Home » Sclerosi multipla e disturbi urinari

Sclerosi multipla e disturbi urinari

 

 

I disturbi urinari sono molto comuni nella sclerosi multipla, durante le diverse fasi del suo decorso e in qualunque fascia di età. Il danno che la malattia provoca al sistema nervoso centrale, o al cervello o al midollo spinale influenza la capacità dei muscoli vescicali di trattenere o rilasciare l’urina, oppure entrambi gli aspetti insieme.

 

I disturbi urinari influenzano la vita quotidiana e possono avere un forte impatto anche a livello psicologico. A seconda del disturbo, esistono diversi approcci  che spesso vengono utilizzati in maniera combinata. Il trattamento potrebbe includere la somministrazione di un farmaco che rilassa la muscolatura delle vie urinare o della vescica,  lo svolgimento di esercizi per recuperare la tonicità dei muscoli dell’apparato vescicale o l’autocateterismo intermittente, che grazie all'inserimento di un tubicino permette di svuotare la vescica in momenti programmati della giornata.

 

Esistono diversi modi per affrontare i problemi urinari e conoscerli è il primo passo per trovare la giusta strategia. In questa guida trovate alcune informazioni utili.

Dona ora