Home >> Vivere con la SM >> Lavoro

Agevolazioni nel lavoro

 

Nella normativa vigente sono previste una serie di importanti disposizioni a favore delle persone che lavorano e dei familiari che prestano assistenza. A seguito dell’accertamento dell’handicap in situazione di gravità da parte della Commissione medica della ASL viene riconosciuto per il lavoratore stesso e per la persona con lo assiste il diritto ai permessi retribuiti (di cui all’art. 33, legge 104/1992). A talune condizione è possibile anche scegliere la sede più vicina alla propria residenza e il divieto di essere trasferiti.

Per conciliare i tempi di lavoro con quelli di cura possono rappresentare una soluzione utile le norme relative ai periodi di congedo dal lavoro e la facoltà di richiedere la trasformazione del rapporto in part-time.

L’obbligo per il datore di lavoro di affidare i compiti ai lavoratori tenendo conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto al loro stato di salute è previsto nella normativa in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (T.U. 81/2008), anche quando le modalità di lavoro sono  indipendenti dalla localizzazione geografica dell’ufficio e dell’azienda e si impiegano avanzate tecnologie di informazione e di telecomunicazione (telelavoro).



  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto