AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 25/02/2021
E.g., 25/02/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Articolazione territoriale

23/04/2009

La crescita e il ruolo dell'AISM sono testimoniati dalla sua presenza sul territorio nazionale e dal supporto garantito da più di 200.000 sostenitori in tutta Italia: l'Associazione conta infatti oltre 130 fra Centri, Sezioni Provinciali e Gruppi Operativi nonché 16 coordinamenti regionali. Grazie a questa struttura l'AISM è in grado di offrire, oltre alla rappresentanza e alla tutela dei diritti civili e sociali,assistenza sociale, sociosanitaria e sanitaria mirata alle persone affette da Sclerosi Multipla e assicurare quindi alle persone con SM e alle loro famiglie una migliore qualità della vita.

I Coordinamenti regionali sono composti dai Presidenti provinciali di ogni Sezione della Regione e da un Consigliere Nazionale nominato dal CDN.
Al Coordinamento regionale sono affidate le attività territoriali che richiedono un coordinamento delle diverse Sezioni provinciali, come ad esempio i rapporti con le Regioni.

Le Sezioni provinciali sono il pilastro dell’articolazione territoriale dell’AISM. A esse è riconosciuta la competenza attuativa delle finalità associative a livello provinciale, nel rispetto dello Statuto, del Regolamento, delle direttive del CDN e un livello di autonomia in funzione dell’attività svolta.

La conduzione delle Sezioni è affidata a Consigli Direttivi Provinciali (CDP), composti di norma da nove membri al cui interno viene nominato il Presidente provinciale e tre componenti della
Giunta Esecutiva Provinciale: Vicepresidente, Segretario e Tesoriere. Il CDP è eletto e rende conto dell’operato a un Congresso dei Soci, composto da tutti gli iscritti a livello territoriale,
La Sezione è tenuta alla realizzazione del “Programma di attività e Bilancio preventivo di Sezione” che deve essere sottoposto ad approvazione del CDN, e comunque deve assicurare il rispetto dei requisiti minimi associativi.

I Gruppi operativi sono emanazioni delle Sezioni provinciali, e garantiscono una azione più efficace e incisiva sul territorio.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram