AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 19/06/2022
E.g., 19/06/2022
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sei genitore di un giovane adulto con sclerosi multipla? Partecipa alla nostra indagine

19/07/2013

 

Quali sono le tue principali difficoltà? Dove trovi le informazioni che ti servono? Quali temi vorresti veder approfonditi? Aiutaci a realizzare una guida dedicata a chi come te, mamma o papà, sta affrontando la diagnosi dei propri figli.

 

Quando la diagnosi di sclerosi multipla arriva in una famiglia provoca un terremoto fisico ed emozionale. Spesso arriva nel periodo più intenso della vita, quello in cui si fanno progetti e si costruisce il futuro. L’impatto della SM su un giovane è devastante, ma non è meno duro sui famigliari. I genitori in particolare si ritrovano ad affrontare dubbi, paure, preoccupazioni, a cercare il modo migliore per affiancare i proprio figli e al tempo stesso a convivere con le proprie ansie senza però poter contare su risposte o strumenti specifici loro dedicati.

 

Se sei genitore di una persona con SM tra i 18 e i 40 anni e vivi quotidianamente le sfide della malattia, puoi aiutarci a realizzare una guida dedicata a chi, come te, deve affrontare le stesse difficoltà. Com?
Rispondi alle domande, raccontaci come è cambiata la tua vita, dove cerchi informazioni, quali temi ti stanno più a cuore, quali sono le maggiori preoccupazioni. Il tuo contributo è fondamentale, solo così possiamo pensare e realizzare servizi veramente efficaci.

 

Rispondi al questionario.

 

Da sempre AISM realizza progetti ed iniziative partendo dai reali bisogni e richieste, raccolte grazie al contatto diretto con le persone con SM e i propri famigliari: è importantissimo, per l’Associazione, raccogliere testimonianze, informazioni e soprattutto dare voce a chi ogni giorno combatte contro la sclerosi multipla, al fine di fornire strumenti sempre più utili e precisi.

 

Tutti i dati raccolti durante questa indagine verranno utilizzati per realizzare, entro dicembre 2013, una pubblicazione dedicata a padri e madri di giovani con sclerosi multipla.

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram