AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 07/08/2020
E.g., 07/08/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Roberta Amadeo - Presidente Nazionale AISM - vince il Premio Donna Lariana 2014

19/10/2014

Presidente Nazionale e figura storica dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), da sempre al fianco delle persone con SM, ha vinto il Premio Donna Lariana 2014 indetto dalla Camera di Commercio di Como 

 

Roberta Amadeo, figura storica dell’Associazione, da sempre attiva al fianco delle persone con SM e Presidente  Nazionale AISM si è aggiudicata il Premio Donna Lariana 2014.

 

AISM è una associazione “viva” da oltre 45 anni. Oggi più che mai servono adesione e coesione, lavoro di squadra e professionalità, consapevolezza che il mondo libero dalla SM è sempre più vicino e per questo, in tutti i campi da quello scientifico all’affermazione dei diritti, anche se la strada è sempre in salita, continueremo a spingere sull’acceleratore”.

 

Roberta Amadeo, attuale Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, e DonnaOltre, un progetto  che nasce grazie a un pool di donne eccellenti e donne speciali, unite per realizzare progetti per sconfiggere la sclerosi multipla. Volontaria AISM dal 1993 è stata anche Presidente della Conferenza delle persone con SM. A livello nazionale è anche Consigliere nazionale della FISH – Federazione Italiana Superamento Handicap mentre a livello internazionale rappresenta l’AISM e le persone con SM nella piattaforma europea della SM – EMSP  e nella federazione internazionale delle Associazioni di SM nel mondo (MSIF).

 

Il suo è un impegno a 360°. A Roberta la sclerosi multipla è stata diagnosticata a 22 anni. Da allora si è sempre battuta per una vita oltre la SM. In gioventù ha fatto judo a livello agonistico. Da tre anni si è avvicinata all’Handbike e ha riaperto le porte all’agonismo laureandosi, per la sua categoria, Campionessa Italiana di Handbike e aggiudicandosi la Maglia Rosa al Giro di Italia di Handbike e la maglia gialla al circuito europeo. È architetto e le piace molto viaggiare, un desiderio che ha portato sempre avanti malgrado la diagnosi di SM.

 

A livello Nazionale Roberta ha ricevuto altre onorificenze: il 30 luglio 2008 su iniziativa del Presidente della Repubblica le è stata conferita l’onorificenza di “Cavaliere della Repubblica”. Ad Ottobre 2012 il settimanale Vita l’ha inserita tra le 50 donne del non profit italiano.

 

Il sogno nel cassetto di Roberta: “che un giorno anche una persona con sclerosi multipla possa portare in alto i colori dell’Italia in una manifestazione ciclistica internazionale”.