Home >> Sclerosi multipla >> I sintomi e la diagnosi

La puntura lombare (o rachicentesi)

 

La puntura lombare consiste nel prelievo di una piccola quantità di liquido cerebrospinale. Il liquido cerebrospinale (o liquor) è un fluido limpido e trasparente che riveste, proteggendolo, tutto il sistema nervoso centrale.

 

Dopo la somministrazione di un anestetico locale sulla cute della regione lombare (la parte bassa della schiena), il medico inserisce un ago sottilissimo e preleva una piccola quantità di liquido cerebrospinale. Nei giorni successivi l’esame, meno del 30% dei pazienti riferisce mal di testa, di intensità e durata variabili.

 

Scopo fondamentale della puntura lombare è la ricerca nel liquido cerebrospinale di anticorpi (bande oligoclonali) che indicano la presenza di una reazione immunitaria all’interno del sistema nervoso centrale.


La presenza di bande oligoclonali nel liquido cerebrospinale è un aspetto, insieme ad altri fattori (segni clinici, risonanza magnetica, etc.) utile per confermare la diagnosi di sclerosi multipla. È importante ricordare, tuttavia, che nel 5-10% delle persone con SM le bande oligoclonali possono essere assenti, e che le bande oligoclonali nel liquido cerebrospinale sono presenti anche in altre malattie.

 

Ultimo aggiornamento agosto 2018



  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto