AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 28/02/2021
E.g., 28/02/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

ABC di Delicious

13/05/2010


Delicious per te in poche mosse

Come molti altri siti social media, per utilizzare le funzionalità offerte da Delicious occorre essere registrati. La registrazione (www.Delicious.com) si svolge in due semplici passaggi, con la scelta di un username e di una password, poi con l’installazione di due pulsanti di accesso diretto alla piattaforma sul browser.

Questi pulsanti ti permettono di accedere direttamente a Delicious dal browser stesso (qualsiasi tu stia utilizzando). Una volta completata la procedura di registrazione, cliccando sul pulsante “My Delicious” puoi accedere alla pagina del tuo profilo, sul quale saranno raccolte tutte le url (indirizzi di siti internet) che avrai salvato. L’altro pulsante, “Bookmark on Delicious” ti permette di salvare un sito o una pagina web  in cui  stai navigando.

La tua pagina di profilo Delicious sarà raggiungibile digitando un indirizzo “tipo”: http://delicious.com/username.
La pagina pagina sarà per lo più occupata da una lista di bookmark: in alto, troverai i più recenti, distribuiti in ordine cronologico decrescente.
Un bookmark sarà corredato da tutte le informazioni utilizzate per catalogarlo, unite a una  descrizione del sito, a un eventuale testo che illustra i contenuti del sito o della pagina, i tag a lui assegnati, il numero di utenti che ha salvato lo stesso sito tra i propri bookmark.

Ecco alcune funzionalità:

> search. E’ una la funzione di ricerca che consente di visualizzare, tra i tuoi bookmark, quelli che contengono il termine cercato

> elenco di tag affini. Riporta cioè parole chiave che precedono la lista dei bookmark altrui relativi a quell'argomento;

> opzioni di scelta. Offre cioè la possibilità di iscriversi a particolari tag. Per farlo, è sufficiente segnalare (tramite il link “Subscriptions” nel menu in testata) uno o più tag a proposito dei quali si vuole essere sempre informati. Un utente di Delicious potrebbe infatti farti scoprire qualcosa di nuovo su un argomento che ti sta particolarmente a cuore. Successivamente, ogni volta che cliccherrai su Subscriptions, Delicious fornirà le ultimissime dal web su quell'argomento, per come sono state segnalate dagli utenti del network.


Come aggiungere il tuo primo bookmark

Mentre stai navigando un sito web, puoi utilizzare la funzione Bookmark on Delicious per aggiungere il link alla tua lista.
L'indirizzo verrà inserito automaticamente da Delicious, corredato da una descrizione che all’occorrenza può essere modificata. Gli altri due campi disponibili sulla finestra sono riservati a eventuali note descrittive e ai tag.

La categorizzazione delle risorse che si vogliono registrare e condividere avviene per mezzo di "parole chiave" (tag) liberamente scelte dall'utente. Un tag corrisponde ad un descrittore, di una sola parola (o due o più parole collegate da trattini bassi o alti, “-” o “_” il quale, assegnato ad un link (cioè l'indirizzo di un sito Internet reputato interessante), crea una vera e propria categoria di appartenenza per quel link.

Per organizzare al meglio i tuoi bookmark, puoi assegnare a più link lo stesso tag senza alcun problema, o assegnare più tag ad un solo link. Un tag può essere una descrizione, una categoria o quant'altro.

Facciamo un esempio: se tu volessi salvare sulla tua lista un sito che tratta l'argomento “ricerca scientifica”, potresti ricorrere a tag quali “ricerca”, “terapie”, “cura”, etc, procedendo dunque dal generale al particolare.

Delicious suggerisce alcuni tag sulla base di criteri di popolarità (indica, per esempio, o tag  più popolari utilizzati da altri utenti per identificare la stessa pagina).


Tanti tag nel tuo profilo

Nella pagina dei tuoi bookmark tutti i tag che hai creato appariranno sulla destra nella forma di una lista in ordine alfabetico.

Puoi scegliere di  selezionare un'altra modalità di visualizzazione, chiamata “cloud” (ovvero nuvola), una colonna compatta di tag che ci permette di visualizzarne un numero maggiore in meno spazio.
Oltre all'ordine alfabetico puoi inoltre scegliere quello relativo alla quantità di siti presenti sotto un tag, rinominare o cancellare tag e utilizzare altre funzioni.

Puoi creare infine dei bundle, ovvero degli accorpamenti tematici di tag, che aiutino ulteriormente nella loro categorizzazione.


Viva la grammatica

Esistono alcuni inconvenienti legati ai sistemi basati sull'attribuzione dei tag.

La mancanza di una serie codificata di parole chiave o di uno standard per la struttura delle etichette, per esempio, può generare catalogazioni scorrette.
Si possono cioè trovare catalogazioni e parole chiave sia al singolare sia al del plurale, o parole scritte con lettere maiuscole… tutto questo può generare “rumore”.

Se a questo vengono aggiunte catalogazioni scorrette, magari dovute a errori di ortografia, a etichette che possono avere più di un significato, a schemi di categorizzazione altamente "personalizzati" da parte di alcuni utenti, perdersi è facile.

Tutto ci può rendere più difficile la reperibilità e la condivisione di risorse. Per quanto riguarda le categorie più comuni, una buona pratica potrebbe essere quella di utilizzare gli stessi tag utilizzati nella pagina profilo dell'AISM.

 


 

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram