AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

AISM Sito Nazionale AISM > Sezione Provinciale AISM Pavia

Servizio di consegna a domicilio di Aubagio

Il Servizio risulta disponibile sino alla fine dell’emergenza, in tutto il Paese per i pazienti già in trattamento.

La Sanofi (casa del farmaco) ne ha informato gli specialisti, che potranno avvisare i pazienti in trattamento e fornirgli anche già una card con spiegato come accedere al servizio.

 

La persona poi potrà iscriversi e richiedere il servizio gratuitamente, fornire le informazioni necessarie e organizzare il ritiro e la consegna e dare il consenso in due modi:

  • ·        Iscrivendosi al portale www.sanofi4you.it
  • ·        Telefonando al numero 800 82 25 26 da lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 18:00

Ad occuparsi dell’organizzazione, del ritiro, trasporto e consegna del farmaco direttamente al domicilio del paziente, saranno provider esperti, specializzati nella gestione di prodotti ospedalieri.

 

Sospensione visite invalidità e handicap

Rileviamo che restano sospese le visite di handicap, invalidità civile e legge 68/99.

Nei casi di persone con problemi oncologici e di valutazione a distanza sulla base dei documenti, potrebbe esserci qualche ritardo nella suddetta valutazione anche in relazione alle zone dove le prime visite sono rimaste in capo alla ASL (rispetto alle Regioni dove invece anche le prime visite sono passate a INPS).

In questi casi vanno verificati direttamente con la ASL di zona le modalità e i tempi di valutazione (es. se persone con doppia diagnosi SM/oncologica). Si veda aggiornamento de 8/4/2020 a questo link dell'INPS.

Ulteriore estensione delle proroga dei piani terapeutici a questo link.

 

Servizi INPS

In generale, per gestire l’informatizzazione delle varie domande, i servizi telematici saranno accessibili con i seguenti orari:

Disponibili dalle ore 08:00 alle ore 16:00 solo per Patronati e Intermediari abilitati
Disponibili dalle ore 16:00 alle ore 08:00 e il sabato e domenica per i cittadini

 

Bonus 600 euro

Attualmente INPS comunica che il bonus è in pagamento per quanti hanno già fatto domanda:

un sms o una email dell’INPS comunicherà agli interessati l’accredito della somma sul conto corrente bancario o l’ufficio postale indicati all’atto della domanda.

AISM con FISH hanno presentato, fra gli altri emendamenti al “Decreto cura Italia” , anche proposte di correzione per il bonus, che ad oggi esclude chi ha un assegno ordinario d’invalidità (inabilità lavorativa previdenziale): a questo link potrete trovare ulteriori informazioni.

 

Infine potrete trovare diverse informazioni generali sulle agevolazioni economiche e fiscali per le famiglie e le imprese previste per l’emergenza a questo link.

 

#SMuoviti

Per rispondere alle necessità delle persone con SM che si vedono costrette ferme a casa, AISM sta realizzando delle video lezioni per rispondere ai bisogni delle persone con SM a cui è stata sospesa la fisioterapia/riabilitazione.

 

Puoi visionare i video cliccando direttamente sui link che trovi qui sotto:

 

 

 

Coronavirus e sclerosi multipla.
Cos'è e quali precauzioni adottare per proteggersi.

In questi giorni l’Italia sta vivendo un momento di grande preoccupazione per la diffusione del cosiddetto Coronavirus. I media aggiornano costantemente sullo sviluppo del fenomeno, e alcune Autorità hanno già preso provvedimenti per arginare il contagio. Le persone con sclerosi multipla, che assistono come tutti a questa emergenza, ci chiedono informazioni riguardo ai rischi e alle precauzioni che è meglio adottare. A tale proposito riportiamo il commento del Prof. Mario Alberto Battaglia, Presidente FISM.

 

In questi giorni si verifica un'emergenza sanitaria ben nota a tutti attraverso i mass media. Molte persone con sclerosi multipla chiedono informazioni. La prima raccomandazione per chiunque è di seguire le indicazioni che le Autorità dispongono per il territorio nazionale e in particolare per ciascun territorio specifico in funzione della realtà di quell'area geografica. Questo vale anche per le nostre Sezioni e per i servizi di assistenza e di volontariato che esse svolgono. Certamente le persone con sclerosi multipla che vivono nelle zone cosiddette rosse, devono adottare le precauzioni specifiche di quel territorio. Ciascuna persona in base alle terapie che sta assumendo e alla sua specifica condizione clinica, con particolare attenzione alla condizione immunitaria, può richiedere al proprio neurologo curante un consiglio personalizzato. Sicuramente non ha senso sospendere le terapie specifiche per la sclerosi multipla. Ha invece senso seguire le precauzioni - peraltro già dettate a tutti i cittadini dal Ministero della Salute - di prevenzione dalle malattie respiratorie quali ad esempio l'influenza stagionale che valgono anche per questa infezione trasmessa prevalentemente per via aerea.

 

Per ulteriori approfondimenti e per aggiornamenti consigliamo di informarsi sul sito del Ministero della Salute nella pagina dedicata.

Il Ministero della Salute ha anche attivato un numero telefonico dedicato 1500, a cui ci si può rivolgere per ricevere informazioni.

 

Per le persone con SM e familiari che in questi giorni devono spostarsi da e per zone a rischio per visite mediche o terapie vi consigliamo di informarvi presso la struttura di riferimento prima di mettervi in viaggio.  

 

Infine ricordiamo che è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale Serie Generale n.45 del 23 febbraio 2020 (GU Serie Generale n.45 del 23-02-2020) il decreto legge intitolato Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. 
 

  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum