Home >> Notizie

#50anniAISM

Liberi tutti…di immaginare e costruire un mondo libero dalla sclerosi multipla

09/05/2018

Il 29 maggio al Teatro Brancaccio di Roma uno spettacolo teatrale promosso da AISM in collaborazione con Trenta ore per la Vita. Il ricavato sarà destinato a progetti di ricerca per la sclerosi multipla

 

Lorella Cuccarini, Piero Angela, Greg, Flavio Insinna, Amanda Sandrelli, Vittoria Belvedere, Antonella Ferrari, Peppe Vessicchio, Marco Voleri, Silvia Emme e tanti altri ospiti daranno voce alle conquiste, ai progressi, alle lotte e alle storie delle persone con sclerosi multipla.

 

Saranno tutti a Roma - martedì 29 maggio alle 20.30 al Teatro Brancaccio di Roma - per Liberi tutti... uno spettacolo teatrale dedicato a AISM e realizzato in collaborazione con Trenta Ore per la Vita, in occasione della Settimana Nazionale dedicata all’informazione sulla sclerosi multipla e per celebrare i 50 anni di AISM.

 

Attraverso emozioni, positività e un pizzico di leggerezza si parlerà della sclerosi multipla e dell’impegno dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Una storia lunga 50 anni al fianco delle persone con SM. Liberi tutti è uno spettacolo scritto e diretto da Silvio Testi, tratto dal format Un’Onda Per la Vita. Una serata “leggera come una piuma” all’insegna dell’informazione e dell’intrattenimento.

 

La sclerosi multipla è la prima causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali. È tra le patologie più gravi del sistema nervoso centrale. È cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante. Colpisce una persona ogni 3 ore, viene per lo più diagnosticata tra i 20 e i 40 anni.

 

Le donne sono maggiormente colpite: ogni giorno, in Italia, 5 donne ricevono una diagnosi di sclerosi multipla. I sintomi associati alla sclerosi multipla sono diversi, tra questi anche la difficoltà nel linguaggio, la riduzione di forza muscolare, di sensibilità, disturbi cognitivi e nell’85% delle persone prevale il sintomo più comune definito anche il peggiore della malattia: la fatica. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate per questo è fondamentale sostenere la ricerca. Le persone con SM sono 3 milioni nel mondo, 600 mila in Europa e 118 mila solo in Italia.

 

Le persone con disabilità e i loro accompagnatori che desiderano acquistare un biglietto per lo spettacolo, possono acquistarlo su Ticketone, chiamare direttamente la biglietteria del Teatro Brancaccio oppure rivolgersi a AISM, Sezione provinciale AISM Roma (Alessia Bracci tel 06/4743355, aismroma@aism.it; alessia.bracci@aism.it).

 

Il costo del biglietto è di 28,50 euro. Il ricavato dello spettacolo sarà destinato a progetti di ricerca per la sclerosi multipla. Acquista il biglietto.

 

Il legame tra AISM e Trenta Ore per la Vita è di lunga data. Caratteristica innovativa di Trenta Ore per la Vita sin dai suoi inizi, sviluppata proprio insieme ad AISM, è stata la raccolta finalizzata alla realizzazione di progetti definiti, portati a conoscenza del pubblico in anticipo e nel dettaglio. Una modalità di sensibilizzazione e raccolta fondi divenuta poi pratica comune per tutte le altre organizzazioni. Le prime due edizioni del 1994 e del 1995, e poi ancora nel 2001, andarono proprio a sostegno dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. In oltre venti anni di attività Trenta Ore per la Vita ha supportato 800 progetti e oltre 60 organizzazioni.

 

Vi aspettiamo il 29 maggio a Roma!



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto