AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 05/12/2020
E.g., 05/12/2020
Home »
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

04/11/2020
La ricerca scientifica sta individuando nuovi strumenti per ‘capire’ prima e meglio chi corre maggiori rischi di passare alla forma progressiva di malattia. Il professor Massimo Filippi e la professoressa Mara Rocca ci spiegano quali sono i diversi “marcatori di progressione” e come impattano nella diagnosi, cura, monitoraggio e qualità di vita delle persone con sclerosi multipla.
30/09/2020
Non esistono dei criteri definiti per monitorare l'evoluzione della sclerosi multipla e diagnosticare le forme progressive di malattia. Ma alcuni biomarcatori sono più utili di altri per aiutare a identificarle, scrive oggi un'équipe internazionale di ricercatori sulle pagine di Annals of Neurology.
01/02/2019
  Gli studi effettuati fino ad oggi sulla sclerosi multipla dimostrano che il miglioramento dei farmaci e dei progressi nella tecnologia di risonanza magnetica (RM) hanno portato nelle persone con sclerosi multipla (SM)   a un aumento della frequenza dei cambiamenti dei cicli di trattamento, con cambiamenti rapidi di trattamento anche in caso di bassa attività malattia. L'avvento di nuove...
07/06/2018
Dalla collaborazione tra Policlicnico S. Martino, Università di Genova, AISM e la sua Fondazione, nasce un’eccellenza unica in Italia. «Nell'anno del cinquantenario con questo nuovo Centro guardiamo al futuro», dice Mario Alberto Battaglia Nella foto: l'inaugurazione del Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari presso l'Ospedale Policlinico San...
24/10/2017
Un nuovo studio pubblicato su Brain ha dimostrato che l'integrazione di misure cliniche e di risonanza magnetica permette di prognosticare anticipatamente il peggioramento clinico a lungo termine in persone con sclerosi multipla primariamente progressiva. La risonanza magnetica è una tecnica che dagli anni ’80 ad oggi ha trovato sempre maggiore applicazione nella diagnosi e nel...
17/10/2017
Una ricerca finanziata da AISM e la sua Fondazione dimostra che il peggioramente clinico è associato alla diminuzione del volume totale e cortitcale del cervelletto. Se questi dati fossero confermati avremmo nuovi elementi per valutare l'efficacia dei trattamenti La risonanza magnetica (RM) è uno strumento fondamentale, non invasivo e indolore, per effettuare la diagnosi e monitorare l’...
13/09/2017
Uno studio sostenuto da AISM e la sua Fondazione FISM, pubblicato su Neurology, ha valutato tramite risonanza magnetica i network cerebrali implicati nei deficit cognitivi in ragazzi con la SM. Ecco i risultati.   Come le persone adulte con sclerosi multipla (SM), anche bambini e ragazzi adolescenti che sviluppano la patologia (SM pediatrica) possono presentare problemi cognitivi quali...
14/07/2017
Una recente pubblicazione racconta lo stato dell'arte e le prospettive dell’iniziativa promossa da AISM e la sua Fondazione. Una banca dati specifica per la sclerosi multipla. L'intervista   INNI, il Network Italiano di Neuroimmagini, finanziato da AISM e la sua Fondazione FISM e coordinato dal professor Massimo Filippi (Università Vita e Salute, San Raffaele Milano), è giunta al ‘battesimo...

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram