AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 28/02/2021
E.g., 28/02/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Rita Levi Montalcini: cento anni di vita e di ricerca

27/04/2009

 Senatrice, medico, ricercatrice, vincitrice del premio Nobel per la scoperta del Nerve Grow Factor, Rita Levi Montalcini -Presidente Onorario AISM e FISM- è a fianco del’Associazione Italiana Sclerosi Multipla fin dagli esordi, quando il Presidente dottor Giorgio Valente, assieme ad altri fondatori dell’Associazione, le propose di dare il suo contributo dagli Stati Uniti, dove ancora viveva.
L’impegno di Rita Levi Montalcini a fianco di AISM si è accresciuto negli anni, fino ad assumere la carica della Presidenza nel 1983 e in seguito, nel 1986, a diventarne Presidente Onorario.

RLevi Montalcini alla terrazza martiniNel 1989, nel corso della Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla Rita Levi Montalcini presenta alla stampa il Primo Rapporto sulla Sclerosi Multipla in Italia, e il suo appello viene ripreso dai maggiori quotidiani e televisioni. La ricercatrice sostiene l’AISM nel percorso che la porterà a essere oggi il principale punto di riferimento dei media sulla SM in Italia.
Negli anni seguenti partecipa attivamente alla vita dell'Associazione, sostenendo attività come il ‘Progetto Scuola’, che nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni, promuovendo eventi internazionali  come il Congresso Mondiale della SM che si tiene a Roma nel 1999, e partecipando anche a iniziative quali 'Trenta ore per la vita'. Come lei stessa afferma qualche anno dopo, 'Personalmente, credo molto a queste attività che avvicinano la scienza alla gente'. A Maggio 2007 inaugura a Napoli il Centro di Ricerca in Alti Studi di Risonanza Magnetica.
Montalcini e Battaglia con il Pres. Cossiga
Quindi molto importante è stato il suo contributo per la diffusione della conoscenza della SM nel nostro Paese e il sostegno nel promuovere la  ricerca scientifica su questa malattia, invitando i ricercatori italiani e i giovani a impegnarsi nella ricerca. l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla nel 1999 ha voluto istituire il Premio Rita Levi Montalcini per riconoscere l'impegno dei giovani ricercatori dedicati alla ricerca scientifica sulla sclerosi multipla. Un premio che lei stessa consegna ogni anno durante la Settimana Nazionale sulla sM.
Montalcini riceve premio Nobel
Accanto al suo impegno nel promuovere la ricerca scientifica è sempre stata vicina alle persone con SM e più volte ha partecipato a iniziative volte a diffondere una maggior conoscenza della malattia fra l’opinione pubblica, con la grande speranza riuscire di debellare la sclerosi multipla. E il modo lo illustra lei stessa: 'Il segreto per vincere la sclerosi multipla è lavorare tutti assieme, nei laboratori e fuori'.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram