-A +A
Home » Acidi grassi essenziali
AISM

Acidi grassi essenziali

Con questa espressione si intendono i lipidi che non possono essere sintetizzati dall'organismo e che perciò devono essere necessariamente introdotti con l'alimentazione.
Gli acidi grassi essenziali svolgono importanti funzioni: regolano il metabolismo del colesterolo, mantengono l'integrità delle membrane cellulari e rappresentano la materia prima di alcuni ormoni e sostanze tra cui gli eicosanoidi (acido eicosapentaenoico, acido docosaesanoico, prostaglandine) che regolano il processo infiammatorio contro la mielina tipico della SM.
Esistono eicosanoidi buoni, che contrastano l'infiammazione ed eicosanoidi cattivi che la alimentano.
Nello specifico, la materia prima per costruire gli eicosanoidi sono gli acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6. La lettera greca omega associata a un numero indica in quale posizione si posiziona il doppio legame chimico all'interno dell'acido grasso. Gli omega 3 si trovano nel salmone, negli sgombri e nelle acciughe; gli omega 6 negli olii vegetali di mais e girasole. Il bisogno di acidi grassi essenziali nell'adulto non è molto elevato ed è facilmente soddisfatto da una dieta variata.
Variando il rapporto tra i grassi omega 3 e omega 6 è possibile, probabilmente, pilotare la produzione di eicosanoidi limitando la sintesi di quelli responsabili dell'infiammazione e aumentando la concentrazione di quelli che la inibiscono.