AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Home » Dantrolene
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Dantrolene

 

Nome commerciale: Dantrium

 

Indicazione: nella SM è utilizzato per il controllo di spasticità, crampi e spasmi muscolari

 

Effetti indesiderati: più frequenti all'inizio dell'assunzione. Sono: sonnolenza, vertigine, debolezza, malessere generale, stanchezza, disturbi visivi e diarrea. Generalmente transitori, possono essere tenuti sotto controllo iniziando il trattamento con dosi più basse, sino al progressivo raggiungimento della posologia ottimale

 

Precauzioni: deve essere assunto sotto stretta sorveglianza medica. Non bisogna associarlo al consumo di bevande alcoliche. Il principale effetto collaterale del dantrolene è la debolezza muscolare, per cui il farmaco è più indicato, particolarmente a dosaggi elevati, nel controllo della spasticità nei pazienti non deambulanti.

 

Prescrivibilità: classe A

 

 7 giugno 2010: Agenzia Italiana del Farmaco ha ufficialmente informato  che è cessata la commercializzazione delle formulazioni orali del medicinale DANTRIUM (capsule da 25 e 50 mg), attualmente in esaurimento scorte, è da considerare definitiva. Il  nuovo proprietario del know-how sul farmaco, non ha presentato domanda di rinnovo dell’ Autorizzazioni all'Immissione in commercio (AIC)  per le due confezioni suddette.

 


Note: in alcuni casi si è dimostrata particolarmente efficace l'associazione di dantrolene e baclofene

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram