AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 13/08/2020
E.g., 13/08/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sclerosi multipla, lavoro, covid-19. Guarda il webcast

Venerdì 5 giugno alle 11.30 sui canali AISM online, l'incontro di approfondimento con i rappresentanti delle istituzioni

04/06/2020

 

 

L’emergenza della pandemia Covid-19 ha avuto un forte impatto sull’attività lavorativa delle persone con SM: solo una persona su tre ha avuto accesso allo smartworking e il 42% ha avuto difficoltà con le procedure medico-legali da cui dipendono le tutele in ambito lavorativo. E, come se non bastasse, il 47% delle persone con SM sono sfiduciate rispetto al futuro

 

Venerdì 5 giugno alle 11,30 AISM incontra qualificati referenti istituzionali e del mondo del lavoro per confrontarsi su questi e altri dati emersi dal “Dossier Covid e SM” (link), presentato da AISM in questa Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla.
La diretta sarà visibile s questa pagina, sulla home page del sito AISM, ma anche sui canali facebook e Youtube dell'Associazione. Sarà possibile scrivere su questi ultimi le proprie domande per gli ospiti, una selezione verrà posta in diretta.

 

Avvieremo insieme un nuovo percorso di costruzione di risposte e soluzioni concrete attraverso cui dare certezza al diritto al lavoro, con uno sguardo ampio che, imparando la lezione dell’emergenza vissuta in questi mesi, progetti un futuro di valore per tutto. In questo dialogo con gli stakeholder andremo a capire come ripensare, assieme, norme, politiche, processi organizzativi, soluzioni contrattuali, modelli culturali, partendo dall’Agenda della SM 2020 con uno sguardo già rivolto agli obiettivi dell’Agenda della Sclerosi Multipla 2021 -2025.

 

Siamo invitati tutti a partecipare, per ripartire insieme a costruire un futuro in cui tutte le persone con SM, le persone con disabilità e con gravi patologie possano vivere libere dalla paura in una società inclusiva.

E allora, per dare un primo segno visibile della nostra partecipazione, firmiamo e facciamo firmare a tanti nostri concittadini la Carta dei Diritti delle Persone con SM.