AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/08/2021
E.g., 01/08/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Impossibilità a firmare

27/03/2009

 

Le persone che, per motivi di salute, sono impossibilitate a recarsi presso gli uffici del Comune per autenticare firme o per il rilascio della carta di identità, possono richiedere questo tipo di servizio a domicilio.
Per fare richiesta del servizio occorre chiederlo al comune stesso, tenendo presente che l’ufficio non può effettuare l'autentica della firma di una persona che non è in grado di intendere e/o manifestare la propria volontà.
Tramite la Procura invece la persona disabile conferisce ad un'altra persona il  potere di rappresentarlo, ovvero di compiere uno o più atti in suo nome e per suo conto (ad esempio il rappresentante può fare ricorso verso il rifiuto del riconoscimento dell’indennità di accompagnamento). 
Nonostante sia una pratica piuttosto costosa, è preferibile che la procura sia conferita con atto notarile, perché l’atto garantisce un maggiore livello di garanzia. 

Ne va valutata la necessità in alternativa all’amministratore di sostegno.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram