AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Home » Fatica e sclerosi multipla: scarica la guida
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Fatica e sclerosi multipla: scarica la guida

 

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla, può comparire già nelle prime fasi della malattia, ed influenza la vita di una vasta maggioranza delle persone con SM. Si calcola che ne siano colpite una percentuale variabile dal 75% al 95%, molti dei quali giudicano questo sintomo tra i peggiori della malattia.

 

 

 

 

 

La sua diagnosi tuttavia non è semplice, perché la fatica rappresenta uno stato soggettivo ed è invisibile agli altri. Quello che è certo è che interferisce con le attività fisiche e mentali della persona con SM e contribuisce a peggiorare le difficoltà già presenti, influendo in modo negativo sulla qualità della vita. La fatica può avere un impatto psicologico sulla persona soprattutto quando la stanchezza e la mancanza di forza rendono più arduo svolgere anche i compiti più semplici (fare la spesa, accudire i bambini, svolgere il proprio lavoro, uscire con gli amici ecc.).

 

In ogni persona con SM la fatica si manifesta in modo soggettivo. In alcuni casi è presente al risveglio e migliora alla sera, in altri è peggiore alla sera o si presenta in altre ore della giornata. Per valutare l’entità del sintomo, oltre ai comuni esami (clinici e strumentali) e alla storia clinica della persona con SM, esistono scale e questionari che permettono valutazioni di tipo soggettivo, che si basano su percezioni individuali, e valutazioni di tipo oggettivo, che quantificano il sintomo in relazione alla riduzione della forza muscolare, al consumo di energia e ai tempi necessari a svolgere determinate attività.

 

Una corretta gestione della fatica è fondamentale per ridurre il suo impatto nella vita di tutti i giorni, per imparare a svolgere le attività quotidiane in modo più efficiente e per risparmiare la maggior energia possibile. In questo e-book, completamente aggiornato, si trova la definizione e descrizione di questo sintomo, consuigli per la gestione, consigli alimentari che possono aiutare e le risposte alle domande più comuni.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram