AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 01/12/2020
E.g., 01/12/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Domani l’Assemblea Generale 2020 di AISM: “distanti ma tanti e pienamente partecipanti”

Sabato 24 ottobre si svolge la prima “assemblea generale telematica” della storia di AISM. Per continuare a costruire insieme l’inclusione di oggi e la libertà dalla SM per tutti, domani.

23/10/2020

 

La scelta di vivere l’Assemblea generale AISM 2020 in via telematica, dovuta alle indicazioni dell’ultimo DPCM che vieta di svolgere attività convegnistiche in presenza, era in realtà già stata progettata dall’Associazione nel 2019 quando, come evidenzia il Direttore Affari Generali AISM, Paolo Bandiera «abbiamo rivisto lo statuto associativo prevedendo anche la possibilità di partecipare telematicamente ai lavori dell’Assemblea. Una scelta fortemente voluta dall’Associazione per continuare a crescere in partecipazione e democraticità, allargando il più possibile il numero delle persone che possono partecipare a questo importante evento annuale».

 

Sino a qualche giorno fa era prevista una doppia modalità per partecipare, in presenza per alcuni delegati delle Sezioni e on line per gli altri delegati, quelli più lontani da Roma, tutti i soci e i volontari che lo desiderassero: «per questa convocazione – conferma Bandiera - avevamo concepito una modalità mista, già pensando che una modalità doppia di partecipazione, in presenza e telematica, potesse essere una strada utile e opportuna per il futuro, a prescindere dalle problematiche imposte dalla pandemia, nell’ottica di favorire un allargamento della partecipazione alla vita associativa senza però disperdere e, anzi, integrando pienamente la dimensione di relazione interpersonale che è costitutiva di un’associazione come la nostra. Ora siamo pronti a vivere un evento integralmente telematico senza perdere la forza delle relazioni autentiche che sappiamo costruire».

 

La relazione tra le persone impegnate in associazione e il futuro da costruire insieme, partendo da quello che è stato realizzato, sono il vero “filo rosso” di questa assemblea, come di tutte quelle che AISM ha vissuto negli anni passati: «ci troviamo domani – spiega Francesco Vacca,  Presidente Nazionale AISM  - non solo per adempiere burocraticamente agli impegni statutari di approvazione del Bilancio annuale e della relazione di attività, pur fondamentali, ma per continuare ad alimentare il tessuto connettivo di un’associazione come la nostra, diffusa in tutti i territori con l’impegno a essere vicina a tutte le persone che affrontano la SM, ancora di più in un anno segnato dalla doppia emergenza portata dalla pandemia. Vogliamo vivere, domani, un momento vero e sentito di autentica vita associativa, ricco di tutte le esperienze, le emozioni, le fatiche ma anche il coraggio che abbiamo messo in campo in questo 2020».

 

Il Presidente Nazionale AISM, Francesco Vacca

 

Proprio per creare un’assemblea viva, autentica, dove ognuno dei partecipanti possa essere protagonista «nel rispetto rigoroso dei tempi di un evento “virtuale” ma reale come quello che vivremo– conclude Francesco Vacca-  tutti i partecipanti avranno possibilità di intervenire, porre domande, riflessioni, proposte, colorando i lavori assembleari con tutte le sfumature personali e territoriali che rendono unica AISM. A oggi si sono iscritti i rappresentanti di 68 Sezioni, e domani vogliamo essere ancora di più. Si può essere insieme anche a distanza e costruire, ognuno dal proprio dispositivo elettronico, la forza che percepiamo ogni volta che ci ritroviamo, la capacità di essere protagonisti attivi in una società che metta al centro le persone, i diritti, la salute e la cura di tutti, nessuno escluso».

Iscriviti alla newsletter