Attività di benessere

Gruppo ricreativo culturale AISM Padova

La nostra attività è rivolta a tutti i portatori di SM di Padova e della provincia.
Ci rivolgiamo in particolare a coloro che a causa della loro malattia non hanno possibilità di uscire di casa, di essere a contatto con altre persone e di trascorrere qualche giornata con amici al di fuori della famiglia. Noi proponiamo delle uscite due volte al mese, con programmi diversi.
Negli scorsi mesi siamo andati a visitare una Valle naturalistica sul delta del Po, abbiamo visitato il Castello del Cataio a Battaglia Terme e l’Abbazia di Praglia ed abbiamo organizzato alcuni intrattenimenti con un prestigiatore ed una guida alpina.
Partecipiamo alla Stracittadina già da due anni.
Il tutto si svolge dalla mattina al primo pomeriggio, comprendendo la colazione di mezzogiorno.
Facciamo un servizio di trasporto per chi ne ha bisogno: andiamo a prenderli nelle loro abitazioni e li riportiamo nel pomeriggio.
La sezione organizza il tutto con i volontari che si mettono a disposizione sia per i trasporti come autisti od accompagnatori, sia per l’aiuto per mangiare, camminare o per qualsiasi altra necessità.
Si richiede solo un contributo per il pranzo che comunque è sempre contenuto.
Per l'anno 2012 abbiamo già fatto un programma di massima per i primi sei mesi e contiamo di allargare il nostro gruppo, contando di avere a disposizione più mezzi di trasporto.

Vedi il Programma.

Responsabile: Paola Cavallin

 

Orto a quadretti

È un’attività che consente di coltivare piante e fiori in un apposito tavolo rialzato realizzato per permettere anche alle persone in carrozzina di lavorare liberamente nel proprio quadrato di terra e raccogliere i frutti del proprio operato.

Responsabile: Gabriella Giuriolo

 

preparazione1002lavorazione1041Quasi completo 1027Risultati1160

 

Corsi di computer

Vengono tenuti da operatori informatici corsi base di apprendimento dell'uso dei personal computer.
Vengono impartite nozioni sull'uso della posta elettronica, della navigazione in internet, nell'archiviazione di foto personali, dell'uso del programma Skype per l'uso del telefono via computer, ecc.
Per informazioni rivolgersi alla segreteria AISM

Responsabile: Roberto

 

Corsi di Yoga 

yoga 2019

Corsi di Thai-Chi 

La Sezione di Padova organizza un corso di Tai Chi presso il Centro Diurno di Padova tramite degli operatori della Federazione Viet Tai Chi Italia, con la collaborazione e supervisione della Riabilitazione AISM di Padova. Il Tai Chi è un insieme di movimenti dolci e di tecniche di respirazione che creano una forma di ginnastica facile da praticare e adatta a tutte le età.

 

Corsi AFA (Attività Fisica Adattata)

Gli indirizzi e i recapiti delle palestre dove si tengono i corsi AFA sono:

 

 

 

Per gli orari dei vari livelli di corso si veda la seguente locandina.

corsi di attività fisica adattata

Una regolare attività fisica è molto importante per la qualità di vita delle persone con SM. Infatti, lo svolgimento di attività di benessere è positiva per chiunque in quanto fa bene alla salute, migliora la fitness, migliora l’apparato osteo-mio-articolare, riduce i fattori di rischio per le patologie cardiovascolari, previene l’osteoporosi e altre patologie mioarticolari e altro. L’attività fisica per una persona con disabilità comporta anche dei valori aggiunti, ovvero concorre a prevenire le complicanze dell’immobilità, prolunga i benefici della riabilitazione e svolge una importante funzione di socializzazione e di prevenzione dall’isolamento sociale.

Per anni si è ritenuto che l’attività fisica fosse sconsigliata nelle persone con SM tanto più se intensa o a carattere sportivo. Oggi, la letteratura scientifica è ricca di lavori che evidenziano i vari benefici dell’esercizio fisico e dello sport sulla persona con SM. Studi specifici, infatti, dimostrano che nella Sclerosi Multipla « una costante attività fisica abbia benefici sulla qualità della vita, fatica e depressione».

Con il termine Attività Fisica Adattata (AFA) si indica una materia interdisciplinare che comprende l’educazione fisica, le discipline sportive e le scienze motorie al servizio delle persone con disabilità. È rivolta a quelle persone che non sono in grado, per motivi di vario genere, di partecipare con successo o in condizioni di sicurezza alle normali attività d’educazione fisica.

Lo scopo dell’AFA è quindi l’individuare percorsi formativi e d’attività “modificate” che possano permettere alle persone con disabilità di condurre attività motorie.

Per Attività Fisica Adattata (AFA) si intendono quindi programmi di esercizio non sanitari, svolti in gruppo, appositamente disegnati per persone con malattie croniche finalizzati alla modificazione dello stile di vita per la prevenzione secondaria e terziaria della disabilità.

All’interno del Piano d'indirizzo per la riabilitazione, elaborato dal Ministero della Salute nel 2011, per la prima volta viene dato un riconoscimento all’Attività Fisica Adattata – infatti al loro interno:

  • - viene valorizzato il ruolo dell’attività fisica nel promuovere non solo il benessere nelle persone sane, ma anche l’azione fondamentale di contrasto nel determinare cronicità e disabilità, in questo rappresentando un logico e fisiologico proseguimento della riabilitazione;
  • - si stabilisce precisamente che l'AFA non è attività riabilitativa, ma di mantenimento e prevenzione, finalizzata a facilitare l'acquisizione di stili di vita utili a mantenere la migliore autonomia e qualità di vita possibile;
  • - viene specificato che, essendo l’AFA non rientrante nelle prestazioni sanitarie, il costo non è attribuibile al SSN;
  • - è previsto che i luoghi in cui si svolge l’AFA non debbano essere ambienti sanitari ma possono essere palestre comunali, strutture protette, associazioni ecc;
  • - gli operatori che presiedono a queste attività non sono professionisti della sanità ma è indispensabile un'opportuna formazione specifica sulle tematiche della disabilità motoria.

AISM crede nell’importanza di garantire che ogni persona con SM abbia accesso ad attività di benessere.

Con la dicitura “Attività di Benessere” si intendono diverse attività motorie che si occupano principalmente di qualità della vita e di benessere, senza alcuna connotazione sanitaria. Non sono un’alternativa alla medicina ufficiale ma risultano di supporto ad essa.

In questa ottica continua la positiva collaborazione tra il villaggio sportivo Le Magnolie di Piazzola sul Brenta, la palestra My Club di Casalserugo e l’AISM, Associazione italiana sclerosi Multipla, di Padova.

E’ aperta l’iscrizione a un ciclo di corsi fitness per persone con sclerosi multipla tenuti da insegnanti qualificati e certificati da AISM , ogni giovedì mattina a Piazzola sul Brenta dalle 9 alle 10 (1° livello) e dalle 10 alle 11 ( 2°livello) e ogni lunedì a Casalserugo dalle 15 alle 16 (1° livello) e giovedì dalle 14 alle 15 (2° livello).

Si tratta di una novità assoluta a livello provinciale e siamo orgogliosi di poter usufruire della disponibilità di questi due impianti.

Sport è solidarietà.

Dona ora