-A +A

Cerca la notizia

E.g., 18/07/2019
E.g., 18/07/2019
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Servizio Civile Regionale: aperto il Bando della Regione Toscana

AISM partecipa con il progetto "Vado in Vacanza: La persona con sclerosi multipla alla scoperta del turismo accessibile nel territorio di Arezzo, Firenze, Grosseto, Pisa e Pistoia". Le domande vanno presentate entro il 7 giugno 2019

10/05/2019
Servizio Civile AISM

 

Lunedì 15 luglio 2019 si terranno presso la Sezione Prov. AISM di Firenze, sita in Via Rocca Tedalda n.273, i colloqui di:

- 9.30 S. Cignetti
- 10.15 P. Bonati
- 11.00 V. Verdecchia
- 11.45 F. Carmignani
- 12.30 A. Alessandrini
- 15.00 L. Donati
- 15.45 D. Diomedi

 

 

È stato pubblicato il Bando di Servizio Civile Regionale Toscana per la selezione di 3.150 giovani. AISM partecipa con il progetto "Vado in Vacanza: La persona con sclerosi multipla alla scoperta del turismo accessibile nel territorio di Arezzo,Firenze, Grosseto, Pisa e Pistoia". Un'occasione per chi vuole impegnarsi nella tutela dei diritti delle persone con sclerosi multipla. La scadenza per la presentazione della domanda è  venerdì 7 giugno 2019 ore 14:00. Le domande pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

 

I progetti

Il progetto Vado in Vacanza: La persona con sclerosi multipla alla scoperta del turismo accessibile nel territorio di Arezzo, Firenze, Grosseto, Pisa e Pistoia si svolgerà nelle sedi AISM indicate nel titolo.

All’interno del testo del progetto troverete le informazioni utili, come il numero di posti disponibili, le sedi del progetto, le attività che i giovani dovranno svolgere, eventuali requisiti richiesti, le competenze che verranno certificate ai giovani, la formazione generale e specifica.

La graduatoria dei progetti è visibile nell'Allegato B scaricabile nella sezione Documentazione

 

Requisiti per presentare la domanda

Può fare domanda chi, alla data della presentazione:

•  sia regolarmente residente in Toscana o ivi domiciliato per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori

•  sia in età compresa fra diciotto e ventinove anni (ovvero fino al giorno antecedente il compimento del trentesimo anno);

•  sia non occupato, disoccupato, inattivo; sia in possesso di idoneità fisica;

•  non abbia riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione  superiore ad un anno per delitto non colposo.

Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.

Possono partecipare coloro che stanno frequentando un qualunque corso di studi.

 

Non può presentare domanda chi:

•  già presta o abbia svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione in qualità di volontario, ovvero che abbia interrotto il servizio prima della scadenza prevista, ad eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto previsto dall'articolo 11 comma 3 della legge regionale 35/06; 

•  abbia avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo. 

 

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente on line, accedendo al sito e seguendo le apposite istruzioni.

 

È possibile presentare la domanda:
- tramite carta sanitaria elettronica (CNS- carta nazionale servizi sanitari) rilasciata da Regione Toscana, munita di apposito PIN, tramite un lettore di smart card; la carta sanitaria elettronica (CNS) deve essere stata preventivamente attivata. Per informazioni su come attivare la carta ed ottenere il relativo PIN consultare il sito.

 

In caso di accesso al sito per la domanda on line con CNS non è necessario allegare copia di un documento di identità;

con accesso senza carta sanitaria elettronica (CNS) accedendo al sito sopra indicato, seguendo le istruzioni fornite sul sito medesimo; in questo caso è necessario allegare alla domanda copia fronte retro di un documento di identità in corso di validità.

 

Devono essere compilati tutti i campi indicati nel format della domanda. Prima dell'invio della domanda deve essere allegato il curriculum vitae (completo di data e firma autografa per esteso).

 

Una volta inviata la domanda, il candidato riceverà all'indirizzo di posta elettronica comunicato nella domanda una email di conferma di avvenuto invio della domanda e conseguente ricezione della stessa da parte dell'ente titolare del progetto prescelto.  La mancata ricezione della email indica  che la domanda non è stata ricevuta correttamente: in tal caso il candidato deve rientrare nel sistema per verificare che tutti i dati siano stati inseriti correttamente, gli allegati richiesti siano stati caricati secondo le modalità indicate e procedere nuovamente all'invio, avendo cura di verificare la ricezione della email di conferma.

L'eventuale esclusione è comunicata direttamente dall'ente al giovane interessato.