi non avessimo questo problema. Questa cosa mi sta facendo diventare scemo!!! MA COME é possibile che una cosa così importante venga ignorata? BO e ariBO!

OK , di seguito la mia mail all'INPS ancora senza risposta:

sono un docente a tempo indeterminato di 55 anni, affetto da sclerosi multipla in forma recidivante e intermittente stabilizzata. La mia malattia si è manifestata da qualche anno ma per fortuna è ferma e sotto controllo e mi consente di svolgere a pieno la mia attività di docente , nonostante qualche piccolo problema collaterale e di avere una vita abbastanza normale e piena, come molte persone "fortunate" nel mio stato di salute. Ho un invalidità riconosciuta al 60%.
Ho da poco acquistato con mutuo la mia prima casa ( 430 euro di mutuo ) e percepisco uno stipendio di circa 1615 euro al mese.

Ho bisogno per terminare il lavori di ristrutturazione di 18 / 20000 euro, con cessione di una parte del quinto su 10 anni per avere delle rate sostenibili, ma non riesco a capire, non potendo di fatto produrre un certificato di sana e robusta costituzione,( o meglio il mio certificato riporterà come deve essere la mia patologia e il mio stato di salute ) se il mio stato mi escluda dalla possibilità di accedere con voi al credito.
V prego cortesemente di farmi sapere quale è la vostra discrezionalità in merito e se posso richiedere il prestito senza problemi.

Mi stupirei se non potessi farlo e certamente lo riterrei discriminatorio perché mi costringerebbe a ricorrere ad altre forme di finanziamento onerose e mi priverebbe di un diritto e di uno strumento creato apposta per noi lavoratori statali, visto che non possiamo accedere al nostro TFR.

Vi prego cari tutti se sapete qualcosa ditemelo e comunque credo sia un argomento importante su cui discutere e confrontarci. Aspetto i vostri commenti, esperienze e suggerimenti.

Saluti a tutti

Simeone Georgette

Simeone Georgette

spero veramente che qualcuno risponda presto......

Simeone Georgette

provate a cercare su internet....non c'è nulla, NULLA, NULLAAAAAAAAA! è da diventare matti.

Simeone Georgette

raccontatemi la vostra esperienza se ne avete avuta una in merito

Giorgiox

Ciao Simeone non ti posso aiutare molto ma da quello che leggo http://holasclerosimultipla.forumattivo.com/t28-mutuo-agevolato-legge-104#47 forse e ol tuo 60% (ingiustamente) che non ti permette di avere quello che chiedi.Pero' come detto ci capisco poco vedi un attimo tu dal link che ti ho postato se puoi trovare qualcosa.Ciao auguri

Simeone Georgette

ciao Giorgio , conosco il mutuo agevolato...ma la questione è che io non ho nella mia famiglia un malato , il malato sono io ed è questo il problema.Io in prima persona non ho accesso al credito! ho il 60 % , ma non la 104 e il mutuo agevolato , mi sembra non è dato direttamente al malato ma ai suoi familiari....sto cercando di risolvere il problema anche attraverso AISM ma..... non sono molto reattivi, mi dispiace dirlo ma è così e mi stupisce veramente tanto che questo problema non sia sollevato da altri, perchè fino a prova contraria è un problema di tutti noi malati di SM!!!

Giorgiox

Ciao Simeone , che dirti ??? mi dispiace moltissimo purtroppo non so come aiutarti..posso continuare a fare delle ricerche in rete e chiedere in giro .Ti auguro di trovare la soluzione al piu presto. Se vuoi scambiare due chiacchiere mi trovi al link sopracitato.Auguri

Dona ora