Home >> Notizie

Riviste

A ognuno la sua parte per risolvere i problemi della sclerosi multipla

28/09/2018

È disponibile smitalia 4/2018. Focus sul ruolo delle aziende per migliorare la società. Come è migliorata la qualità di vita delle persone con SM negli ultimi 50 anni. L’importanza della riabilitazione

Il giro di boa di questo 2018, in cui AISM compie 50 anni, è fatto. Gli eventi proseguono in tutto il territorio, e in ogni occasione ribadiamo che la nostra è una storia di piccole grandi conquiste quotidiane, un percorso fatto mettendo un passo davanti all’altro. Non è una celebrazione fine a se stessa, serve a ricordare che cambiare le cose è possibile. Guardando indietro alla condizione delle persone con SM alla fine degli anni Sessanta, quando l’Associazione è nata, questo è molto chiaro.

Ricordare da dove veniamo è anche un modo per affrontare le sfide future, come dice Mario Alberto Battaglia nell’editoriale di questo numero di smitalia: «La realtà della SM è cambiata in questi ultimi due decenni, molto negli ultimi anni, in modo crescente nel 2016 e nel 2017, oggi. Questo testimonia che si può continuare a cambiare. Lo diciamo con umiltà ma anche orgoglio, cambia per il lavoro della nostra Associazione, per il nostro lavoro, di tutti noi insieme. Ed è tutto questo che “celebriamo”, i traguardi e la nostra spinta a non fermarci perché sappiamo di poter raggiungere i nostri obiettivi per la SM. Sempre, coinvolgendo tutti coloro a quali chiediamo di fare la loro parte».

 

In questo numero cerchiamo di spiegare concretamente cosa significa chiedere a tutti di fare la propria parte per migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Il ruolo delle aziende per una società migliore emerge nell’editoriale dell’economista Prof. Stefano Zamagni dell’Università di Bologna e nell’inchiesta dal titolo Quando l’impresa crea valore sulla Corporate Social Responsibility. Anche le case farmaceutiche, oltre alla ricerca sulle terapie per la sclerosi multipla, hanno promosso diversi progetti per le persone con sclerosi multipla.

 

Nella rubrica So Young è la voce diretta dei volontari a raccontare come la scelta di impegnarsi per una causa come quella di AISM cambia la vita, in meglio. Ne La mia agenda…da 50 anni, raccontiamo come è cambiata la vita delle persone con sclerosi multipla dal punto di vista della qualità di vita.  Ne è passato di tempo da quando il cortisone era l’unica terapia e non c’era l’ombra di un diritto per chi aveva la SM.

 

Il dossier scientifico un tema su cui l’Associazione è in prima linea da sempre: l’importanza della riabilitazione è raccontata attraverso la ricerca scientifica, i numeri, la voce degli esperti, le sfide ancora da affrontare. Sempre in tema di scienza, abbiamo una vera perla, l’intervista a uno degli scienziati italiani più illustri – Giacomo Rizzolati – che ha scoperto i neuroni a specchio.
Buona lettura.



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto