Sezione provinciale

AISM gorizia

AISM Sito Nazionale AISM > Sezione Provinciale AISM Gorizia

Aziende amiche

Guarda qui in quanti modi puoi aiutarci

 

 

AZIENDE e AISM: UNA PARTNERSHIP IMPORTANTE!

La partnership tra le aziende e il mondo del non profit è ormai una realtà consolidata nelle economie di tutto il mondo, infatti sono sempre più numerose le imprese che adottano un comportamento socialmente responsabile, aggiungendo così valore alla propria attività e al proprio ciclo produttivo. La responsabilità sociale d’impresa è andata acquisendo sempre di più un ruolo centrale nelle dinamiche competitive, l’impegno etico è divenuto elemento discriminante non solo agli occhi degli imprenditori ma soprattutto dei consumatori. E’ quindi importante per il mondo aziendale dedicare sempre più attenzione alle realtà del non profit, trovando modalità diverse di collaborazione e di partecipazione.

Come Sostenere l’AISM


Volontariato d’impresa: promuovere l’attività di volontariato in AISM tra i propri dipendenti e/o organizzare eventi specifici che vedano i dipendenti delle aziende coinvolte, disponibili a dedicare una giornata retribuita di lavoro alle attività AISM;

Eventi nazionali di raccolta fondi: in occasione delle manifestazioni nazionali di promozione e raccolta fondi “Le Gardenie dell’AISM” e “Una Mela per la Vita”, le aziende possono essere accanto alla Sezione AISM di Gorizia attraverso donazioni o l’accoglienza di punti di solidarietà presso le proprie sedi;

Donazioni attraverso il nostro conto corrente bancario. Nel caso delle imprese la normativa vigente prevede:
- in base alla normativa del D.P.R. 917/86 è possibile dedurre le donazioni per un importo non superiore a 2.065,83 euro o nel limite del 2% del reddito d'impresa annuo dichiarato.
- in base al D.L. 35/2005 si possono dedurre dal proprio reddito le donazioni, in denaro ed in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui.
Si consiglia di conservare copia delle donazioni effettuate e di rivolgersi a commercialisti o esperti per avere maggiori informazioni.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram