AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Home » Sintomi della sclerosi multipla: disturbi parossistici
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sintomi della sclerosi multipla: disturbi parossistici

Under Pressure

 

Per disturbi parossistici si intendono quei sintomi che possono comparire improvvisamente e risolversi altrettanto rapidamente (anche in pochi secondi). Sono presenti in circa il 25% dei casi e si ritiene che siano dovuti ad erronea trasmissione dell’impulso nervoso (conduzione efaptica). Hanno queste caratteristiche alcuni dolori come la nevralgia del trigemino, i disturbi del movimento come la progressiva perdita di coordinazione motoria del tronco o degli arti (atassia), la difficoltà nell’articolare le parole (disartria), il prurito e il segno di Lhermitte, cioè quella sensazione di scossa elettrica a livello cervicale con irradiazione agli arti inferiori, nei movimenti di flessione del capo. La frequenza è estremamente variabile: i sintomi possono presentarsi da una o due fino a un centinaio di volte al giorno.

 

L’approccio è prevalentemente farmacologico, in genere con una buona risposta al trattamento; tali disturbi sono generalmente responsivi alla carbamazepina ed un piccolo studio ha suggerito che anche il gabapentin potrebbe essere utile.

 

Ultimo aggiornamento novembre 2019

 

Nella foto: un'immagine dal reportage Under Pressure - Living with MS in Europe. © 2011, Walter Astrada