AISM SEZIONE DI ROMA

 

21-29 maggio SETTIMANA NAZIONALE DELLA SCLEROSI MULTIPLA

25 maggio Giornata Mondiale della Sclerosi multipla

 

Dalla ricerca ai diritti: 7 giorni per abbattere tutti quegli ostacoli che permettono alle persone con SM di vivere una vita piena. È sulla loro storia, i loro diritti e i loro bisogni che quest’anno si accendono i riflettori della Settimana Nazionale della sclerosi multipla, principale appuntamento con l’informazione sulla malattia promosso da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione (FISM) dal 21 al 29 maggio.

 

Il tema è “l’indipendenza”: solo la ricerca può consentire a ogni persona una vita in cui sia possibile essere indipendenti.

 

La sclerosi multipla è la prima causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali; colpisce un giovane ogni 4 ore. Hanno tra i 20 e i 40 anni. Le persone con SM sono 3 milioni nel mondo, 600 mila in Europa e oltre 75 mila solo in Italia.

 

La SM non mi ferma” è il claim della Settimana Nazionale e della Giornata Mondiale che si celebrerà il 25 maggio in oltre 70 paesi del mondo. La campagna mondiale sarà molto “social”. Con l’#strongerthanMS chiunque vorrà, potrà condividere messaggi e raccontare in quale modo sono state abbattute le proprie barriere. I messaggi raccolti saranno riportati sul sito del World MS Day il 25 maggio: http://www.worldmsday.org

 

Gli appuntamenti della Sezione AISM di Roma

21 e 22 - 28 e 29 maggio - “Le erbe aromatiche di AISM”: tutti in piazza per sostenere la ricerca scientifica. Sul sito

25 maggio – Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla

26 maggio“Cucinando per AISM”: lezione di cucina della scuola "A tavola con lo chef"

26 maggio - “Più forte del destino”: spettacolo teatrale di Antonella Ferrari al Teatro Parioli

27 maggioConvegno territoriale della Sezione AISM di Roma; Holiday Inn Roma Aurelia, ore 15.00 – 19.00

Dal 7 al 25 maggio – Tour motociclistico “Vietato Mollare”: tappa finale a Roma per la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla

 

 

CONVEGNO SCIENTIFICO AISM ROMA

“CON LA NOSTRA RICERCA LA SM NON CI FERMA”.

Venerdì 27 Maggio ore 15, Holiday Inn Rome Aurelia, Via Aurelia Km 8,400 Roma.

AISM Roma, in linea con il filo conduttore della Settimana Nazionale della SM 2016 “Insieme: per una vita indipendente”, organizza un convegno per documentare l’impatto concreto dell’ impegno di AISM, dai diritti alla ricerca, nelle vite delle persone con sclerosi multipla.

 

Si parte con la presentazione del “Barometro della SM ” a cura del Presidente della Sezione di Roma Giancarlo Silveri, un nuovo strumento in grado di misurare la realtà della sclerosi multipla in Italia che consenta di mettere a fattor comune informazioni provenienti da diverse fonti e di collocarle all’interno di un disegno unitario e rigoroso per identificare il gap di diritti riconosciuti e le priorità su cui intervenire.

 

Si fa luce poi sugli sviluppi della ricerca che, sempre più coordinata a livello internazionale, sta marciando nella direzione di riconoscere l'unicità di ogni persona con “SM” e scegliere per ognuno il trattamento adeguato. Il Professor Marco Salvetti Neurologo dell’Università di Roma La Sapienza, Ospedale S. Andrea di Roma illustrerà gli aggiornamenti inerenti la grande varietà di farmaci a disposizione, la comprensione dei cui effetti è alla base nella personalizzazione delle opzioni terapeutiche più sicure ed efficaci per ciascun pazienze e nello studio di potenziali sviluppi della ricerca soprattutto per le forme progressive.


Un’altra scelta mirata effettuata da AISM ormai da diversi anni, e attualmente in via di grandi sviluppi, è legata alla ricerca in neuro-riabilitazione come strategia terapeutica. Il Professor Diego Centonze dell’ Università Tor Vergata di Roma & IRCCS Neuromed, Pozzilli (Isernia), spiegherà come il progetto rieducativo motorio attuato con metodiche di neuro-stimolazione periferica è potenzialmente in grado di modificare l’andamento di malattia, proprio come fanno i farmaci.

 

Il Convegno si conclude con il tema dei disturbi della deglutizione affidato al Dottor Alessandro Cuccaro della Fondazione Santa Lucia IRCCS, di Roma. Nella SM, la disfagia che compare spesso in associazione ad altri sintomi compromette la qualità della vita e aumenta il rischio di polmoniti e malnutrizione. Verranno dunque illustrati sia i moderni strumenti di valutazione sia le prescrizioni dietetiche e i trattamenti riabilitativi atti a ridurne le complicanze. Per

Informazioni e iscrizioni al Convegno: aismroma@aism.it tel. 064743355