AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 25/02/2021
E.g., 25/02/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

2011: al via l'Anno Europeo del Volontariato

03/12/2010

 

Il 5 dicembre è la Giornata mondiale del Volontariato, indetta dall'ONU nel 1985 per celebrare l'impegno dei volontari di tutto il mondo. Nel 2011 a questa abituale ricorrenza si aggiunge una evento speciale, la Commissione Europea ha infatti dichiarato il 2011 Anno Europeo del Volontariato. Lo slogan dell'evento è 'Volontari! Facciamo la differenza!'.


Volontari! Facciamo la differenza! Il motto dell’Anno Europeo del Volontariato – che si svolgerà lungo tutto il 2011 - è quanto mai azzeccato. Circa 100 milioni di persone in tutta Europa, il 3-5% del prodotto interno lordo. Queste le stime del settore.
In Italia raccoglie circa 3 milioni di persone e trentamila organizzazioni. Lo scopo dell'Anno Europeo del Volontariato è avvicinare sempre più cittadini, soprattutto giovani, ad un'attività così fondamentale nella nostra società.
Tra gli altri obiettivi la semplificazione burocratica per il volontariato; il conferimento di maggiore autonomia e responsabilità alle organizzazioni di volontariato e il miglioramento della qualità del servizio; il riconoscimento delle eccellenze nel volontariato e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica.
Nel frattempo, domenica 5 dicembre 2010, avrà luogo la Giornata mondiale del Volontariato, indetta nel 1985 dall’ONU per celebrare l’impegno dei volontari di tutto il mondo.
La Giornata mondiale del Volontariato è stata aperta giovedì 2 da Radio Rai 3 con un'intera giornata dedicata all'argomento. Anche AISM ha partecipato all'iniziativa, dando voce al settore con la testimonianza di un giovane volontariato.

AISM vive di volontariato. Sono oltre 7.000 i volontari AISM che negli eventi di raccolta fondi diventano un esercito di 10 mila persone. Sono persone per lo più impegnate ad erogare servizi sociali gratuiti, a svolgere attività di informazione alle persone con SM e ai loro familiari e a realizzare le iniziative di sensibilizzazione, di raccolta fondi e di comunicazione sociale sui temi della sclerosi multipla. Per svolgere tutto questo è fondamentale la formazione.

È nata quindi l’Accademia AISM: la struttura dedicata alla formazione per aiutare i nuovi volontari ad agire in prima linea. È formata da professionisti del settore, che supportano il volontario nel percorso associativo con un programma di formazione adeguato. L’Accademia offre una gamma di corsi di base e di specializzazione su attività che i volontari vanno poi a fare sul territorio. Strutturata in diverse modalità a seconda dell’esigenza (corsi frontali in aula, formazione a distanza attraverso la formazione e-learning, corsi via web pubblicati sul sito, corsi multimediali e voucher formativi individuali) si rivolge a tutte le tipologie di risorse umane.


> Per informazioni, scrivi a formazione.aism@aism.it

 

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram