Home >> Servizi >> Strutture AISM

Centri socio-assistenziali

 

La sclerosi multipla coinvolge diversi contesti di vita e richiede interventi e valutazioni multidisciplinari, che devono essere inserite all’interno di un processo di presa in carico globale della persona.
In sintonia con le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’approccio dei servizi sociosanitari AISM è orientato alla valutazione delle risorse della persona e alle sue risorse attivabili.

 

Le persone con SM o con disabilità acquisite, hanno la necessità di una risposta che sia adeguata alle loro esigenze e coordinata nel territorio.

 

Nei Centri AISM vengono effettuate attività socio-sanitarie, riabilitative, infermieristiche, educative e di assistenza per la persona con sclerosi multipla. Possono essere accreditati o convenzionati con i Comuni locali, con i distretti USL o con le stesse regioni.

 

Il Centro Diurno si fonda su un modello assistenziale e culturale che considera questo servizio come luogo di “abitazione”, nel quale mantenere e proseguire per quanto possibile le abitudini proprie dell'ambiente familiare, compatibilmente con le esigenze di vita comunitaria, mentre i Centri Residenziali, sono pensati anche come luoghi temporanei di tregua o sollievo. L'obiettivo perseguito è la valorizzazione della persona intesa come risorsa della società, favorendone per quanto possibile la permanenza al proprio domicilio, presso il nucleo familiare di appartenenza.

 

È in questo quadro di riferimento che anche la permanenza diurna, in strutture comunitarie, acquista un valore non solo di cura ma anche di prevenzione del processo invalidante, nel più totale rispetto dei bisogni e della cultura di ciascuno,  pertanto è possibile la frequenza a part time con accessi giornalieri differenziati.

Alcuni centri svolgono anche servizio di emergenza abitativa, ovvero svolgono funzioni di accoglienza temporanea per persone che, per diversi motivi, hanno la necessità di essere ospitate per brevi periodi.

I centri socio-assistenziali AISM sono residenziali, come il centro di Trieste o semi-residenziali (diurni), come Padova e come Torino.

 

Ultimo aggiornamento agosto 2016



  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto