AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 19/06/2022
E.g., 19/06/2022
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Qual è il tuo motto? Partecipa alla Giornata Mondiale della sclerosi multipla

08/05/2013

 

 

Un sorriso al giorno dai miei cari                      Accogli il cambiamento. Accogli la vita
mi spinge ad andare avanti                                                      Breea, 19, Stati Uniti
Diogo, 23, Portogallo                                                                                            

 

Tutti abbiamo una frase, un pensiero che ci aiuta anche nei momenti più difficili. Dall'8 al 29 maggio puoi condividere il tuo motto per sensibilizzare sui temi della sclerosi multipla

 

Abbiamo tutti un motto che ci permette di affrontare i momenti più duri, che ci dà la forza di andare avanti. Le persone con sclerosi multipla devono affrontare una delle sfide più difficili, la diagnosi di una patologia cronica e invalidante. Affinché tutti possano capire cosa significa vivere con la SM, quali sono le difficoltà, i traumi, le speranze e i sogni, in occasione della prossima Giornata Mondiale della sclerosi multipla (29 maggio 2013), sei ragazzi con SM hanno condiviso i loro motti su identità, relazioni, futuro.
Ma What's your motto? è anche altro, è campagna aperta a tutti coloro che vogliono condividere le proprie idee.

 

AISM aderisce e sostiene questa iniziativa - realizzata e coordinata dalla Federazione Internazionale Sclerosi Multipla (MSIF) in occasione della Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla 2013 - che ha l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla SM e sul fatto che colpisca soprattutto i giovani.

 

In un momento della vita in cui la maggior parte delle persone inizia una carriera, stringe relazioni, fa progetti, ricevere la diagnosi di una malattia cronica e prograssivamente invalidante, porta a mettere tutto in discussione. Brenda, una delle ragazze che ha lanciato la campagna, dice: “Ero sollevata quando ho ricevuto la diagnosi di SM perché sapevo quello che avevo, avevo un nome, e potevo iniziare a fare qualcosa per stare meglio. D'altra parte, avevo solo 20 anni ed ero preoccupata per il futuro futuro, delle implicazioni a lungo termine della malattia e i cambiamenti che avrei dovuto fare nei miei progetti".

 

Per partecipare è sufficiente andare sul sito www.worldmsday.org, cliccare su "Add your motto", nei campi che seguono scrivere il proprio motto, indicare l'ambito a cui attiene "Identity" (identità), "Relationship" (Relazioni), "Future" (Futuro), inserire i prorpri dati e inviare.

 

 

E il tuo motto qual è? 

Partecipa e condividi su

worldmsday.org

 

Diffondi la campagna What's your motto sul tuo sito! (vedi sotto)

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram