-A +A

Cerca la notizia

E.g., 10/12/2019
E.g., 10/12/2019
Home » News
AISM

Grazie a voi la ricerca va avanti!

10/10/2011

 

Sabato 8 e domenica 9 ottobre si è svolta la diciassettesima edizione di Una Mela per la Vita, evento di sensibilizzazione e raccolta fondi per le ricerca contro la sclerosi multipla, organizzato da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.– e dedicato ai giovani, i più colpiti dalla malattia. Anche quest’anno i 10.000 volontari dell’Associazione hanno distribuito circa 280.000 sacchetti di mele, per un totale di 2.400.000 euro. E fino al 16 ottobre con l'SMS Solidale (45508) puoi ancora dare il tuo sostegno.

 

Un ringraziamento sentito va a tutti voi, che avete reso possibile Una Mela per la Vita. Grazie a voi, che con un semplice gesto – portando a casa un sacchetto di mele - avete e fatto sì che la ricerca contro la sclerosi multipla vada avanti e si possano realizzare ancora più servizi dedicati ai giovani con SM. Grazie ai volontari dell'Associazione Nazionale Bersaglieri unita all'Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale del Fante, Protezione Civile che insieme a quelli di AISM sono scesi in piazza a distribuire le mele.

Grazie alla madrina Antonella Ferrari, ai testimonial Roberto Vecchioni e Noemi, che hanno sostenuto le nostre campagne. Grazie a tutti coloro che anche con un piccolo gesto hanno deciso di entrare a far parte del movimento AISM. Grazie al team della barca Tutti per AISM, che anche quest’anno per la seconda volta ha partecipato alla regata Barcolana di Trieste con i colori di AISM sulle vele, ed ha terminato la competizione vittorioso nella sua categoria. Grazie anche al pilota Giampaolo Panero, che ha portato il logo AISM sulla carrozzeria della sua auto al Jolly Rally di Aosta.

 

Come ogni anno, Una Mela per la Vita è organizza da AISM in collaborazione con UNAPROA, la principale Unione di organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli d’Europa, e sono diverse le aziende e i media che sostengono la manifestazione.

 

Grazie anche agli attivisti che hanno dato vita ad un potentissimo tam tam su internet, pubblicando foto, video, appelli, partecipando alla pagina Facebook di AISM e chiamando a raccolta tutti i propri amici per scendere in piazza.

 

Grazie a tutti voi, ancora una volta, possiamo dire: ‘Ferma la Sclerosi Multipla e Fai andare avanti la ricerca!’