AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 04/08/2020
E.g., 04/08/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Comunicato stampa: Olcese e Margiotta per la campagna La mela di AISM

30/09/2013

 

 

L'evento si terrà il 12 e 13 ottobre si terrà in 3000 piazze italiane per sensibilizzare sulla sclerosi multipla. Una malattia cronica, imprevedibile e spesso invalidante che colpisce soprattutto i giovani

 

Gli attori Massimo Olcese e Adolfo Margiotta sono i due nuovi volti per la campagna "La mela di AISM" che si terrà il 12 e il 13 ottobre in 3000 piazze italiane. Oltre 4 milioni di mele verranno distribuite per sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla. I due attori genovesi proseguono il loro impegno per AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla - iniziato nel 2006, al fianco della Sezione Provinciale di Genova.

 

E in questo 2013, proprio nella splendida cornice dell'Auditorium Eugenio Montale  del Carlo Felice della loro città (quest’anno ha ospitato il set per lo spot che promuove la storica Campagna “La mela di AISM”), nasce il loro impegno a sensibilizzare l'opinione pubblica a scendere  nelle piazze italiane insieme a loro, per sostenere AISM “contro” la  sclerosi multipla per dare risposte concrete alle persone con SM attraverso la ricerca scientifica, i servizi socio sanitari laddove l’Ente pubblico non arriva, ma anche nel tutelare e affermare i diritti delle 68.000 persone con SM, oltre la metà sono giovani.

 

Con quel noi ci saremo”, dichiarano gli attori – “abbiamo semplicemente voluto aggiungere la nostra presenza insieme a quella di tanti italiani che il 12 e 13 ottobre verranno in piazza per sostenere l’AISM. Vogliamo essere parte di un messaggio di solidarietà che guarda al futuro, che è propositivo soprattutto per tanti giovani e crede nei giovani. Un giovane non ha bisogno di vivere una vita a parte. Ma di vivere nel diritto di essere se stessi, con o senza SM… la libertà è un grande valore per un attore e per un giovane. Senza libertà intellettuale non si può vivere, non si può amare. Identificarsi con giovani e con persone che credono in questo valore è così facile…. Ecco perché saremo al fianco dei giovani italiani che lottano contro la SM”.

 

La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale. Colpisce per lo più i giovani tra i 20 e i 40 anni. In Italia si registra un diagnosi ogni 4 ore. Sono 68 mila le persone colpite da SM. 2000 nuovi casi ogni anno. La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia. Ma la causa e la cura risolutiva non sono  state ancora  trovate.  Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica.

 

L'Associazione ringrazia i due attori per essere ancora una volta al fianco delle persone con SM.