Gruppi operativi

Gruppo Operativo Valcamonica | Gruppo Young! | 

 

Gruppo Operativo Vallecamonica

Presso Cooperativa Sociale Arcobaleno

Responsabile G.O. Vallecamonica: Sira Appolonia

Via Croce, 1 - 25043 Breno (BS)
Cell. 366/6358300
email: aismvallecamonica@tiscali.it
Pagina Facebook: AISM Gruppo operativo Valle Camonica

Gruppo Operativo Valle Camonica

Ci presentiamo: “Siamo un gruppo di volontari appartenenti all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sezione di Brescia, che da alcuni anni opera in Valle Camonica per promuovere e portare a conoscenza di tutti cos’è la sclerosi multipla e dare aiuto e sostegno alle persone affette da questa malattia che in Valle (dati ASL) sono 110 con dati in continuo aumento”.

Perché il "Gruppo Operativo di Valle Camonica"?

Purtroppo la sede AISM più vicina era Brescia e per persone con grosse difficoltà a deambulare gli spostamenti sono sempre difficoltosi. Inoltre, per noi volontari e familiari, non avere un punto di riferimento nella zona causava grossi problemi a livello organizzativo, di pianificazione delle attività da svolgere e, perché no, anche problemi di incontro.

Da qui l’idea di alcuni volontari e familiari di creare, in collaborazione con la sede provinciale AISM di Brescia, il gruppo operativo “AISM Valle Camonica” che si occupa dello sviluppo dei progetti AISM per tutto il territorio della Valle Camonica.

Grazie alla “Cooperativa Arcobaleno”, che ha messo a disposizione la propria struttura di Breno, abbiamo inaugurato la nostra sede con già un buon numero di adesioni, di volontari e di incontri svolti.

I progetti

  • • Il progetto principale era acquistare un pulmino attrezzato per il trasporto di persone disabili da mettere a disposizione di tutte le persone che ne avessero bisogno. Grazie alla generosità della gente di Vallecamonica (e senza chiedere contributi ad enti o istituzioni) il Pulmino è stato inaugurato il 23 Maggio 2009 alle Terme di Boario.
  • • Secondo progetto, non meno importante: stringere un accordo con strutture private per incrementare la possibilità di effettuare sedute di fisioterapia e di ginnastica riabilitativa collettive che permettano di tenere sotto controllo e migliorare i problemi di deambulazione che questa malattia comporta. E nei casi più gravi la terapia domiciliare. Purtroppo i costi per la riabilitazione, se svolti presso strutture private, sono molto alti e non tutti possono permettersi di integrare le prestazioni offerte dal servizio sanitario pubblico con prestazioni private. Da qui l’idea, che più che altro è una necessità, di organizzare corsi collettivi di fisioterapia e ginnastica riabilitativa per tutti gli iscritti all’associazione a costi “politici” grazie al finanziamento dell’Associazione stessa e tramite la stipula di convenzioni con strutture private.
  • • Il terzo progetto: l’ assistenza domiciliare, che ha costi di realizzazione molto elevati.

Per fare tutto questo purtroppo la forza dei soli volontari non basta ma servono anche risorse economiche che gli associati e l’associazione stessa non possono garantire.

Per questo abbiamo deciso di creare un gruppo forte e compatto che possa intraprendere un’opera di sensibilizzazione attraverso l’organizzazione e la partecipazione ad eventi associativi per portare a conoscenza questa nuova realtà che vuole crescere sul territorio al fine di fornire quei servizi sempre più importanti ed a volte indispensabili a tutte quelle persone conosciute e non che sono affette da questa malattia.

Nuova fiducia e nuovo entusiasmo traspaiono dai visi degli operatori AISM della Valle Camonica.

I progetti per cui hanno tanto lavorato e che per vari motivi si erano un po’ insabbiati hanno trovato ora nuova linfa e le cose procedono nel senso sperato.

Continua quindi senza sosta il servizio di trasporto con il pulmino attrezzato acquistato grazie al contributo di tanti sostenitori.

  • • Presso l’ospedale di Esine la distribuzione dell’interferone è ormai una realtà acquisita.
  • • Grazie al sostegno della famiglia Bellini sono disponibili gratuitamente 10 ore settimanali di fisioterapia.
  • • Ultimo, ma non meno importante, sta prendendo forma il progetto di riabilitazione del pavimento pelvico.
E scusate se è poco...


Young! La nostra idea di movimento per un mondo libero dalla SM

Giovani, entusiasti e pronti a mettere la faccia per un mondo libero dalla sclerosi multipla!

Nel movimento AISM ed anche nella nostra sezione bresciana ci sono giovani al di sotto dei 35 anni, con e senza SM, che condividono la voglia di crescere e costruire qualcosa di concreto per affermare il diritto di tutte le persone con sclerosi multipla ad una vita qualitativamente soddisfacente e ad una piena inclusione sociale: questo è Young.

I nostri valori

Crediamo fermamente che in qualsiasi azione fatta per affermare i diritti delle persone con SM o per fornire loro supporto e servizi la persona debba essere al centro, che per raggiungere degli obiettivi significativi sia necessario innovare, ma anche lavorare in rete e partecipare attivamente al movimento.

Sappiamo che ci spinge la passione, ma anche consapevolezza del nostro ruolo. Sappiamo che abbiamo poche risorse e che quindi dobbiamo essere efficaci ed efficienti.

Ma sopratutto crediamo che per cambiare le cose sia necessario prendere un impegno, condividerlo e realizzarlo e saper trovare nell'AISM, dove esistono, le risore e gli strumenti per realizzarlo.

Il mondo che vogliamo

Crediamo nel diritto di tutte le persone a prescindere dalle opinioni, dal sesso, dalla razza, dalla appartenenza etnica, politica, religiosa, dalla loro condizione sociale ed economica e fisica, di essere protagonisti del proprio futuro. Vogliamo costruire un mondo basato sulla giustizia sociale, sulla solidarietà, sul rispetto reciproco, sul dialogo, su un'equa distribuzione delle risorse.

Quali sono i nostri obiettivi

Vogliamo comunicare i nostri valori, portare innovazione e dinamismo nei percorsi da seguire per migliorare la qualità della vita e affermare i diritti delle persone con SM Vogliamo eliminare il pregiudizio e portare la diversità come valore in ogni campo della società (lavoro, vita sociale, quotidianità, famiglia).

Vogliamo che il movimento si popoli di giovani consapevoli, motivati e preparati, che diano forza all’AISM per diventare sempre di più l’organizzazione che rappresenta le persone con SM e che con le loro azioni possano mettere sempre al centro i bisogni delle persone con disabilità.

Vogliamo lottare, giorno dopo giorno per l’affermazione dei diritti.

Entra a far parte del gruppo Young!

Scrivici alla nostra email, oppure chiamaci allo 030/2305289

Alcune attività realizzate dal Gruppo Young!

Senti come mi sento

Laboratorio esperienziale sulla sclerosi multipla

Dona ora