-A +A

Cerca la notizia

E.g., 25/06/2020
E.g., 25/06/2020
Home » News
AISM

Terapie emergenti per la sclerosi multipla: Antilingo

21/11/2013

Al 29° congresso ECTRIMS, che si è svolto dal 2 al 5 ottobre 2013 a Copenhagen, sono stati illustrati gli studi più significativi nell’ambito della ricerca scientifica sulla SM. Ecco uno degli highlights presentati durante l'evento

 

Anti-LINGO-1 studi di fase I

Nella SM le terapie immunomodulanti possono ridurre l'infiammazione, ma non promuovere la remielinizzazione, un processo soppresso da inibitori associati alla mielina, come la proteina LINGO-1. BIIB033 è un anticorpo monoclonale umano (aglicosil immunoglobulina gamma 1) contro LINGO-1, in grado di promuove la remielinizzazione in modelli di roditori.

Questi studi hanno valutato la sicurezza dell’anticorpo anti-LINGO con uno studio a singola dose ascendente in volontari sani e uno studio a multiple dosi ascendenti in persone con SM.

Con tecniche di risonanza magnetica è stata valutata l’efficacia a breve termine di BIIB033 su lesioni cerebrali SM preesistenti.

L’anticorpo BIIB033 è risultato ben tollerato ma non è stata rilevata un efficacia a breve termine su lesioni cerebrali preesistenti ed è necessario continuare a valutare BIIB033 in studi di fase II.

 

The use of magnetic resonance imaging to monitor the safety of anti-LINGO-1: findings from phase 1 studies in healthy volunteers and subjects with multiple sclerosis

D. Cadavid, I. Melamed, H. Gevorkyan, L. Xu, N. Richert (Cambridge, Centennial, Glendale, US)