Progetto Famiglia

 

 

La SM è una malattia complessa che interessa non solo la persona che ne è affetta ma anche chi le sta vicino: tocca  tutti gli aspetti della vita quotidiana, dalla sfera emotiva agli aspetti pratici.
Ogni famigliare è coinvolto nei cambiamenti e nella convivenza giornaliera e condivide emozioni e preoccupazioni: non sempre è facile affrontare quanto sta accadendo e soprattutto non è facile far comprendere e relazionarsi con gli altri su tutto quello che comporta la SM.
Ognuno ha il suo modo di reagire e di gestire alle situazioni in base alle proprie esperienze, al carattere, alle singole esigenze e ogni famiglia affronta la quotidianità con ritmi e abitudini differenti per questo l’impatto che può avere la SM varia da persona a persona, da famiglia a famiglia. Per tutti però è fondamentale avere a disposizione strumenti utili, informazioni aggiornate ed una buona rete di supporto.

Sostenere le sfide che la SM comporta è spesso impegnativo e per questo AISM ha intrapreso un percorso specifico, con risorse dedicate e iniziative ad hoc dando vita al Progetto Famiglia poter rispondere in modo concreto ai bisogni complessi di una famiglia che convive quotidianamente con la SM.  La famiglia infatti è da tempo al centro dell’attenzione dei progetti di AISM con l’obiettivo di fornire un valido sostegno per le persone con SM e loro familiari.
Grazie al confronto con chi vive ogni giorno con la SM è stato possibile raccogliere ed individuare le principali difficoltà che le famiglie possono incontrare e molte delle iniziative realizzate sono state progettate partendo proprio da bisogni reali ed esigenze concrete.

Il progetto prevede varie attività: momenti informativi, opportunità di socializzazione e condivisione di esperienza, incontri di formazione, pubblicazioni specifiche.
In particolare, ogni anno, vengono proposti:
> un soggiorno di 4 giorni presso la Casa Vacanze i Girasoli di Lucignano durante il quale le famiglie hanno la possibilità di confrontarsi con operatori professionali come neurologo, assistete sociale, avvocato del lavoro, psicologo, fisioterapista per discutere insieme dei principali dubbi e problematiche legate alla SM. I momenti informativi sono affiancati da attività di relax e svago per adulti e bambini.
> Week end per le coppie per esaminare insieme ad uno psicologo le dinamiche interne alla coppia che convive con la SM.
> Incontri di formazione per organizzatori gruppi di auto-aiuto per favorire le occasioni di condivisione, scambio di esperienze e informazione tra pari.
> A queste attività si associa il costante impiego nel realizzare pubblicazioni ad hoc per la famiglia, scaricabili dal sito dell’associazione o richiedibili alla biblioteca.

Per informazioni: silvia.traversa@aism.it


 



Approfondimenti

Torna su
  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto