Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto

SPECIALE SM FORME PROGRESSIVE

 

Questo Speciale è dedicato alla ricerca scientifica per trovare  terapie efficaci per le forme progressive di SM, le quali ad oggi rimangono senza soluzione. Abbiamo raccolto qui notizie, interviste, approfondimenti e progetti in cui anche AISM è coinvolta direttamente.

 

Mentre le ricerche stanno producendo significativi progressi nello sviluppo di terapie per la sclerosi multipla recidivante-remittente, i bisogni, le necessità e i diritti alla salute delle persone con forme progressive di sclerosi multipla restano ancora in buona parte senza risposte determinanti. (Per maggiori informazioni: tipi di SM)

 

Il 10% delle persone cui viene diagnosticata la SM sviluppa fin dall’inizio la forma primariamente progressiva (SM – PP). Per un ulteriore 5% il decorso progressivo sin dalle fasi iniziali si abbina anche ad episodi acuti di ricaduta, con scarso recupero dopo l’episodio (SM- PR). Ma soprattutto, nel 90% delle persone con una diagnosi di SM recidivante-remittente (SM- RR), in cui ci sono episodi acuti di malattia alternati a periodi di benessere, circa il 50%, nel giro di dieci anni, sviluppa la forma secondariamente progressiva (SM- SP), caratterizzata non più da un andamento episodico, ma da una progressione graduale e da una disabilità persistente.

 

Per coloro che hanno la forma progressiva di sclerosi multipla non esistono terapie che agiscono sulla progressione  della malattia.

 

Da Luglio 2011, MSIF, volontari e gli staff leader delle società SM di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Italia, Olanda sono infatti stati coinvolti in una discussione centrata sulla creazione di una collaborazione internazionale in grado di velocizzare lo sviluppo di una terapia per le forme progressive di SM.

Ricerca scientifica

Verso un trattamento per la progressione della malattia: AISM e il suo impegno pubblicati su Multiple Sclerosis Journal

10/09/2012

La rivista scientifica dedica ampio spazio, all’International Progressive MS Collaborative, progetto internazionale nato per velocizzare lo sviluppo di trattamenti per le forme progressive di sclerosi multipla, in cui AISM ha un ruolo di primo piano

Speciale SM forme Progressive

Le interviste ai ricercatori

11/03/2013

Marco Salvetti

Speciale SM Forme Progressive

Progetto IPMSC

07/02/2013

John Golding



Approfondimenti

Per saperne di più

  • Comunicato stampa: a Milano il primo congresso scientifico dell’IPMSC (International Progressive Multiple Sclerosis Collaborative)
  • International Progressive MS Collaborative: il progetto
  • International Progressive Multiple Sclerosis Collaborative: l’impegno di AISM
  • IPMSC: l’impegno sulla forme progressive non si ferma
  • Le interviste ai ricercatori
  • Progetto IPMSC
  • Sclerosi multipla - Speciale forme progressive
  • Sclerosi Multipla e forme progressive
  • Sclerosi Multipla e Forme Progressive: lanciato il primo bando internazionale finanziato da Progressive MS Alliance
  • Sclerosi multipla progressiva: la ricerca italiana punta sul processo di rimielinizzazione
  • Sclerosi Multipla. La ''nuova'' ricerca troverà la risposta per le forme progressive
  • Sclerosi multipla: i ricercatori riuniti per il primo meeting dell'IPMSC: identificate sfide e opportunità
  • Sclerosi multipla: la ricerca di nuove terapie per ricostruire la mielina
  • Sclerosi multipla: le priorità per la ricerca sulle forme progressive
  • Sclerosi multipla: stimolazione magnetica e riabilitazione per migliorare la deambulazione
  • Sclerosi multipla: tra le molecole già approvate forse c'è una soluzione per le forme progressive
  • Sclerosi multipla: una task force internazionale per affrontare l'emergenza delle forme progressive
  • Sclerosi multipla: uno studio per comprendere l'origine della progressione della malattia
  • Verso un trattamento per la progressione della malattia: AISM e il suo impegno pubblicati su Multiple Sclerosis Journal
  • Torna su
    • Facebook
    • Twitter
    • Flickr
    • Medium
    • Pinterest
    • Canale Youtube
    • Feed RSS
    • forum