AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/08/2021
E.g., 01/08/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Dai al futuro l'indirizzo che vuoi tu. Parte la Settimana Nazionale dei Lasciti 2016

15/01/2016

Il testamento solidale non è più solo per star o per chi ha grandi patrimoni. Sempre di più, anche le persone comuni scelgono di donare a favore di cause benefiche. Al via la Settimana Nazionale dei Lasciti AISM (dal 25 al 31 gennaio), per informare e sensibilizzare sul tema

 

 

Negli ultimi 10 anni, in Italia, sono aumentate del 10-15% le persone che hanno inserito un lascito nelle ultime volontà. Ma l’Italia è ancora agli ultimi posti – rispetto agli altri paesi europei soprattutto del Nord - per il numero dei testamenti redatti. Oggi fa testamento solo l’8% degli italiani [dati GFK Eurisko].

 

Sono proprio questi numeri che rivelano come in Italia a tutt’oggi ci sia bisogno di fare cultura e informare le persone. Ecco perché come ogni anno AISM organizza - dal 25 al 31 gennaio - la Settimana Nazionale dei Lasciti, giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione, con la collaborazione di UBI Banca e del Consiglio Nazionale del Notariato, per informare sul lascito testamentario. Nella “sette giorni” dell’iniziativa i notai saranno gratuitamente a disposizione dei cittadini, per spiegare e approfondire cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio e per sensibilizzare sull’importanza dei lasciti testamentari per realizzare i più importanti progetti di AISM a favore delle persone con sclerosi multipla.


Guarda il calendario degli incontri informativi sul territorio, chiama al numero verde AISM dedicato 800-094464, richiedi la Guida AISM scritta in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato: l’importanza di fare testamento: una scelta libera e di valore.

 

Anna e Giuseppe, due coniugi di Bergamo, lo hanno fatto. Alla fine del 2014 hanno lasciato in eredità oltre 5 milioni di euro a 11 Associazioni no profit tra cui AISM. Con quel lascito, l’Associazione delle persone con sclerosi multipla ha potuto fare qualcosa di concreto: sostenere tre importanti progetti sul territorio di Bergamo che riguardano sia la ricerca scientifica che i servizi rivolti alle persone con SM. Ecco alcuni esempi.

 

Ricerca sulle cellule staminali
MESEMS è un importante progetto internazionale di ricerca, il più ampio mai effettuato con cellule staminali su persone con SM. È una sperimentazione clinica di fase I/II che ha l'obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia della somministrazione endovenosa di cellule staminali mesenchimali autologhe (MSC) a pazienti con sclerosi multipla (SM). AISM con la sua Fondazione (FISM) finanzia totalmente la ricerca condotta nei Centri italiani e parzialmente quella condotta a livello internazionale. Lo studio coinvolge Italia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, Iran, Svizzera, Austria e Canada, con l’Italia capofila nel ruolo di coordinatore. Tra i Centri italiani finanziati da AISM c’è quello di Bergamo che ha il compito di preparare cellule staminali mesenchimali autologhe e conservarle per il tempo necessario al trattamento dei soggetti arruolati e al completamento dello studio. (vedi scheda allegata).

 

Mobilità
L’obiettivo è aumentare il grado di autonomia individuale, garantendo una rete di trasporto assistito adeguato che permetta di muoversi senza dover gravare necessariamente sulla rete familiare. Le persone con SM devono poter raggiungere il proprio posto di lavoro, i luoghi di attività sociale e le strutture sanitarie per visite specialistiche, fisioterapia, cicli di terapie e ricovero. La Sezione AISM di Bergamo, per far questo, utilizza due automezzi e personale volontario adeguatamente formato che guida gli automezzi e accompagna le persone che necessitano. Nell’ultimo anno il servizio è stato usufruito da circa 25 persone percorrendo in tutto circa 24 mila chilometri (vedi scheda allegata).

 

Attività Fisica Adattata
La Sezione AISM di Bergamo nell’anno 2016 offrirà gratuitamente alle persone con SM della provincia, il percorso di benessere AFA con la collaborazione di un Istruttore certificato AISM. Saranno 30 le persone che frequenteranno il corso che verrà effettuato in gruppi  secondo il grado di gravità della patologia. Il corso si svolgerà presso una palestra nella città di Bergamo. Con i fondi raccolti con il lascito, AISM provvederà a formare Istruttori (Laureati in Scienze Motorie o Isef) affinchè possano definire percorsi di benessere per le persone con sclerosi multipla e patologie similari. (vedi scheda allegata).

 

Oggi, a fare un testamento solidale non sono solo grandi star o personaggi dai grandi patrimoni. Sempre di più, anche le persone comuni scelgono di donare una parte del proprio patrimonio a favore di cause benefiche, perché , vale ricordare di nuovo la citazione di Maria Teresa di Calcutta, «quello che noi facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma se non lo facessimo l'oceano avrebbe una goccia in meno».

 

Dai al futuro l'indirizzo che vuoi tu.

 

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram