AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

AISM Sito Nazionale AISM > Sezione Provinciale AISM Biella

Comunicati stampa

Giovedì 18, venerdi 19, sabato 20 e domenica 21 giugno

 

Anche a Biella ed in Valsesia le “Erbe Aromatiche di AISM”

aiutano le persone con sclerosi multipla

 

si può donare anche al numero solidale 45512

 

per prenotare nel biellese: 015/8494363 e 3356597929

in valsesia sig. Fabio: 3387353712

 

Con il solstizio di estate ritornano le Erbe Aromatiche di AISM , l’iniziativa di raccolta fondi e di informazione a sostegno delle persone con sclerosi multipla promossa da AISM, sotto l’’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Da giovedì 18 a domenica 21 giugno si potranno venire a ritirare in sede AISM Via Piave 11/C o avere nelle proprie case una confezione composta da una pianta di salvia e una di timo al limone.

 

A fronte di una donazione di 10 euro da oggi è possibile prenotare, contattandoci

per Biella ai numeri 015/8494363 o 3356597929 e per la valsesia a sig. Fabio 3387353712, le proprie Erbe Aromatiche AISM: un mix di colori, profumi e aromi con cui abbellire gli ambienti domestici o insaporire i piatti della nostra cucina. Soprattutto, ‘Le Erbe Aromatiche di AISM’ hanno il sapore della “Bontà” che si diffonde in ogni territorio.

 

I fondi raccolti con l’iniziativa andranno a sostegno delle persone con SM. Stiamo vivendo un’emergenza senza precedenti, che ha cambiato improvvisamente le priorità di tutti noi. Le persone con sclerosi multipla sono colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus: a causa della fragilità del sistema immunitario, devono adottare ancora più cautela e devono essere garantite le risposte di cura, di assistenza e di supporto.

 

Dobbiamo garantire alla persone con SM tutti quei servizi che l’aiutano ad avere una migliore qualità di vita. La sezione non lascia soli nessuno. Siamo al fianco della persone con SM e dei loro famigliari, Ritiro dei farmaci, trasporto con unità mobile attrezzata, telefono amico, supporto psicologico e attività di informazione e orientamento sono i servizi essenziali che possiamo offrire . I nostri volontari sono a disposizione della persona contattateci e noi vi saremo di aiuto. Dichiara Mirella Massirio presidente Sezione Provinciale AISM.

 

A sostegno della campagna anche il numero solidale AISM 45512, per finanziare i servizi sul territorio erogati dalle 98 sezioni a sostegno delle persone con sclerosi multipla, Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM

, Vodafone, Iliad, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.


 

Testimonial  della manifestazione Francesca Romana Barberini, food ambassador e conduttrice radio e TV che sarà nuovamente al fianco di AISM insieme a tanti altri amici per promuovere questa campagna di raccolta fondi.

 

Cos’è la SM. Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi più malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 126 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca.

 

Chi è AISM. L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

------------------------------------------

COMUNICATO STAMPA AISM BIELLA - ESTRAZIONE LOTTERIA POSTICIPATA A L 26 SETTEMBRE

 

 

L’A.I.S.M. - Associazione Italiana Sclerosi Multipla – Sez. Biella comunica che l’estrazione della lotteria “per un mondo libero dalla sclerosi multipla, prevista per il 23 maggio, a causa delle ristrettezze dovute ai decreti legislativi causa Covid-19, è stata posticipata al 26 settembre.

Numerosi sono gli esercenti di tutta la provincia di Biella che hanno accettato di tenere presso i loro negozi/attività i blocchetti della nostra lotteria per proporli alla loro clientela, e che ringraziamo di cuore, e per questo vorremmo che questo comunicato venisse diffuso il più possibile: sia perchè molti esercenti apriranno nei primi di giugno e pertanto non sono direttamente raggiungibili, sia perché molti sono stati i donatori che finora hanno acquistato i nostri biglietti.

Ringraziamo tutti coloro che ci sono vicini.

Ricordiamo ai nostri sostenitori che, in vista delle prossime dichiarazioni dei redditi, potranno sostenere la Ricerca Scientifica sulla Sclerosi Multipla donando il 5 x 1000 alla FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla). Come?

Firmando nel riquadro "finanziamento della ricerca scientifica e della università" e inserendo il codice fiscale 95051730109.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

EMERGENZA CORONAVIRUS

#insiemepiùforti

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

la sezione provinciale di AISM BIELLA lancia l’indagine

per capire l’impatto dell’epidemia sulla vita e la salute delle persone con SM e delle loro famiglie e poter stare al loro fianco

 

 (www.aism.it/indaginecovid19)

 

 

 Anche la provincia di Biella è al centro dell’indagine AISM necessaria a comprendere come il coronavirus stia condizionando la vita e le cure delle persone con SM.

 

In pochi giorni sono già arrivati migliaia di questionari compilati dalle persone con SM sul sito di AISM (www.aism.it/indaginecovid19) dall’intero territorio nazionale; consentiranno di leggere l’emergenza coronavirus tra le persone con SM in tutto il Paese, dando ad AISM una ancora maggiore capacità di poter intervenire a loro supporto. Ma è necessario aggiungere informazioni e non lasciare dietro nessuna persona che in questo momento possa vivere situazioni di difficoltà e contribuire ad organizzare le migliori risposte, a livello nazionale e locale.

 

L’indagine, che verrà sviluppata anche nel nostro territorio, e che fa seguito alle azioni di contatto

già realizzate dalla Sezione verso le persone con Sclerosi multipla e i loro familiari, vuole rappresentare una finestra aperta sulla realtà, da cui partire per sviluppare ulteriormente le nostre risposte ed alimentare le iniziative di tutela e advocacy che con grande efficacia e velocità stiamo realizzando a livello nazionale, come quelle in tema di lavoro e maggiori tutele per le persone con gravi patologie, immunodepressione, disabilità.

 

Per essere vicini alle persone con SM, abbiamo bisogno di conoscere in dettaglio l’impatto dell’epidemia di coronavirus sull’accesso alle cure, all’assistenza e in generale sulla condizione di vita e di salute. Sono informazioni essenziali per attivare risposte e poter dare forza e nuovi obiettivi anche alle nostre azioni di advocacy”, dichiara Mirella Massirio, presidente della sezione AISM di Biella. Sin da subito appena partita l’emergenza, abbiamo attivato i servizi indispensabili alle persone, ci siamo attivati per garantire i processi di consegna dei farmaci, sostenere e affiancare le persone per avere risposte essenziali di salute e assistenza nella quotidianità, e per superare situazioni di reale abbandono. Ma intendiamo fare di più. Invitiamo tutte le persone con SM che non fossero in contatto con noi a compilare il questionario permettendo così ad AISM di intervenire in modo mirato anche rispetto alle esigenze specifiche di ciascun territorio. Siamo a disposizione per rispondere a domande, dare informazioni, mettervi in contatto con i nostri esperti. Contattateci, ci siamo… ”.

 

Le richieste di aiuto ad AISM si sono moltiplicate. Ma è vero che AISM si è rapidamente riorganizzata, potenziando i propri strumenti di ascolto attivo in ogni territorio attraverso le proprie Sezioni provinciali e i gruppi operativi del territorio (sito www.aism.it/biella – face-book aism biella -e-mail aismbiella@aism.it - tel 015/8494363) in grado di offrire supporto immediato alle persone, creando una task force per potenziare il Numero Verde Nazionale 800-803028.

Tutto ciò per garantire ascolto continuo alle persone con SM e dare loro supporto e risposte a livello locale e nazionale, potenziando il numero verde associativo e accelerando l’attività dell’Osservatorio nazionale dei diritti.

 

Tutti i volontari di AISM sono “al lavoro” per fare sentire la presenza dell’Associazione al fianco dellepersone. In un momento così complesso, le Sezioni, tutte collegate tra loro e coordinate dalla Sede Nazionale, sono in grado infatti di intervenire immediatamente, attraverso i loro volontari, che sono a disposizione in ogni modo possibile: danno informazioni, offrono servizi indispensabili, come la spesa e il ritiro dei farmaci per la SM, mettono in contatto le persone con psicologi e con i neurologi del centro clinico di riferimento. Sono disponibili a tenere compagnia a distanza alle persone sole.

L’Associazione di sempre, ma oggi ancora più forte e più vicina.

 

@insiemepiùforti è la nostra campagna attivata sull’emergenza covid-19. L’AISM è una associazione fatta di persone con SM e oggi le persone con SM sapranno vincere anche questa battaglia come tante battaglie vinte e tanti diritti conquistati nel corso di 50.

 

 

A.I.S.M. - ASSOCIAZIONE ITALIANA SCLEROSI MULTIPLA – SEZ. BIELLA

lun-ven ore 9-12 : 015/8494363 e-mail aismbiella@aism.it

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

NOTA STAMPA

Emergenza coronavirus

AISM è nella nostra città: è attiva per le persone con SM,

nella Sezione Biella

e c’è un SMS solidale 45512 a sostegno di tutti noi”

La sede della Sezione AISM di Biella, via Piave 11/C anche durante l’emergenza del COVID-19 continua ad essere attiva e a garantire supporto diretto a tutte le persone coinvolte nella sclerosi multipla del territorio

 

1. Supporto psicologico in merito alle difficoltà emotive contingenti del momento

2. Ritiro e consegna (per chi non ha la possibilità di recarsi in sezione per il ritiro) farmaci presso locale Ospedale degli Infermi di Ponderano (BI)

3. Servizi di trasporto sanitari urgenti all’interno della provincia di Biella

 

 

“CHIAMACI, SCRIVICI UNA MAIL aismbiella@aism.it O CONTATTACI (lun-ven ore 9-12 tel. 015/8494363) anche ATTRAVERSO FACEBOOK e INSTAGRAM, insieme, siamo più forti – dice la presidente della sezione – ricordate che abbiamo attivato anche un l’SMS solidale 45512 a sostegno di tutti noi”.

Stiamo vivendo un’emergenza senza precedenti, che ha cambiato improvvisamente le priorità di tutti noi. Le persone con sclerosi multipla sono colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus perché a causa della fragilità del sistema immunitario, devono adottare ancora più cautele e perché nella fase di emergenza vengono meno le risposte di cura, di assistenza, di supporto.

Sul sito dell’Associazione è disponibile uno speciale contenente le principali informazioni, notizie e approfondimenti di interesse per le persone con sclerosi multipla e caregiver, raggiungibile all’indirizzo www.aism.it/coronavirus

Per informazioni è attivo anche il numero verde AISM 800 803028 ulteriormente potenziato ( lun-ven ore 9.00-18.00) per rispondere a tutte le emergenze

 

AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

 

 

Sezione Provinciale AISM di Biella

E-mail: aismbiella@aism.it

Facebook: aism biella

Telefono: 015-8494363 (lun-ven 9-12)


 

 

--------------------------------------

EMERGENZA CORONAVIRUS:

le persone con sclerosi multipla sono ancora più a rischio di contagio.

 

Annullata Bentornata Gardensia

#insiemepiùforti

 

Un’emergenza sanitaria senza precedenti ha cambiato le priorità di tutti noi; abbiamo visto cadere molte delle nostre certezze, soprattutto in tema di salute e prevenzione.  

 

Con senso di responsabilità verso le persone con SM e i 13.000 volontari che ci accompagnano in ogni evento, ma anche verso tutti i nostri sostenitori, abbiamo ritenuto necessario fermare l’evento “Bentornata Gardensia”, in programma prima il 6, 7 e 8 marzo, e poi rinviato al 20, 21, 22 marzo. 

 

“Bentornata Gardensia”, è la manifestazione di AISM che da diversi anni è diventata una straordinaria occasione di sensibilizzazione, di informazione e di raccolta fondi sulla sclerosi multipla. Cade in occasione della Festa della donna, ricordando a tutti che la SM è una patologia soprattutto femminile. Nel nostro paese, ogni giorno,  6 donne ricevono una diagnosi di sclerosi multipla, e sono più del doppio rispetto agli uomini. Dovranno convivere con questa malattia per tutta la vita. 

 

Ma senza “Bentornata Gardensia” le persone con SM pagano due volte i danni causati dal Coronavirus.  

 

Senza “Bentornata Gardensia” vengono a mancare 3,5 milioni di euro, fondi destinati sia all’assistenza alle persone con sclerosi multipla (erogata dalle 100 sezioni AISM sul territorio) sia alla ricerca scientifica, quella ricerca di eccellenza che negli ultimi decenni ha fatto fare tanti progressi alle persone con SM, che ha portato nuovi trattamenti in grado di rallentare la progressione della SM e ha reso possibile una migliore qualità di vita alle persone. 

 

Non ci abbattiamo e andiamo avanti ora ancora più forti a far fronte all’emergenza. E ricordiamoci che le persone con sclerosi multipla in questi giorni sono i più deboli. Non solo sono a rischio di contagio perché questa malattia è curata con immunosoppressori, e il rischio per la loro salute è notevole, ma anche perché devono affrontare, da soli sia loro che i propri familiari, i tanti i problemi dall’accesso ai farmaci ed alle cure, per la gestione del lavoro, con il rischio di trovarsi in situazioni in cui si rimane soli essendo la rete sanitaria e socio-assistenziale concentrata sulla gestione di altre, più legittime, priorità.  

 

AIUTATECI AD AIUTARLI è il nostro appello. Per donare ad AISM vai su sostienici.aism.it/dona-ora/  #insiemepiùforti

 

 

 

Cos’è la SM. Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale. In Italia sono 122 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 diagnosi ogni 3 ore. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. La SM colpisce le donne due volte più degli uomini. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca

 

Chi è AISM. AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

 

Ufficio Stampa AISM Onlus:

Barbara Erba – 347.758.18.58 barbaraerba@gmail.com

Enrica Marcenaro – 010 2713414 enrica.marcenaro@aism.it

Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa AISM Onlus

Paola Lustro – tel. 010 2713834 paola.lustro@aism.it


 

-------------------------------------------------------------------------------------------------

OSKY4AISM

 

" La sezione provinciale di AISM Biella - Associazione Italiana Sclerosi Multipla - in collaborazione con Slowland Piemonte, nei giorni 4, 5 e 6-11-2019

promuove tre giorni di cammino e incontri a sostegno della sensibilizzazione sulla sclerosi multipla  tra Santhià e Viverone.
Promotore dell'evento è Marco Togni – “Osky” per gli amici – che da Marzo è in viaggio a piedi nell'Italia peninsulare per portare a tutte le persone con SM il messaggio che nessuno è solo con la sua sclerosi multipla, un anno di cammino per fare da cassa di risonanza per la conoscenza di una patologia come la sclerosi multipla.  In Sicilia e Sardegna ci andrà a dicembre con i mezzi 


Marco Togni – “Osky” per gli amici – è un volontario di AISM.  (Associazione Italiana Sclerosi Multipla ) Ingegnere di 36 anni con la passione per il trekking. Domenica 17 marzo 2019 è partito dal cantiere del Ponte Morandi, simbolo di caduta e rinscita per Genova, per un viaggio a piedi di 259 giorni e circa 6000 Km. Ritornerà nel capoluogo ligure il prossimo 30 novembre, dopo aver attraversato 18 regioni.

Con #osky4aism Marco vuole coinvolgere tutte le persone che incontrerà, e non solo, per renderle più consapevoli verso la Sclerosi Multipla, per parlare di diritti e di inclusione sociale, per lottare contro ogni forma di discriminazione. Nel corso del viaggio raccoglierà storie di tante persone con sclerosi multipla, il loro impegno ad affrontare la malattia. Il viaggio è raccontato da Marco stesso attraverso storie su Instagram #osky4aism e su Facebook osky4aism:

 

«Fare questo viaggio è un mio vecchio sogno rimasto a lungo nel cassetto; avevo la voglia di dedicarmi ad AISM a tempo pieno, dedicando un anno della mia vita come volontario, ma svolgendo un impegno non in una sola sezione, ma in tutte e cento le sezioni di AISM in Italia, parlando con i suoi tanti volontari, conoscendo le persone con SM che rappresentano AISM. E così, a piedi, zaino in spalla, ho deciso di cominciare la mia avventura, andando alla scoperta della sclerosi multipla in quei luoghi in cui se ne parla poco, perché è l’ Italia della piccola provincia e dei piccoli paesi, racconta Togni. Mi impegnerò a far capire a tutti, che la SM non è solo una malattia, ma una condizione di vita, che rappresenta una vera e propria emergenza per le persone e per la società. Porterò con me anche la Carta dei Diritti delle persone con SM  https://www.aism.it/sites/default/files/Carta_diritti.pdf  là dove ancora non è stata firmata, là dove non si conosce. Perché è giusto far capire i diritti delle persone dall ’inclusione sociale al diritto alla cura, alla ricerca scientifica ma anche diritto al lavoro e a una buona qualità di vita».

 

 

Programma

Lunedì 4 Novembre

ore  17 -  a Santhià incontro con le autorità e con la stampa, presentazione della carta dei diritti  delle persone con SM presso il municipio di Santhià. 

 

Martedì 5 novembre

ore 9 Partenza da Santhià accompagnati dagli "Amici della via Francigena" di Santhià, a ritroso sulla via Francigena in direzione Cavaglià

Ore 11:30 Arrivo a Cavaglià, incontro con le autorità e passaggio nel centro cittadino.

Ore 13:00 Arrivo a Roppolo, incontro con le autorità e passaggio lungo la via Francigena, Roppolo Castello e Roppolo piano. 

HR 16:20 partenza da Roppolo

ore  17:00 arrivo a Viverone, accoglienza delle autorità e breve convegno sulla sclerosi multipla presso la biblioteca comunale. Interverranno le autorità, Ia presidente della sezione provinciale di  AISM Biella e il coordinatore regionale AISM Paolo Trenta. Marco Togni  racconterà la sua esperienza e presenterà la carta dei diritti delle persone con SM e risponderà alle domande della stampa. 

Seguirà rinfresco offerto  dal comune di Viverone e organizzato dall'associazione Vita Tre. 

 

Mercoledì 6 novembre

ore 9 - Partenza da Viverone a ritroso sulla via Francigena in direzione Piverone

ore 10-  Arrivo a Piverone, incontro con le autorità  e passaggio nel centro cittadino

ore 11-  Arrivo a Palazzo Canavese, incontro con le autorità e passaggio nel centro cittadino.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sabato 9 novembre Gran Galà AISM BIELLA

Vedi pagina dedicata

 

--------------------------------------------------

Sono disponibili le foto della 10^ edizione de "Il Biellese di  corsa" del 1/9/19.

Clicca qui per vedere le foto tramite facebook:

 

https://www.facebook.com/angela.lobefaro/media_set?set=a.10214590111282785&type=3

 

 

-----------------------------------------------

Lunedì 1 aprile, AISM ha incontrato il Ministro della salute Giulia Grillo e la struttura tecnica del Ministero, in merito ai provvedimenti, "Criteri di appropriatezza dell'accesso ai ricoveri di riabilitazione ospedaliera" e "Individuazione di percorsi appropriati nella rete di riabilitazione" in corso di approvazione.

 

L'incontro è stato estremamente costruttivo e ha portato alla condivisione con il Ministro e l'ufficio tecnico delle proposte di integrazioni ai provvedimenti utili a garantire il diritto alla riabilitazione a tutte le persone con SM e altre gravi condizioni e per assicurare adeguati e appropriati percorsi riabilitativi in tutte le fasi di malattia  e in tutti i setting compreso quello ospedaliero.

 

L'aperto confronto con il Ministro ha inoltre permesso di far emergere sia la necessità di assicurare percorsi uniformi di presa in carico su tutto il territorio nazionale, arrivando a definire un PDTA nazionale, capitalizzando le esperienze positive di questi anni con le Regioni, sia  l'importanza di un Registro nazionale di malattia.

 

Potete trovare sul sito AISM la notizia di oggi https://www.aism.it/presidente_aism_grazie_tutti_riabilitazione_difendiundiritto

 

e la nota congiunta AISM-Ministero che riporta ulteriori dettagli dell'incontro https://www.aism.it/riabilitazione_positivo_l%E2%80%99incontro_al_ministero

 

Possiamo essere molto soddisfatti dei risultati raggiunti, frutto di un grosso lavoro portato avanti dall'intero movimento, in tutte le sue sfaccettature e declinazioni. 

Grazie all'impegno di tutti, abbiamo insieme risposto con prontezza e determinazione di fronte al rischio concreto di compromissione di un diritto, siamo stati traino per altre associazioni che con noi hanno fatto rete, sollecitando l'attenzione del Ministro e al momento del confronto, abbiamo dato concretezza e competenza alle nostre istanze.

 

Il traguardo raggiunto comunque non ci ferma: i prossimi passi dovranno portare a rendere concreto quanto condiviso all'incontro.

In occasione della Leadership, condivideremo i dettagli di questa campagna e ulteriori aggiornamenti.

 

Ancora grazie a tutti

Angela Martino e Paolo Bandiera

 
COMUNICATO STAMPA - OSKY4AISM

 

" La sezione provinciale di AISM Biella - Associazione Italiana Sclerosi Multipla - in collaborazione con Slowland Piemonte, nei giorni 4, 5 e 6-11-2019

promuove tre giorni di cammino e incontri a sostegno della sensibilizzazione sulla sclerosi multipla  tra Santhià e Viverone.
Promotore dell'evento è Marco Togni – “Osky” per gli amici – che da Marzo è in viaggio a piedi nell'Italia peninsulare per portare a tutte le persone con SM il messaggio che nessuno è solo con la sua sclerosi multipla, un anno di cammino per fare da cassa di risonanza per la conoscenza di una patologia come la sclerosi multipla.  In Sicilia e Sardegna ci andrà a dicembre con i mezzi 


Marco Togni – “Osky” per gli amici – è un volontario di AISM.  (Associazione Italiana Sclerosi Multipla ) Ingegnere di 36 anni con la passione per il trekking. Domenica 17 marzo 2019 è partito dal cantiere del Ponte Morandi, simbolo di caduta e rinscita per Genova, per un viaggio a piedi di 259 giorni e circa 6000 Km. Ritornerà nel capoluogo ligure il prossimo 30 novembre, dopo aver attraversato 18 regioni.

Con #osky4aism Marco vuole coinvolgere tutte le persone che incontrerà, e non solo, per renderle più consapevoli verso la Sclerosi Multipla, per parlare di diritti e di inclusione sociale, per lottare contro ogni forma di discriminazione. Nel corso del viaggio raccoglierà storie di tante persone con sclerosi multipla, il loro impegno ad affrontare la malattia. Il viaggio è raccontato da Marco stesso attraverso storie su Instagram #osky4aism e su Facebook osky4aism:

 

«Fare questo viaggio è un mio vecchio sogno rimasto a lungo nel cassetto; avevo la voglia di dedicarmi ad AISM a tempo pieno, dedicando un anno della mia vita come volontario, ma svolgendo un impegno non in una sola sezione, ma in tutte e cento le sezioni di AISM in Italia, parlando con i suoi tanti volontari, conoscendo le persone con SM che rappresentano AISM. E così, a piedi, zaino in spalla, ho deciso di cominciare la mia avventura, andando alla scoperta della sclerosi multipla in quei luoghi in cui se ne parla poco, perché è l’ Italia della piccola provincia e dei piccoli paesi, racconta Togni. Mi impegnerò a far capire a tutti, che la SM non è solo una malattia, ma una condizione di vita, che rappresenta una vera e propria emergenza per le persone e per la società. Porterò con me anche la Carta dei Diritti delle persone con SM  https://www.aism.it/sites/default/files/Carta_diritti.pdf  là dove ancora non è stata firmata, là dove non si conosce. Perché è giusto far capire i diritti delle persone dall ’inclusione sociale al diritto alla cura, alla ricerca scientifica ma anche diritto al lavoro e a una buona qualità di vita».

 

 

Programma

Lunedì 4 Novembre

ore  17 -  a Santhià incontro con le autorità e con la stampa, presentazione della carta dei diritti  delle persone con SM presso il municipio di Santhià. 

 

Martedì 5 novembre

ore 9 Partenza da Santhià accompagnati dagli "Amici della via Francigena" di Santhià, a ritroso sulla via Francigena in direzione Cavaglià

Ore 11:30 Arrivo a Cavaglià, incontro con le autorità e passaggio nel centro cittadino.

Ore 13:00 Arrivo a Roppolo, incontro con le autorità e passaggio lungo la via Francigena, Roppolo Castello e Roppolo piano. 

HR 16:20 partenza da Roppolo

ore  17:00 arrivo a Viverone, accoglienza delle autorità e breve convegno sulla sclerosi multipla presso la biblioteca comunale. Interverranno le autorità, Ia presidente della sezione provinciale di  AISM Biella e il coordinatore regionale AISM Paolo Trenta. Marco Togni  racconterà la sua esperienza e presenterà la carta dei diritti delle persone con SM e risponderà alle domande della stampa. 

Seguirà rinfresco offerto  dal comune di Viverone e organizzato dall'associazione Vita Tre. 

 

Mercoledì 6 novembre

ore 9 - Partenza da Viverone a ritroso sulla via Francigena in direzione Piverone

ore 10-  Arrivo a Piverone, incontro con le autorità  e passaggio nel centro cittadino

ore 11-  Arrivo a Palazzo Canavese, incontro con le autorità e passaggio nel centro cittadino.

 

-------------------------------------------------------------

Sabato 25 e domenica 26 maggio

 

Anche a Biella le “Erbe Aromatiche di AISM” aiutano la ricerca sulla sclerosi multipla

 

Per info: http://www.aism.it/aromatiche

 

 

In occasione della Settimana di informazione sulla sclerosi multipla

(25 maggio – 2 giugno) i volontari in piazza raccoglieranno fondi per la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla

 

 

La Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, parte con ‘Le Erbe Aromatiche di AISM’. L’iniziativa di raccolta fondi e di informazione sulla ricerca promossa da AISM con la sua Fondazione FISM, sotto l’’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, si terrà in oltre 500 piazze italiane, sabato 25 e domenica 26 maggio. (http://www.aism.it/aromatiche). Anche nella nostra città: sabato dalle ore 9 saremo in Via Italia altezza Trinità e a Chiavazza in Piazza XXV Aprile; la domenica se avremo ancora delle piantine saremo accanto alla Gelateria Chalet di Via Lamarmora e a Chiavazza nella Piazza XXV Aprile (vedere aggiornamenti sulla pagina facebook).

Ringraziamo il Comune di Biella e la Gelateria Chalet per l’accoglienza e il Gruppo Alpini di Chiavazza per la collaborazione nell’organizzazione del banchetto, oltre che i volontari e tutti i donatori che parteciperanno all’iniziativa.

 

I fondi raccolti nelle piazze con le erbe aromatiche verranno interamente devoluti alla ricerca scientifica. A fronte di una donazione di 10 euro, potremo portare a casa un tris di salvia, rosmarino e timo, un mix di colori, profumi e aromi con cui abbellire gli ambienti domestici o insaporire i piatti della nostra cucina. (http://www.aism.it/aromatiche). Soprattutto, ‘Le Erba Aromatiche di AISM’ hanno il sapore della “Bontà” che si diffonde in ogni territorio.

 

Ma non solo raccolta fondi. Le aromatiche di AISM saranno anche una occasione per fornire informazioni sulla ricerca scientifica finanziata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione e per sensibilizzare sulla malattia.

 

A sostegno della campagna anche il numero solidale AISM 45512, per finanziare progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci. Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.


 

Testimonial  Francesca Romana Barberini, conduttrice TV e foodwriter, che sarà nuovamente al fianco di AISM per questa campagna di raccolta fondi.

 

Cos’è la SM. Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi più malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 122 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca.

 

Chi è AISM. L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

----------------------

PHOTO  MARATHON AISM  !

al via le iscrizioni

 

Domenica 3 Marzo 2019 in contemporanea su tutto il Territorio Italiano

PHOTO MARATHON AISM !

 

---Ritrovo a BIELLA, alle HR 9:30, Piazza Cisterna, Biella Piazzo. 

 

----Partecipare è facile: basta iscriversi dal 30 gennaio  qui:

https://www.italiaphotomarathon.it/trentaore.

Il costo dell’iscrizione è di 15 euro. ----

 

#30orePhotoMarathon


    
Trenta Ore Photo Marathon per AISM: al via le iscrizioni
La maratona fotografica raccoglie fondi per il progetto “Sclerosi multipla: giovani mamme e bambini”. 
https://www.aism.it/trenta_ore_photo_marathon_aism_al_le_iscrizioni
La nuova maratona fotografica prenderà il via alle 10.00 di domenica 3 marzo 2019 in contemporanea su tutto il territorio italiano.


COMUNICATO STAMPA AISM:
https://www.aism.it/comunicato_stampa_trenta_ore_photo_marathon

30 Ore per La Vita 
http://www.trentaore.org/news/trenta-ore-photo-marathon/

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA MELA DI AISM 2018: UN ENORME RINGRAZIAMENTO!

Anche nel Biellese e nella Valsesia si è tenuta la manifestazione di raccolta fondi nazionale “La Mela di AISM” dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla grazie alla Sezione di Biella e al Gruppo Operativo Valsesia nelle giornate 4-6-7 ottobre.

La manifestazione ci ha permesso di distribuire 2.312 sacchetti di mele ordinati tra Biellese e Valsesia e raccogliere ben 25.997,39 €!

Ringraziamo tutti i volontari che si son prodigati nella distribuzione delle mele, nell’organizzazione dell’evento e i numerosissimi donatori!

Ringraziamo inoltre per l’ospitalità e/o collaborazione:

Biella: Comune, Direzione C.C. Gli Orsi, Caffè Torino, Conad di Via Ivrea, Gardenville, Alpini e Parrocchia di Chiavazza, Confraternita di San Sebastiano, A.N. Bersaglieri di Biella, Direzione Odos Group, Fineco, Love Marylin; Andorno: Alpini; Alpini di Bioglio, Parrocchia di Bioglio e Piatto, Candelo: Conad; Cossato: Comune, Parrocchia della Speranza e Parrocchia di Ronco di Cossato; Gaglianico: Biella Scarpe e Pro loco, Masserano: Alpini e parrocchia; Mongrando: Parrocchia S. Maria Assunta; Mosso: Pro Loco; Mottalciata: Alpini; Occhieppo Inferiore: A&O e Conad; Pettinengo: Alpini; Pollone: Alpini e Comune; Ponderano: Alpini e Direzione Sanitaria dell'Ospedale degli Infermi; Quaregna: Esselunga, Salussola: Gruppo Sportivo PGS, Sandigliano: volontari, Parrocchia e Sinterama; Sordevolo: Pro Loco e Bar; Strona: Sindaco; Tavigliano: Parrocchia e Pro Loco; Ternengo: Parrocchia; Trivero: Conad di Ponzone, Valdengo: Bon Prix, Valle Mosso: Comune, Ass.ne Nazionale Carabinieri e Pasticceria Maniscalco&Rainero di Campore, Valle San Nicolao: Parrocchia, Verrone: Vilflora, Vigliano: Direzione Galleria Bennet e Iper Gross, Villa del Bosco: Alpini e Comune, Viverone: Lions Club Biella La Serra e Comune.

Ed inoltre in Valsesia: Comuni di: Borgosesia, Crevacuore, Gattinara, Serravalle Sesia, Varallo e organizzatori Festa della Paletta di Coggiola.

I fondi raccolti andranno a sostenere importanti progetti di ricerca sulla sclerosi multipla progressiva, la forma più grave di SM, ancora orfana di terapie efficaci e per implementare i servizi dedicati alle persone con sm del territorio.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Ringraziamenti per “La Gardensia di AISM 2018”!

 

L’AISM di Biella ringrazia tutti coloro che si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione La Gardensia che ci vedeva in piazza ad offrire piantine di gardenie e di ortensie e che ci ha permesso di raccogliere un totale di € 25.580,86. Ricordiamo che il ricavato della piantine per metà, tolti i costi, va a finanziare la ricerca scientifica sulla Sclerosi Multipla tramite la FISM e per metà rimane alla sezione provinciale AISM di Biella, comprese tutte le offerte eccedenti, per questo con questa manifestazione avete aiutato sia la ricerca scientifica sia i finanziamenti per le attività delle persone con sm di Biella e della Valsesia!  Pertanto si ringraziano i responsabili e/o titolari dei supermercati, negozi, aziende, enti e tutte le Parrocchie che ci ospitano, ovvero: 

Biella: Comune, Conad di V. Ivrea, Chiesa S. Sebastiano, C.C. Gli Orsi, Odos Group della Galleria Esselunga CDA I Giardini, Chiesa di Chiavazza, Chiesa San Paolo, Caffè Torino, Farmacia San Paolo, Banca Sella di V. Lamarmora; Andorno Micca Alpini; Bioglio Chiesa; Candelo: Conad; Cossato: Chiesa dell’Assunta,  Chiesa Ronco di Cossato; Gaglianico: Biella Scarpe; Mongrando Conad e Botalla Carni; Occhieppo Inferiore A&O e Conad; Ponderano Direzione Sanitaria dell’Ospedale Degli Infermi;  Quaregna: Chiesa e Esselunga; Salussola Gruppo Sportivo Pgs; Sandigliano Parrocchia; Sordevolo Parrocchia; Tollegno Chiesa; Trivero: Conad di Ponzone; Valdengo Bon Prix; Valle Mosso: Comune, Pasticceria Maniscalco&Rainero di Campore, Conad, Chiesa; Valle San Nicolao Chiesa; Verrone Parrocchia; Vigliano B.se: Galleria Bennet ,  Iper Gross; Villa Del Bosco: comune.

Ed inoltre ringraziamo tutti i collaboratori che ci hanno dato una grande mano in questa iniziativa: Ass.ne Naz. Bersaglieri di Biella, Ass.Naz.Alpini di: Chiavazza, Andorno, Bioglio, Ponderano, Villa del Bosco; Ass.Naz. Carabinieri di Valle Mosso, i Gruppi di Candelo, di Sandigliano, di Verrone, PGS di Salussola, Pro Loco di Sordevolo e tutti i singoli volontari che in queste occasioni fanno parte della famiglia AISM!

Inoltre in Valsesia è stato presente il Gruppo Operativo Valsesia AISM nelle città di Borgosesia, Gattinara e Varallo Sesia che ringrazia tutti coloro che li hanno ospitati e tutti i suoi collaboratori.

Ringraziamo i donatori e tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione!