Comunicati stampa

La Sezione AISM della Valle d’Aosta organizza presso la propria sede in via Grand Eyvia 27 ad Aosta il 23 NOVEMBRE p.v.  con accoglienza dei partecipanti dalle ore 16.45 un incontro informativo su

VISSUTI, REAZIONI E STRATEGIE PER IMPARARE A CONVIVERE CON LA SCLEROSI MULTIPLA,

argomento di grande rilevanza per Persone con Sclerosi Multipla e dei loro famigliari visto che la scoperta della patologia ha un impatto molto forte sulla vita personale, sociale e lavorativa, spesso difficile da gestire e superare senza aiuto.

La dott.ssa Arianna ABRAM, psicologa AISM, a seguito della presentazione della Presidente della Sezione AISM VdA Anna M. Minuzzo, illustrerà approfonditamente l’argomento dalle h. 17.15 e sarà disponibile per domande e approfondimenti di carattere generale.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Sezione AISM Aosta
Tel. 0165/554926
Email:
aismaosta@aism.it

Aosta, 15 novembre 2017

 

Anna Maria Minuzzo
anna.maria.minuzzo@gmail.com
cell. 3333841244

“Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare

e non in ciò che è capace di prendere” (A. Einstein) 

Anche quest’anno “La Mela di AISM”, il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla  ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.
Si è  potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione di circa 200 volontari sparsi per 44 punti di solidarietà (non considerando le ripetizioni es. ospedale n.9) in tutta la valle, distribuire oltre 2000 sacchetti di mele e raccogliere 23.423 Euro.

Una parte dei proventi raccolti contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti della ricerca mirata a dare un significativo contributo a cercare la causa della malattia e la cura della persona con sclerosi multipla. 

Mentre circa 13.500 Euro saranno impiegati per le attività che la Sezione AISMVdA, sita in  Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismaosta@aism.it, FB: Aism Aosta), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta, quali:  servizi di trasporto con automezzi attrezzati, compagnia, attività ricreative e di socializzazione, di benessere (yoga, gruppo di auto-aiuto, corso di teatro), di informazione e di sensibilizzazione, info-point presso il Centro Clinico; e soprattutto per contribuire al finanziamento del  Centro Riabilitativo che offre servizi  di riabilitazione ambulatoriale e domiciliare: visite fisiatriche e foniatriche, fisioterapia, logopedia, supporto psicologico esteso anche ai familiari, consulenze infermieristiche, dell’assistente sociale e del dietista. 

Inoltre la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento,  anche: 

l’Azienda USL Valle d’Aosta, il Comune di Aosta, 

le Pro Loco di Chambave, Morgex, Valpelline, Valtournanche 

il gruppo alpini “Aosta”, “Allein”, “Arnad”, “Champdepraz “, “Verrès” della sezione ANA Valle d’Aosta, 

la Croce Rossa Italiana, 

i Volontari del Soccorso di Verrès, 

l’Associazione Nazionale Polizia di Stato, 

l’Associazione “Non ti scordar di me” di Brusson, 

i Volontari Vigili del Fuoco di La Salle e Pont St. Martin, 

gli Ipermercati Carrefour e  Gros Cidac, 

i supermercati Carrefour Express, Conad e Famila. 

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento.

 

Si fa presente che chi volesse continuare a sostenerci ha la possibilità di partecipare alla Lotteria da noi organizzata con oltre 100 premi (1° bicicletta con pedalata assistita) con estrazione dei biglietti vincenti il 19 novembre p.v. presso la nostra Sezione.

19 ottobre 2016

30 settembre 2015

La “Mela di AISM” e chef Alessandro Borghese:

 un sodalizio speciale per i giovani con SM.

il 10 e 11 ottobre 2015


In Valle d’Aosta  la Mela di AISM sarà in 51 postazioni 

Dal 27 settembre fino al 12 ottobre un SMS di 1 euro al 45591

per sostenere la ricerca! 

Per i giovani con sclerosi multipla e per sensibilizzare tutti a sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, malattia chein Italia colpisce 75 mila persone e per la quale non esiste una cura risolutiva, chef Alessandro Borghese, volto della campagna, “anche quest’anno scende in 4000 piazze” sabato 10 e domenica 11 ottobre con oltre 280 mila sacchetti di mele per l’iniziativa di sensibilizzazione, informazione e raccolta fondi:  "La Mela di AISM".  La manifestazione sarà presente anche in 51 postazioni su tutto il territorio valdostano.

 All’evento è legato anche l’sms solidale 45591 del valore di 1 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce.  Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

 “In cucina si può improvvisare, con la sclerosi multipla no. Per questo servono risposte concrete”. Lo dice Alessandro Borghese testimonia della “Mela di AISM” 2015. Alessandro ha voluto dare il suo sostegno all’AISMperché un impegno così serio implica una organizzazione altrettanto seria, che dia garanzie a chi la sostiene di trasparenza e affidabilità”. Alessandro Borghese - Per informazioni: alessandroborghese.com  ( in fondo al comunicato nota biografica)

 L’iniziativa di solidarietà, svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, è promossa da AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM, con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale. 

In Piazza per sostenere i Progetti di AISM

Sono 75 mila le persone colpite da SM in Italia. Il 50% di loro sono giovani. La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale. Cronica, imprevedibile e spesso invalidante. Colpisce per lo più i giovani tra i 20 e i 40 anni, nel pieno dei progetti di vita: è la prima causa di invalità tra i giovani dopo gli incidenti stradali. In Italia si registra una diagnosi ogni 4 ore.  La malattia si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. 

La “Mela di AISM“ nasce non solo per garantire sostegno alla ricerca sulla sclerosi multipla ma a far vivere tutti i Progetti di AISM a supporto dei giovani e non con SM: sportelli informativi e di orientamento, convegni sul territorio, prodotti editoriali pensati per rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella  loro vita quotidiana, sanitaria, sociale e lavorativa e un blog (www.giovanioltrelasm.it) dove tutti possono riconoscersi e “sentirsi a casa”.

In particolare in Valle d’Aosta, i fondi raccolti garantiranno il mantenimento del Centro Riabilitativo che, grazie, ad un team formato da specialisti appositamente formati offre servizi quali fisioterapia, logopedia,  terapia occupazionale, visite fisiatriche e foniatriche, supporto psicologico,consulenze dell'assistente sociale, consulenze del dietista, consulenze infermieristiche, assolutamente irrinunciabili per le persone con SM e patologie similari. 

La Ricerca di AISM

La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone. Ma la causa e la cura risolutiva non sono state ancora trovate. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica, oggi, per garantire una migliore qualità di vita, per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani, trovare la causa della SM e la cura risolutiva in un futuro sempre più vicino. 

Non solo. Ogni anno AISM mette a disposizione dei ricercatori un banco di ricerca di 3 milione di euro. L’Associazione è impegnata a promuovere e a dare spazio a giovani ricercatori che sempre di più aderiscono e partecipano ai Bandi di ricerca e ai progetti speciali della FISM ( Fondazione Italiana Sclerosi Multipla). Dal 1987 a oggi Aism attraverso FISM ha finanziato 360 giovani ricercatori e il 76% continua a svolgere studi sulla sclerosi multipla. 

10 mila i volontari nelle piazze italiane insieme a:  Associazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale del Fante, Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Associazione Nazionale della Polizia di Stato, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari, Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Modavi – per la zona del Lazio, la Croce Rossa Italiana, Istituto Nazionale del Nastro Azzurro, Segretariato Italiano Giovani Medici, Unione Nazionale Sottufficiali Italiani e le organizzazioni di volontariato di Protezione Civile. 

PARTNER E RINGRAZIAMENTI. Main Partner dell’iniziativa è UnipolSai Assicurazioni, che sostiene la campagna a favore del programma “Giovani oltre la SM”. Partner è Pompadour, Un ringraziamento va a Swan Film Europe e Urca TV per la regia, le riprese e la produzione dello spot con protagonista Alessandro Borghese concesse a titolo gratuito, così come lo studio 10 watt di Milano per la location. 

Chi è AISM

L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM)  è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da 45 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti. 

Anna M. Minuzzo

cell. 3333841244

anna.maria.minuzzo@gmail.com 

 

Biografia Alessandro Borghese. Chef eclettico e innovativo, omaggia la cucina italiana con la sua filosofia del “lusso della semplicità”. Dopo il diploma all’American Overseas School di Roma, si è imbarcato per tre anni sulle navi da crociera; curioso di esplorare nuove frontiere gastronomiche, le sue esperienze culinarie continuano a New York, SanFrancisco, Parigi, Copenaghen, Roma, Perugia. Milano, dove ha sede la sua società di catering e food consulting “Alessandro Borghese - Il lusso della semplicità”, attiva nel mondo della ristorazione per eventi privati, pubblici e aziendali.

Talento e professionalità sono qualità costanti nella preparazione del banchetto per un ricevimento taylor made, di una cena privata, alla creazione di un panino gourmet per una nota azienda italiana, nella consulenza per nuovi progetti ristorativi, nella creazione dei menu per occasioni uniche.

 

La sua cucina, inventiva e generosa, soddisfa con gusto i palati di chi ama le cose ricercate, ma non vuole rinunciare alla tradizione e coniuga il gusto di materie prime di qualità alla raffinata semplicità nella preparazione delle sue creazioni.

 

Nato a San Francisco, promotore della cucina in televisione; lo chef rock’n’social, su SkyUno con “Alessandro Borghese Kitchen Sound”  è uno dei tre giudici dell’edizione italiana di Junior MasterChef e conduce “Alessandro Borghese 4 Ristoranti”. I suoi programmi di cucina di cui è anche autore, sono trasmessi in Italia e all’estero.

 Aosta, 18 giugno 2015

A seguito del Congresso Elettivo svoltosi domenica 14 giugno 2015, presso l’Hôtel Etoile du Nord di Sarre, e della prima riunione degli eletti per l’attribuzione delle cariche avvenuta il 17 giugno 2015 presso la sede regionale AISM di Aosta, via Grand Eyvia n. 27, comunichiamo la composizione del nuovo Consiglio Direttivo Regionale in carica per il triennio 2015/2018:

Presidente:        MINUZZO Anna Maria

Vicepresidente:  VISENTIN Carla 

Tesoriere:           D’AQUINO Paolo
Segretario:         
NOGARA Lamberto
Consiglieri:         CARDIA Antonino
                           MARINARO Paola
                           ZOPEGNI Marida.

CONGRESSO ELETTIVO DELLA SEZIONE AISM DELLA VALLE D’AOSTA

Domenica 14 giugno 2015 presso l’Hotel Etoile du Nord a Sarre, si terrà il Congresso Elettivo della Sezione della Valle d’Aosta dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

I lavori avranno inizio alle ore 10 alla presenza del Presidente del Coordinamento Regionale Piemonte-Valle d’Aosta FRANCESCO VACCA.

Dopo  l’approvazione del bilancio di chiusura 2014 e di quello preventivo per il 2015 verrà presentata l’AGENDA AISM 2020, il documento, nato dalla Carta dei Diritti presentata nel 2014, che illustra le priorità e gli obbiettivi  che l’Associazione intende raggiungere con la partecipazione di tutte le persone coinvolte entro il 2020.
Seguiranno le operazioni di voto ed il pranzo sociale nel corso del quale verranno comunicati i risultati delle votazioni.

Confidiamo in una grande partecipazione dei Soci: solo con l’aiuto di tutti possiamo raggiungere gli ambiziosi risultati illustrati nell’Agenda AISM 2020 tendenti a migliorare la vita delle PERSONE CON SM in Valle d’Aosta (circa 160) e nel resto dell’Italia.

29/06/2015

Don(n)a la Gardenia di AISM:

ancora una volta GRAZIE!

Durante l'evento del 7 e 8 marzo, nei punti di solidarietà allestiti in tutta la Valle d'Aosta, sono state distribuite 2.100 piante di Gardenia e sono stati raccolti 36.542 euro.

Cogliamo l'occasione per ringraziare con tutto il cuore tutti i donatori e quanti, insieme ai nostri volontari, hanno contribuito al raggiungimento di un grande risultato:
l’ Azienda USL Valle d’Aosta,
il Comune di Aosta,
le Pro Loco di Brissogne, Chambave, Champdepraz, Morgex, Pontey, Valpelline, Villeneuve,
il gruppo alpini “Antey St. André”, ”Arco d’Augusto” di Aosta, “Arnad”,“La Thuile”, “Pré St. Didier”, “Saint Pierre” e “Verrès” e della sezione ANA Valle d’Aosta,
i volontari Vigili del Fuoco di La Salle e Pont St. Martin,
i volontari del Soccorso di Verrés,
i volontari della Croce Rossa Italiana,
i volontari del Nucleo Protezione Civile-ANC Valle d’Aosta,
i ragazzi dell'Oratorio "Karol Wojtyla" di Excenex,
gli Ipermercati Carrefour e Gros Cidac,
i supermercati Market Carrefour, Conad, Famila, Simply.

Con questo contributo si alimenta la pianta della ricerca scientifica e dei servizi per le persone con SM. Quest’anno in particolare l’attenzione è focalizzata sulle forme gravi di sclerosi multipla, quelle progressive, che colpiscono 25.000 persone solo in Italia. La nostra priorità è trovare una risposta efficace per tutte queste persone, poiché ad oggi non ci sono trattamenti o cure efficaci per modificare il decorso e gestirne i sintomi. Chi è affetto da una forma grave di sclerosi multipla ha bisogno di un trattamento efficace, di assistenza medica e infermieristica qualificata, di supporto psicologico, di assistenza personalizzata domiciliare mirata a migliorare la qualità di vita. Ma anche di supporto psicologico per i caregiver, perché la SM non colpisce solo chi ne è affetto ma tutti coloro che gli stanno intorno: famigliari, amici, partner. Tutti questi servizi sono offerti in Valle d’Aosta dalla Sezione Regionale AISM di Aosta, attraverso il Centro Riabilitativo sito in Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it).

Grazie a tutti possiamo proseguire nel percorso che ci porterà - il più presto possibile - a migliorare la qualità della vita delle persone con SM progressive, sostenendo studi di eccellenza che possono condurre alla scoperta di nuove terapie e contribuendo a fornire servizi mirati.

Continuiamo a sostenere la ricerca scientifica sulla SM!

 

COMUNICATO STAMPA
AISM e la cultura del lascito testamentario
Dal 26 GENNAIO al 1 FEBBRAIO
Settimana Nazionale AISM dei Lasciti 2015
Parte la Settimana Nazionale dei Lasciti promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato
Anche ad Aosta, un notaio sarà a disposizione dei cittadini per sostenere la cultura del lascito testamentario, che può garantire molto a tante persone.
 Tutte le informazioni in materia di lasciti anche su www.aism.it 
e per tutta la settimana un Numero Verde dedicato 800.094464.
Si rinnova l’appuntamento con la Settimana Nazionale dei Lasciti promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato. 
Anche la città di Aosta, come le principali città italiane, sarà sede di un incontro, patrocinato anche dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta nel quale i notai saranno a disposizione dei cittadini per sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria: l’appuntamento è fissato per il giorno 26 gennaio alle ore 20,30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Regionale in via Torre del Lebbroso, 2. 
 “Insieme al notaio, il nostro obiettivo è offrire una informazione su una materia tecnica e apparentemente distante dalla vita di tutti i giorni quale il diritto delle successioni, dichiara Carla Visentin Presidente della sezione AISM di Aosta “Predisporrre un lascito “solidale” può fare molto per le persone con SM; dal sostenere la ricerca, fondamentale per trovare una cura risolutiva e la causa della SM, al potenziamento i servizi che l’AISM offre per migliorare, oggi,  la qualità di vita delle persone con SM e la loro inclusione sociale”.
Sostenere con una disposizione testamentaria l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa garantire i servizi sanitari e sociali alle 72 mila persone colpite da sclerosi multipla e dare un futuro alla ricerca scientifica. 
La sclerosi multipla è una grave malattia, cronica,  imprevedibile e spesso invalidante del sistema nervoso centrale che colpisce prevalentemente i giovani tra i 20 e i 40 anni e le donne in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. 
Settimana Nazionale AISM dei Lasciti Testamentari 2015
Il calendario degli incontri e le informazioni sulla Settimana Nazionale AISM dei Lasciti sono disponibili al numero verde AISM 800-094464 e sul sito dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it.
Sempre al numero verde dedicato 800.094464 si potrà anche richiedere la Guida AISM scritta in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato: l’importanza di fare testamento: una scelta libera e di valore.  Uno sguardo in materia di diritto che, con un linguaggio semplice e chiaro, aiuta a districarsi in una materia tanto complessa, come quella delle successioni, aiutando le persone interessate a fare scelte consapevoli. 
Cosa si può finanziare con un lascito. 
Per AISM ricevere un lascito vuol dire dare impulso alla RICERCA SCIENTIFICA e potenziare i servizi per le persone con SM. Si possono finanziare diverse attività. Ad esempio con un lascito di 1.500 euro si possono realizzare  incontri di informazione e supporto per 50 GIOVANI NEODIAGNOSTICATI; con 2.000 euro è possibile attivare uno SPORTELLO di accoglienza, informazione e orientamento con formazione di un incaricato; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito di 20.000 euro si organizzano 4 giorni di confronto, informazione e condivisione per 20 FAMIGLIE con figli sotto i 18 anni. 
ITALIANI: poca cultura sul lascito testamentario
Oggi fa testamento solo l’8% gli italiani, quasi 9 milioni gli over 55 che dichiarano di conoscere e di riflettere sull’opportunità di fare un lascito solidale. A donare per una buona causa sono soprattutto le donne, oltre il 60% del totale. L’Italia si conferma come il paese che meglio tutela i diritti degli eredi per tradizione e cultura, ma si piazza tra gli ultimi posti – rispetto agli altri paesi europei soprattutto del Nord - per il numero dei testamenti redatti. È quanto emerge dall’indagine di GFK Eurisko su un campione di 1500 individui over 55, realizzata per il comitato Testamento Solidale, nato per diffondere la cultura del lascito testamentario in italia  e promosso da 6 tra le più importanti organizzazioni non profit tra cui anche AISM. 
Sono proprio questi numeri che rivelano come in Italia a tutt’oggi ci sia bisogno di fare cultura e informare le persone, proprio come fa AISM con gli incontri sul territorio, con il chiaro intento di portare un vero e proprio cambiamento culturale per superare le barriere psicologiche sul testamento e sui lasciti.
Per informazioni: 
Anna Maria MINUZZO
Cell. 3333841244

 

COMUNICATO STAMPA

AISM e la cultura del lascito testamentario
Dal 26 GENNAIO al 1 FEBBRAIO
Settimana Nazionale AISM dei Lasciti 2015

Parte la Settimana Nazionale dei Lasciti promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del NotariatoAnche ad Aosta, un notaio sarà a disposizione dei cittadini per sostenere la cultura del lascito testamentario, che può garantire molto a tante persone.
 Tutte le informazioni in materia di lasciti anche su www.aism.it e per tutta la settimana un Numero Verde dedicato 800.094464.

Si rinnova l’appuntamento con la Settimana Nazionale dei Lasciti promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato. Anche la città di Aosta, come le principali città italiane, sarà sede di un incontro, patrocinato anche dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta nel quale i notai saranno a disposizione dei cittadini per sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria: l’appuntamento è fissato per il giorno 26 gennaio alle ore 20,30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Regionale in via Torre del Lebbroso, 2.
 
 “Insieme al notaio, il nostro obiettivo è offrire una informazione su una materia tecnica e apparentemente distante dalla vita di tutti i giorni quale il diritto delle successioni, dichiara Carla Visentin Presidente della sezione AISM di Aosta “Predisporrre un lascito “solidale” può fare molto per le persone con SM; dal sostenere la ricerca, fondamentale per trovare una cura risolutiva e la causa della SM, al potenziamento i servizi che l’AISM offre per migliorare, oggi,  la qualità di vita delle persone con SM e la loro inclusione sociale”.
Sostenere con una disposizione testamentaria l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa garantire i servizi sanitari e sociali alle 72 mila persone colpite da sclerosi multipla e dare un futuro alla ricerca scientifica. 
La sclerosi multipla è una grave malattia, cronica,  imprevedibile e spesso invalidante del sistema nervoso centrale che colpisce prevalentemente i giovani tra i 20 e i 40 anni e le donne in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. 

Settimana Nazionale AISM dei Lasciti Testamentari 2015
Il calendario degli incontri e le informazioni sulla Settimana Nazionale AISM dei Lasciti sono disponibili al numero verde AISM 800-094464 e sul sito dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it.
Sempre al numero verde dedicato 800.094464 si potrà anche richiedere la Guida AISM scritta in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato: l’importanza di fare testamento: una scelta libera e di valore.  Uno sguardo in materia di diritto che, con un linguaggio semplice e chiaro, aiuta a districarsi in una materia tanto complessa, come quella delle successioni, aiutando le persone interessate a fare scelte consapevoli. 
Cosa si può finanziare con un lascito. Per AISM ricevere un lascito vuol dire dare impulso alla RICERCA SCIENTIFICA e potenziare i servizi per le persone con SM. Si possono finanziare diverse attività. Ad esempio con un lascito di 1.500 euro si possono realizzare  incontri di informazione e supporto per 50 GIOVANI NEODIAGNOSTICATI; con 2.000 euro è possibile attivare uno SPORTELLO di accoglienza, informazione e orientamento con formazione di un incaricato; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito di 20.000 euro si organizzano 4 giorni di confronto, informazione e condivisione per 20 FAMIGLIE con figli sotto i 18 anni. 
ITALIANI: poca cultura sul lascito testamentarioOggi fa testamento solo l’8% gli italiani, quasi 9 milioni gli over 55 che dichiarano di conoscere e di riflettere sull’opportunità di fare un lascito solidale. A donare per una buona causa sono soprattutto le donne, oltre il 60% del totale. L’Italia si conferma come il paese che meglio tutela i diritti degli eredi per tradizione e cultura, ma si piazza tra gli ultimi posti – rispetto agli altri paesi europei soprattutto del Nord - per il numero dei testamenti redatti. È quanto emerge dall’indagine di GFK Eurisko su un campione di 1500 individui over 55, realizzata per il comitato Testamento Solidale, nato per diffondere la cultura del lascito testamentario in italia  e promosso da 6 tra le più importanti organizzazioni non profit tra cui anche AISM. Sono proprio questi numeri che rivelano come in Italia a tutt’oggi ci sia bisogno di fare cultura e informare le persone, proprio come fa AISM con gli incontri sul territorio, con il chiaro intento di portare un vero e proprio cambiamento culturale per superare le barriere psicologiche sul testamento e sui lasciti.

Per informazioni: Anna Maria MINUZZO
Cell. 3333841244

LA MELA DI AISM 2013

Anche quest’anno “La Mela di AISM”, il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.

Si è potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione di circa 120 volontari sparsi per 63 punti di solidarietà in tutta la valle, distribuire oltre 2000 sacchetti di mele e raccogliere 21.958 euro.

I proventi raccolti contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti della ricerca mirata a dare un significativo contributo a cercare la causa della malattia e la cura della persona con sclerosi multipla.

La Sezione AISM, , in Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it, FB: Aism Aosta), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta, servizi di trasporto con automezzi attrezzati, attività di socializzazione, di benessere (yoga, gruppo di auto-aiuto), di informazione e di sensibilizzazione; attraverso il Centro riabilitativo molti servizi di riabilitazione ambulatoriale e domiciliare: fisioterapia, logopedia, visite fisiatriche e foniatriche, supporto psicologico esteso anche ai familiari, consulenze dell’assistente sociale, del dietista e consulenze infermieristiche.

Inoltre la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento, anche:

l’Azienda USL Valle d’Aosta, il Comune di Aosta,

le Pro Loco di Arnad, Chambave, Morgex, Pontey, Valpelline,

il gruppo alpini “Allein”, “Antey St. André”, ”Arco d’Augusto” di Aosta, “Courmayeur”,

“Hone” e “Verrès” della sezione ANA Valle d’Aosta,

l’Associazione “Non ti scordar di me” di Brusson

i volontari Vigili del Fuoco di La Salle, Pont St. Martin

i volontari del nucleo Protezione Civile – ANC Valle d’Aosta

gli Ipermercati Carrefour e Gros Cidac,

i supermercati Billa, Market Carrefour, Conad e A&O

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella

promozione dell’evento.

Aosta, lì 23/10/13

LA GARDENIA DELL'AISM 2013

 

Anche quest’anno "La Gardenia dell’AISM", il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.

Si è potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione di circa 100 volontari sparsi per 55 punti di solidarietà in tutta la valle, distribuire oltre 2200 piante di gardenia e raccogliere 35.661 euro.

I proventi raccolti contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti della ricerca mirata a dare un significativo contributo a cercare la causa della malattia e la cura della persona con sclerosi multipla.

La Sezione AISM, attraverso il Centro riabilitativo, in Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it, FB: Aism Aosta), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta, molti servizi di riabilitazione ambulatoriale e domiciliare: fisioterapia, logopedia, visite fisiatrche e foniatriche, supporto psicologico esteso anche ai familiari, consulenze dell’assistente sociale, del dietista e consulenze infermieristiche, servizi di trasporto con automezzi attrezzati.

Inoltre attraverso la Vs. Testata giornalistica, la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento, anche:

l’Azienda USL Valle d’Aosta, il Comune di Aosta,

le Pro Loco di Arnad, Brissogne, Chambave, Champdepraz, Fontainemore, Morgex, Valpelline,

Détaillants Montagnards,

il gruppo alpini "Allein", "Antey St. André", "Arco d’Augusto" di Aosta, "Courmayeur", "La Thuile", "Pré St. Didier", "Saint Pierre" e "Verrès" della sezione ANA Valle d’Aosta,

i volontari Vigili del Fuoco di Hone, La Salle, Pont St. Martin,

le associazioni di volontariato di Aymavilles,

il Gruppo Rotaract della Valle d’Aosta,

gli Ipermercati Carrefour e Gros Cidac,

i supermercati Billa, Market Carrefour, Conad e A&O

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento.

Aosta, lì 18/03/13

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ANTONELLA FERRARI


PIU’ FORTE DEL DESTINO

TRA CAMICI E PAILLETTES

LA MIA LOTTA ALLA SCLEROSI MULTIPLA


E’ in libreria e in e book "Più forte del destino" il libro di Antonella Ferrari, attrice di fortunate serie tv come "Centovetrine" e "La Squadra", giornalista e da molti anni madrina dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e protagonista del progetto "Donne Oltre", un pool di donne che lottano contro la sclerosi multipla.

 

Antonella, persona con sclerosi multipla, si racconta per la prima volta in un libro, e parla di sé senza censure. Parla dei suoi momenti di sconforto, della sua rabbia, della frustrazione di una diagnosi arrivata molto tardi e della fatica a rialzarsi dopo ogni caduta. Ma anche della grande gioia per ogni piccola conquista, per la soddisfazione di avercela fatta a trovare il suo posto nel mondo dello spettacolo nonostante i pregiudizi. 

La sclerosi multipla è una malattia grave del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante. Colpisce 63 mila persone in Italia: viene diagnosticato un caso ogni 4 ore. Ad esserne maggiormente colpiti, nel pieno della propria vita, sono i giovani tra i 20 e i 30 anni e le donne in un rapporto di 3 a1 rispetto agli uomini. 

"Riaprire alcuni cassetti della memoria è stato difficile e doloroso, ma sono felice di averlo fatto – sostiene Antonella Ferrari. Racconto semplicemente la mia battaglia tra camici e paillettes perché io non sono solo la mia malattia. Sono una donna, un’attrice, una moglie @che ha deciso di sfidare il proprio destino e di vincerlo! Quello che racconto è la vita di una persona che ha deciso di non mollare, di vivere e di non sopravvivere. Mi sono beccata tantissime porte in faccia, tantissime delusioni ma dovevo andare avanti anche per tutti quelli che vivono bloccati per colpa di una malattia. Ed è per questo che ho deciso di raccontare la mia storia e devolvere parte dei proventi del libro all’AISM".

Essere una donna disabile in un mondo in cui l'immagine femminile appare sempre patinata e perfetta non è facile, ma Antonella Ferrari non si è mai arresa tanto da diventare un punto di riferimento, una fonte di ispirazione per tante persone meno fortunate. 

L’Autrice presenterà la sua opera all’interno di un incontro moderato dai Giornalisti Sig.a Paola BORGNINO di Aosta e Sig. Matteo MARTINASSO di Torino, organizzato dalla Sezione Regionale AISM di Aosta presso la Sala Conferenze della Biblioteca Regionale ad Aosta, in via Torre del Lebbroso n°2, alle ore 16.30 del 17 novembre 2012.

L’evento gode del patrocinio morale dall’Amministrazione Regionale della Valle d’Aosta.

Seguirà un aperitivo gentilmente offerto dal Rotaract della Valle d’Aosta.

"Una mela per la vita 2012" svoltasi nei giorni 13 e 14 ottobre ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.

Si è potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione dei nostri volontari sparsi per n. 46 postazioni in tutta la valle, distribuire n. 2035 sacchetti e raccogliere € 23132,00.

I proventi verranno utilizzati:

in parte per l’erogazione dei servizi che quotidianamente la sezione attraverso il Centro riabilitativo, in Aosta in Via Grand’ Eyvia 27 (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta,
tra i quali ricordiamo la riabilitazione ambulatoriale e domiciliare, i servizi di trasporto con automezzi attrezzati, il supporto psicologico esteso anche ai familiari ed
in parte, per il finanziamento di progetti di ricerca scientifica mirata alla lotta contro la sclerosi multipla.
Inoltre la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento, anche:

l’Azienda USL Valle d’Aosta,

le Pro Loco di Arnad, Chambave, Morgex, Pontey, Valpelline,

Détaillants Montagnards e Confesercenti,

il gruppo alpini "Arco d’Augusto", "Allein", "Courmayeur", "Verrès" della sezione ANA Valle d’Aosta,

i volontari Vigili del Fuoco di La Salle e Pont St. Martin,

l’Associazione "Non ti scordar di me" Brusson,

gli Ipermercati Carrefour e Gros Cidac,

i supermercati Conad, Market Carrefour e TO.DIS s.r.l.

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento.

Aosta, lì 25/10/2012

 Ferma la Sclerosi Multipla. Fai andare avanti la ricerca!

 Il 13  e il 14 ottobre  anche nelle piazze della Valle d’Aosta torna
 “Una Mela per la Vita”

promossa dall’AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla -  per sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla

 

DAL 30 settembre al 15 ottobre 

SOSTIENI ANCHE TU L’INIZIATIVA E INVITA TUTTI A CONTRIBUIRE CON UN SMS DI 2 EURO AL 45504 

Testimonial:Massimiliano Rosolino, Gabriele Greco, Gianluca Zambrotta 

In Italia, sono 65 mila le persone con SM: il 50% sono giovani, cui spesso, la malattia, viene diagnosticata tra i 20 e i 30 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti.

Ogni 4 ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di  sclerosi multipla. Una malattia cronica, invalidante e imprevedibile; una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Si manifesta con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio seguendo un decorso  diverso da persona a persona.

‘Ferma la Sclerosi Multipla e Fai andare avanti la ricerca!’: è questo l’appello dell’AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla che accompagnerà “Una mela per la Vita”, l’evento nato per sostenere la ricerca scientifica e i servizi dedicati ai giovani colpiti dalla sclerosi multipla. 

Gli atleti Gianluca Zambrotta, Massimiliano Rosolino, l’attore Gabriele Greco insieme a Antonella Ferrari, attrice madrina dell’Associazione, sono i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che insieme all’AISM contribuiranno a sensibilizzare il pubblico a partecipare a “Una mela per la vita”.

Con “Una mela per la Vita” 4 milioni di mele saranno distribuite in tutta l’Italia dai volontari dell’AISM.  In 45 piazze della Valle d’Aosta saranno quindi disponibili 3.025 sacchetti di mele di varietà mista: golden, royal gala, stark delicious e granny smith, a fronte di un’offerta di 8 euro ciascuno. 

La manifestazione di solidarietà, svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla - e dalla sua Fondazione – FISM. L’evento è realizzato in collaborazione con Unaproa la principale Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio. “Una mela per la Vita” ha anche il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

Bastano pochi secondi per dare tanto alla ricerca sulla sclerosi multipla! DaL 30 settembre e fino al 15 ottobre, sarà possibile donare 2 euro con sms al 45504 da cellulare personale TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Nòverca. La donazione sarà sempre di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT, e di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Tutti i fondi raccolti saranno destinati alla ricerca scientifica e ad incrementare i servizi per le persone con sclerosi multipla e in particolare per finanziare il Progetto Giovani, tramite cui  l’Associazione intende dare supporto ai giovani in tutti i campi - famiglia, lavoro, studio  attraverso  incontri, convegni e pubblicazioni specifiche. Il Progetto mira, soprattutto, a  favorire e sviluppare il rapporto con tutti i giovani con SM in Italia e a renderli protagonisti delle scelte associative e di una vita che sappia andare oltre la SM. 

Oggi AISM, con la sua Fondazione, è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 40 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti. 

Per informazioni:
Anna Maria Minuzzo
Cel. 3333841244
anna.maria.minuzzo@gmail.com

Elenco delle piazze in cui si effettuerà la raccolta fondi

 Aosta, 18 giugno 2012 

A seguito del Congresso Elettivo svoltosi domenica 10 giugno 2012, presso l’Hôtel “Miage” di Charvensod, e della prima riunione degli eletti per l’attribuzione delle cariche avvenuta il 16 giugno2012 presso la sede regionale AISM di Aosta, via Grand Eyvia n. 27, comunichiamo la composizione del nuovo Consiglio Direttivo Regionale in carica per il triennio 2012/2015:

Presidente:        VISENTIN Carla 

Vicepresidente:  MINUZZO Anna Maria
Tesoriere:         D’AQUINO Paolo
Segretario:       MILLERET Angelo
Consiglieri:        CARDIA Antonino
                      NOGARA Lamberto
                      ZOPEGNI Marida.

Rappresentante del CPPSM (Comitato Permanente Persone con Sclerosi Multipla): 

VISENTIN Carla

Addetta stampa: MINUZZO Anna Maria anna.maria.minuzzo@gmail.com  cel. 3387946928

 

Anche quest’anno La Gardenia dell’AISM, il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla  ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.

