AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 26/10/2021
E.g., 26/10/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

I notai in campo contro la sclerosi multipla

18/01/2012

Settimana Nazionale Lasciti AISM 2012

 

Dal 23 al 29 gennaio i notai in campo per la lotta alla sclerosi multipla.Tanti incontri sul territorio, a disposizione dei cittadini per sostenere la cultura del lascito testamentario, che  può garantire molto a tante persone: coprire i costi di attività del Numero Verde AISM,  erogare borse di studio annuali a giovani ricercatori impegnati sugli studi della SM, per servizi rivolti a persone con sclerosi multipla

 

 

Dal 23 a 29 gennaio si terrà la Settimana Nazionale AISM dei Lasciti, promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato.

 

La Settimana dei Lasciti, giunta all’ottava edizione, ha l’obiettivo di sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza al pubblico in materia successoria. Grazie alla collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato, si svolgeranno in tutta Italia incontri informativi con i notai, che saranno a disposizione dei cittadini per informare, spiegare cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio, fornendo loro un’informazione chiara e esaustiva.

 

frecciaGuarda l'elenco degli incontri con i notai

 

Il calendario degli incontri e le informazioni sulla Settimana Nazionale AISM dei Lasciti sono disponibili oltre che al numero verde AISM 800-094464 anche sul sito dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it dove si può trovare anche una mini guida al testamento.

 

Nel 2010 AISM e la sua Fondazione (FISM) hanno ricevuto in totale 28 disposizioni testamentarie per un totale di oltre 1,3 milioni di euro che la indicavano come beneficiaria, confermando una tendenza positiva e di valore che si consolida negli anni. Un lascito di 2.500 euro permette all’AISM di coprire i costi di 100 ore di attività del Numero Verde AISM; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito da 45.000 euro si può acquistare un pulmino attrezzato per il trasporto di persone con disabilità.

 

Sostenere con una disposizione testamentaria l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa dare un futuro alla ricerca scientifica e garantire i servizi sanitari e sociali alle persone colpite da sclerosi multipla.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram