AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/12/2020
E.g., 01/12/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sclerosi multipla progressiva: nuovo global webcast della Progressive MS Alliance

Giovedì 12 novembre alle 17.30 un live per parlare di nuovi biomarcatori della SM progressiva: un test del sangue e l'intelligenza artificiale applicata alla risonanza magnetica.

20/10/2020
Progressive MS Alliance Global Webcast - 12 novembre 2020

Prosegue l’impegno della International Progressive MS Alliance nel divulgare gli avanzamenti della ricerca scientifica sul fronte delle forme progressive di sclerosi multipla, nel quale le risposte sono eccezionalmente urgenti.

 

Uno dei maggiori ostacoli allo sviluppo di trattamenti per questo tipo di SM è la difficoltà nel comprendedere se la terapia sta funzionando, dato che la progressione può avvenire molto lentamente.

 

La ricerca promossa dalla International Progressive MS Alliance, di cui AISM è un membro fondatore e tra gli attori principali, sta cercando di individuare biomarcatori in grado di prevedere l’attività di malattia, la sua progressione e la risposta alle terapie. Ottenere risultati in questo campo della ricerca porterebbe a velocizzare i trial clinici per lo sviluppo di trattamenti innovative, che è uno degli obiettivi strategici dell’Alliance.

 

Se ne parlerà al prossimo appuntamento con il global webcast dell’Alliance sul tema How a blood test and artificial intelligence in MRI could be game changers, ovvero “Come un test del sangue e l’intelligenza artificiale nella risonanza magnetica possono cambiare le regole del gioco”. Il webcast sarà visibile online previa registrazione giovedì 12 novembre 2020.

La diretta sarà in lingua inglese, ma verrà messo a disposizione di chi è interessato il video con sottotitoli in italiano nei giorni immediatamente successivi.

 

Trishna Bharadia, ambasciatrice internazionale del movimento SM pluripremiata, modererà il panel composto dai maggiori esperti nel campo: dr. Robert Fox, neurologo del Neurological Institute di Cleveland (USA), e membro dello Scientific Steering Committee della Progressive MS Alliance; il Professor Douglas Arnold, della McGill University, Canada, lead investigator of del progetto sostenuto grazie Collaborative Research Network dell’Alliance, focalizzato sull’uso dlel’intelligenza artificiale nella risonanza magnetica per misurare la progression della SM; il Professor Tal Arbel, ingegnere informatico della McGill University, co-investigator del progetto insieme al Professor Arnold. 

 

La International Progressive MS Alliance ha messo insieme le menti più brillanti della comunità internazionale coinvolta nella SM in uno sforzo senza precedenti – organizzazioni, ricercatori, operatori, aziende, industria farmaceutica, trusts e fondazioni, donatori e persone con SM – per ottenere al più presto risposte concrete per le persone con SM progressiva. AISM con la sua Fondazione alla guida di questa alleanza insieme alle principali associazioni SM del mondo.