Si è  potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione di circa 100 volontari sparsi per 51 punti di solidarietà in tutta la valle, distribuire oltre 2500 piante di gardenia e raccogliere 39 mila euro.

I proventi raccolti contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti della ricerca mirata a dare un significativo contributo a cercare la causa della malattia e la cura della persona con sclerosi multipla.

La Sezione AISM, attraverso il  Centro riabilitativo, in  Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta,  molti servizi  come la riabilitazione ambulatoriale e domiciliare, visite specialistiche, logopedia, i servizi di trasporto con automezzi attrezzati, il supporto psicologico esteso anche ai familiari.

Inoltre attraverso le Testate giornalistiche, la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento,  anche:
l’Azienda USL Valle d’Aosta, il Comune di Aosta,
le Pro Loco di Brissogne, Champdepraz, Fontainemore, Gressan, Valpelline,
Détaillants Montagnards e Confesercenti,
il gruppo alpini “Antey St. André”, ”Arco d’Augusto” di Aosta, “Arpuilles – Excenex”, “Courmayeur”, “La Thuile”, “Pré St. Didier”,  “Saint Pierre” e “Verrès” della sezione ANA Valle d’Aosta,
i volontari Vigili del Fuoco di Donnas, La Salle, Morgex, Pont St. Martin e Villeneuve,
le associazioni di volontariato di Aymavilles,
gli Ipermercati Carrefour e  Gros Cidac,
i supermercati Market Carrefour, Conad e A&O 

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento. 

Aosta, lì 08/03/2012

   

Anche quest’anno “Una mela per la vita 2011”, il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla  - giunto alla sua diciassettesima edizione -  ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente.

Si è  potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione dei nostri volontari sparsi per 36 postazioni in tutta la valle, distribuire oltre 1.900 sacchetti di mele e raccogliere 22mila euro.

I proventi raccolti verranno utilizzati per il finanziamento di progetti di ricerca scientifica legati a questa malattia e per l’erogazione dei servizi per le persone con sclerosi multipla.

La Sezione AISM, fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta servizi di segreteria sociale e di trasporto con automezzi attrezzati; attraverso il  Centro riabilitativo, in  Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165- 554926, email: aismvda@libero.it), eroga servizi  di riabilitazione sia ambulatoriali che domiciliari: fisioterapia, logopedia, visite fisiatriche e foniatriche, supporto psicologico, consulenze dell’assistente sociale, del dietista e consulenze infermieristiche.

Inoltre, la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento,  anche:

l’Azienda USL Valle d’Aosta,
il Comune di Aosta,
le Pro Loco di Arnad, Chambave, Champdepraz, Pontey, Valpelline,
l’Associazione “Non ti scordar di me” di Brusson,
il gruppo alpini “Courmayeur” e “Valtournenche” della sezione ANA Valle d’Aosta,
i volontari Vigili del Fuoco di La Salle,
gli Ipermercati Carrefour e  Gros Cidac,
i supermercati Market Carrefour e Alver s.r.l.

Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento e il nostro sostenitore Giampaolo Panero.  

Aosta, lì 13/10/2011 

Anche quest’anno “La Gardenia dell’AISM”, il tradizionale evento di piazza promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla ha avuto in Valle d’Aosta un esito molto soddisfacente. Si è  potuto, grazie alla consueta generosità dei valdostani ed alla grande collaborazione dei nostri volontari sparsi per 46 punti di solidarietà in tutta la valle, distribuire oltre 2500 piante di gardenia e raccogliere 40 mila euro.
I proventi raccolti contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti della ricerca mirata a dare un significativo contributo a cercare la causa della malattia e la cura della persona con sclerosi multipla.
La Sezione AISM, attraverso il  Centro riabilitativo, in  Via Grand Eyvia 27 - AOSTA (tel.0165 - 554926, email: aismvda@libero.it), fornisce alle persone con sclerosi multipla residenti in Valle d’Aosta,  molti servizi  come la riabilitazione ambulatoriale e domiciliare, visite specialistiche, logopedia, terapia occupazionale, i servizi di trasporto con automezzi attrezzati, il supporto psicologico esteso anche ai familiari. Inoltre attraverso la Vs. Testata giornalistica, la sede regionale dell’AISM intende ringraziare, per aver reso possibile l’evento, anche:
l’Azienda USL Valle d’Aosta, le Pro Loco di Arnad, Chambave, Champdepraz, Donnas, Fenis, Fontainemore, Pollein, Valpelline, Detaillants Montagnards e Confesercenti, il gruppo alpini “Antey St. André”, “Courmayeur”, “La Thuile”, “Pré St. Didier” e “Saint Pierre” della sezione ANA Valle d’Aosta, i volontari Vigili del Fuoco di La Salle e Morgex, le associazioni di volontariato di Aymavilles, gli Ipermercati Carrefour e  Gros Cidac, i supermercati Market Carrefour, Conad e TO.DIS s.r.l.
Si ringraziano inoltre tutte le redazioni di informazione che ci hanno aiutato nella promozione dell’evento.
Aosta, lì 15/03/2011