AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 19/01/2022
E.g., 19/01/2022
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Nuove agevolazioni sulle tariffe telefoniche per le persone con disabilità: AISM in audizione da Agcom

23/02/2021
telefono mobile

 

A fine 2020 l’Agenzia Nazionale delle Comunicazioni (AGCOM) ha indetto e avviato un confronto pubblico rispetto alla delibera DELIBERA N. 604/20/CONS, che prevede alcune agevolazioni sulle tariffe per il traffico telefonico (voce e dati) per le persone non vedenti e non udenti.

 

Attualmente è prevista principalmente una riduzione del 50% del canone mensile per tutte le offerte flat e semiflat voce e dati da postazione fissa e su tutte le offerte voce e dati di rete mobile disponibili sul mercato, indipendentemente dalle caratteristiche tecniche o dalla modalità di attivazione, per le persone non udenti o non vedenti (totali e parziali).

 

L’obiettivo del confronto avviato dall’Agenzia è di estendere tali agevolazioni ad altre tipologie di disabilità, al fine di promuoverne l’inclusione sociale, anche tramite l’accesso a servizi e strumenti di comunicazione.

 

AISM già nel 2018 era intervenuta presso l’Ente nazionale per richiedere l’estensione dei beneficiari, così da ricomprendere anche le persone con sclerosi multipla. La discussione aveva poi subito una battuta di arresto ed è stata ripresa appunto alla fine dello scorso anno con la consultazione pubblica.

 

L'Associazione  è intervenuta anche nell’attuale confronto, sia singolarmente sia insieme alla Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap (FISH), per presentare varie proposte e raggiungere l’estensione delle agevolazioni tramite la consultazione pubblica. Insieme all'invio delle proprie memorie ha chiesto e ottenuto audizione il 10 febbraio. Durante l’audizione sono state quindi presentate nel dettaglio le condizioni delle persone con SM e le proposte per consentire loro di accedere a tali agevolazioni.

 

L’AgenziaNazionale delle Comunicazioni raccoglierà tutte le proposte e svolgerà audizioni con tutti i soggetti interessati, emanando poi la nuova Delibera indicativament entro il primo Giugno .

 

Lo sviluppo della digitalizzazione e la sua diffusione in tutti gli aspetti della quotidianità e della vita della società è innegabile e per le persone con SM e le persone con disabilità l’impatto di tale evoluzione è decisivo, ora e per il futuro, per la loro inclusione sociale, per le loro pari opportunità al lavoro e, in ultimo, ma non per importanza, per la continuità di cura e il loro diritto alla salute, per cui AISM continuerà a interloquire con l’Ente per promuovere l’inclusione delle persone con SM.

  • Articoli recenti della stessa categoria

Diritti e disabilità
04/01/2022

Licio Palazzini: dal servizio civile un’Agenda per l’Italia

Il Presidente della Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile (CNESC), ci offre in questa intervista spunti preziosi per la costruzione di una società più inclusiva per tutti, soprattutto per i giovani. Un tema prioritario anche per l’Agenda 2025 della Sclerosi Multipla, che stiamo scrivendo insieme

Diritti e disabilità
16/12/2021

Family Act. Le misure a sostegno del reddito familiare

Tutti i dettagli sull'assegno unico universale e sull'assegno genitore monoreddito con figlio disabile. Il cosiddetto Family Act mira a riordinare gli interventi per i figli minori a carico e sostenere le famiglie. Il via tra fine 2021 e inizio 2022

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram