Home » News

L'8 e 9 ottobre 2011 in 3.000 piazze italiane

21/09/2011

 

Mela 2011L’8 e il 9 ottobre 2011 torna in 3.000 piazze italiane la storica manifestazione di s olidarietà Una Mela per la Vita, promossa dall'Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione in collaborazione con Unaproa - Unione di Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli d’Europa - che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

 

Giunta alla diciassettesima edizione, l'iniziativa ha lo scopo di sostenere la ricerca e i servizi dedicati ai giovani, i più colpiti dalla malattia. Quest'anno l'Associazione ha un testimonial d'eccezione, il cantautore Roberto Vecchioni, vincitore dell'ultima edizione del Festival di Sanremo.

 

Segna sul tuo calendario la data di Una Mela per la Vita, scendi anche tu in piazza. Con “Una mela per la Vita” 4 milioni di mele emiliano-romagnole saranno distribuite da 10 mila volontari affiancati da volontari dell'Associazione Nazionale Bersaglieri unita all'Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale del Fante, Protezione Civile.

 

L’elenco delle piazze di “Una Mela per la Vita” sarà disponibile il più presto possibile su www.aism.it e www.unaproa.com. 

 

 

Trova la piazza più vicina a te!

 

 

Puoi sostenere la ricerca anche con un SMS. Dal 26 settembre e fino al 16 ottobre sarà possibile donare 2 euro con sms al 45508 da cellulare personale TIM, VODAFONE, WIND, 3, POSTE MOBILE e COOPVOCE e su rete fissa TELETU oppure 2 o 5 EURO per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TELECOM ITALIA, INFOSTRADA e FASTWEB. 

 

In Italia, sono circa 63 mila le persone con SM: il 50% sono giovani, cui spesso, la malattia, viene diagnosticata tra i 20 e i 30 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti. Ogni 4 ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di  sclerosi multipla. Una malattia cronica, invalidante e imprevedibile; una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Si manifesta con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio seguendo un decorso  diverso da persona a persona.

 

I fondi raccolti con sms solidale andranno a sostenere nello specifico un progetto all’avanguardia nell’area della ricerca sull’informazione medico-scientifica e la formazione per i pazienti e le famiglie, con lo scopo di sviluppare informazioni sulla salute e fornire alle persone con SM gli strumenti per prendere le decisioni migliori per il loro benessere e qualità di vita.

 

Ferma la Sclerosi Multipla. Fai andare avanti la ricerca!

Dona ora