AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 27/02/2021
E.g., 27/02/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

La lunga corsa della riabilitazione

30/07/2009

SM Italia 4La riabilitazione è un ramo della medicina che comprende varie aree di trattamento (disturbi sensitivo-motori, disturbi cognitivi e psicologici, disturbi della comunicazione e deglutizione, disturbi urinari e fecali) ed è parte integrante delle terapie sulla sclerosi multipla. Nonostante la riabilitazione sia un’area relativamente nuova della medicina, oggi non è più empirica: intorno ad essa si è formata una letteratura scientifica che ne conferma l’efficacia e identifica gli interventi più idonei per i vari disturbi (ovvero le indicazioni
terapeutiche) nonché le controindicazioni e gli effetti avversi. Si tratta quindi di un’attività sanitaria a pieno titolo che non deve essere confusa con le attività di benessere Gli studi scientifici confermano che la riabilitazione è efficace nella sclerosi multipla in tutte le aree e in tutti i regimi di erogazione: ricovero, ambulatoriale e domiciliare. La letteratura infatti evidenzia che i programmi di riabilitazione multidisciplinare migliorano l’autosufficienza
e la partecipazione sociale, anche se non cambiano il grado di «impairment» (menomazione), i segni neurologici e le lesioni radiologicamente evidenti nel sistema nervoso centrale. Gli studi, inoltre, mostrano che gli effetti benefici della riabilitazione
permangono per alcuni mesi e poi progressivamente si deteriorano.
Diventa quindi fondamentale il continuo monitoraggio dello stato funzionale della persona tramite visite fisiatriche periodiche per poter programmare successivi progetti riabilitativi.

All'interno:
> Un futuro fra hi-tech e tradizione
> Nuove frontiere per i riabilitatori
> Un aiuto in più dalle terapie mediche

Scarica l'inserto completo:
La lunga corsa della riabilitazione (.pdf)

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram