AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 21/09/2020
E.g., 21/09/2020
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Settimana Nazionale della SM 2020: il calendario

20/05/2020

 

La Settimana Nazionale costituisce l'annuale appuntamento che AISM organizza sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, per informare e sensibilizzare su tutti i temi legati alla sclerosi multipla.

Sarà una settimana ricca di appuntamenti: oggi più che mai l’informazione corretta sulla SM diventa fondamentale per superare l’emergenza Covid-19, che ognuno di noi sta vivendo.

Per le persone con SM questa settimana è un’occasione per confrontarsi con i ricercatori, con i neurologi, e con l’Associazione, per condividere attraverso incontri video lo stato dell’arte della ricerca e della cura, e le azioni di rappresentanza e affermazione dei diritti che tutti insieme portiamo all’attenzione delle istituzioni.

Scopri il calendario degli appuntamenti.

 

Sabato 30 maggio 2020 - giornata mondiale della sm

9.00-12.00 SPECIALE LIVE Giornata Mondiale - in diretta su TeleGenova, Facebook, YouTube

Presentazione del Dossier “Sclerosi multipla e Covid-19” con una diretta sui canali AISM Facebook e Youtube e uno speciale su Telegenova.

Interverranno il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi, e ospiti e rappresentanti delle istituzioni.

Presentazione delle nuove linee guida del progetto MULTI-ACT

Anche il Pirellone, il palazzo della Regione Lombardia a Milano, è connesso con AISM: si illuminerà con la scritta GIORNATA SM invitando tutti a conoscere da vicino gli ambiti di intervento dell'Associazione.

 

14.00 | Tune in for MS.
In diretta streaming internazionale un coro globale in cui, sulle note di "Lean on Me" di Bill Withers, si esibiranno anche due ragazze, Marina e Rachele, genovesi, il tenore Marco Voleri e parte del Movimento di AISM.  Per saperne di più

 

domenica 31 MAGGio

10.00 Le nuove t-shirt di AISM su Worth Wearing

Da oggi è possibile acquistare le T-shirt realizzate da artisti e persone vicine ad AISM che hanno risposto alla Call for Artist #insiemepiùforti. Il ricavato andrà a sostenere l’attività di AISM al fianco delle persone con sclerosi multipla in questo periodo di doppia emergenza. Vai allo shop

 

lunedì 1 giugno - LA SETTIMANA NAZIONALE DELLA SM

Si apre con il Dossier Ricerca. Un’occasione per esplorare la ricerca e le sue priorità in Italia e nel mondo. Lo facciamo con i nostri ricercatori e con il nostro comitato scientifico. 

Ne parliamo con il Presidente FISM Mario Alberto Battaglia ed il Direttore della ricerca scentifica Paola Zaratin.

Nel dossier si trovano  i contributi video dei ricercatori che presentano i loro progetti conclusi - divisi per aree di intervento con la presentazione del Prof. Marco Bove, Dipartimento di Medicina Sperimentale, Sezione di Fisiologia Umana, Università di Genova (membro del Comitato Scientifico FISM); del dottor Stefano Carlo Previtali, Fondazione Centro San Raffaele, Istituto di Neurologia Sperimentale (InSpe), Divisione di Neuroscienze, Milano (membro del Comitato Scientifico FISM); del dott. Roberto Furlan, presidente dell’Associazione Italiana di Neuroimmunologia e vicedirettore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale dell’Ospedale San Raffaele - Milano.

 

Pubblicheremo sul sito anche il Compendio della ricerca 2020 in italiano e in inglese, la pubblicazione che ogni anno raccoglie i rapporti finali delle ricerche sostenute da AISM con la sua Fondazione e concluse.

 

martedì 2 giugno

11.00 Forme progressive di sclerosi multipla

Oggi circa 2,3 milioni di persone nel mondo convivono con la sclerosi multipla. Di queste, oltre un milione ha una forma progressiva di SM. Quella progressiva è una forma di sclerosi multipla che progredisce e peggiora costantemente nel tempo, e per la quale fino a poco tempo fa non erano disponibili trattamenti. Negli ultimi tempi alcuni passi avanti sono stati fatti, ma c'è ancora molto da fare per dare risposte concrete alle persone.

Ne parliamo con il Prof. Mario Alberto Battaglia, Presidente FISM, il Prof. Giancarlo Comi, direttore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale (INSPE) dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, il Prof. Gianvito Martino, Direttore scientifico dell’IRCCS San Raffaele di Milano, il Prof. Marco Salvetti, Direttore del CENTERS (Centro di Neurologia e Terapie Sperimentali dell'Università La Sapienza di Roma e membro del Comitato Scientifico di FISM).

 

15.00. Neurodegenerazione e neuroprotezione nella sclerosi multipla

La ricerca di base, quella che cerca di capire le cause e i meccanismi con cui la sclerosi multipla nasce e si evolve, è di fondamentale importanza per poter trovare una cura risolutiva. Studiare i fenomeni di neurodegenerazione e di neuroprotezione è sicuramente cruciale per una patologia complessa come la SM.

Ne parliamo con la Prof.ssa Maria Pia Abbracchio, Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Università degli Studi di Milano, in passato membro del Comitato Scientifico FISM, la Prof.ssa Roberta Brambilla, University of Miami, The Miami Project To Cure Paralysis, University of Miami Miller School of Medicine, Membro del Comitato Scientifico FISM, il Prof. Massimiliano Di Filippo, Centro Malattie Demielinizzanti e Laboratori di Neurologia Sperimentale, Clinica Neurologica, Università degli Studi di Perugia, Membro del Comitato Scientifico FISM. 

 

mercoledì 3 giugno

11.30 LIVE webcast - SM & SALUTE

In diretta sul tema sclerosi multipla e salute. Un momento di dialogo e di condivisione con le istituzioni che fa emergere il piano di collaborazione e di lavoro congiunto tra istituzioni, stakeholders e AISM.
Segui la diretta su:

FacebookYoutube

 

15.00. Nuove terapie e pipeline nella sclerosi multipla

Il tema dei nuovi trattamenti e delle prospettive future di cura della sclerosi multipla è uno dei più sentiti dalle persone con sclerosi multipla e sul quale vengono riposte aspèettative molto elevate. Abbiamo chiesto ai maggiori esperti di raccontarci la strada percorsa in questo ambito negli ulimi 25 anni e di aprire una finestra sui possibili trattamenti futuri.

Ne parliamo con il Prof. Giancarlo Comi, direttore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale (INSPE) dell’IRCCS Ospedale San Raffaele - Milano; il Prof. Claudio Gasperini, responsabile UOC Neurologia dell’Ospedale San Camillo-Forlanini - Roma; la Prof.ssa Maria Trojano, direttore delle UU.OO.CC. Neurologia e Neurofisiopatologia dell’ Azienda Universitaria/Ospedaliera Policlinico di Bari, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”. 

 

16.00 Dieta e sclerosi multipla

Grazie a un’innovativa serie di studi ormai è stato chiarito che il sistema immunitario, la struttura che ci difende dalle infezioni e dai patogeni, per funzionare ha bisogno di quel carburante che viene fornito dall’alimentazione. Comprendere se e come l'alimentazione – in particolare la restrizione calorica – possa influire sull’evoluzione della Sclerosi Multipla, modificandone la prognosi, è infatti l'obiettivo di un innovativo studio clinico “Restrizione calorica come nuovo approccio terapeutico per manipolare l’immunità e per migliorare il potenziale terapeutico di farmaci di prima linea nella sclerosi multipla recidivante-remittente, finanziato da AISM e la sua Fondazione FISM e condotto dai nostri ospiti da oggi.

Ne parliamo con il Prof. Giuseppe Matarese, Università degli Studi di Napoli (Dipartimento di Medicina molecolare e Biotecnologie mediche); il Prof. Luca Battistini, Vicedirettore scientifico dell'IRCCS Fondazione Santa Lucia - Roma; la Dott.ssa Paola Zaratin, Direttore Ricerca della Fondazione.

 

giovedì 4 giugno

11.30 LIVE webcast - SM & RICERCA

In diretta sul tema sclerosi multipla e ricerca. Un momento di dialogo e di condivisione con le istituzioni che fa emergere il piano di collaborazione e di lavoro congiunto tra istituzioni, stakeholders e AISM.

 

15.00 Covid-19 & sclerosi multipla

La pandemia che ha colpito gran parte del pianeta ha messo in difficoltà ancora maggiore le persone con sclerosi multipla, che vivono una condizione di fragilità. L'Italia si è trovata suo malgrado in anticipo sui tempi rispetto a tanti altri paesi nel fronteggiare l'emergenza, Ma la ricerca si è attivata subito per trovare informazioni e risposte. Un programma di collaborazione tra AISM e Società Italiana d Neurologia ha portato alla realizzazione di un progetto di raccolta dati internazionale - MuSc-19 - per capire meglio l'impatto del virus e della pandemia sulle persone con SM. Scopriamo i motivi e gli scopi per cui è nato il progetto, i primi dati che stanno emergendo, i messaggi per le persone con SM.

Ne parliamo con il Prof. Francesco Patti, coordinatore nazionale del Gruppo di Studio SM in seno alla SIN (Società Italiana di Neurologia), il Dott. Nicola De Rossi, Neurologo degli Ospedali Civili di Brescia, P.O.Montichiari - Brescia, il Prof. Marco Salvetti, Università La Sapienza, Ospedale S. Andrea - Roma, il dott. Roberto Furlan, presidente dell’Associazione Italiana di Neuroimmunologia e vicedirettore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale dell’Ospedale San Raffaele - Milano.

 

15.30 Cellule staminali nella sclerosi multipla

AISM con la sua Fondazione è stata tra le prime realtà impegnate nella ricerca sulla sclerosi multipla a puntare sulle cellule staminali, finanziando e promuovendo ricerche rigorose. Un impegno che va avanti da ormai 20 anni. Dal 2000 AISM e la sua Fondazione, infatti, hanno scommesso su quello che allora era un territorio ancora inesplorato, promuovendo e finanziando alcuni importanti progetti di ricerca sull’utilizzo delle cellule staminali nella sclerosi multipla. 

Ne parliamo con il Prof. Gianluigi Mancardi, past President della Società Italiana di Neurologia e Presidente del Comitato scientifico AISM, il Prof. Gianvito Martino, Direttore scientifico dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, il Prof. Antonio Uccelli, Direttore Scientifico dell'IRCCS Ospedale Policlinico San Martino.

 

venerdì 5 giugno

9.30 Neuroimaging nella sclerosi multipla

AISM con la sua Fondazione è impegnata da moltissimi anni a sostenere e guidare una ricerca sulla sclerosi multipla che basata sulle potenzialità diagnostiche e prognostiche delle neuroimmagini, finanziando ricerche rigorose ma anche nuovi centri di neuroimaging.

Ne parliamo con il Prof. Massimo Filippi, Direttore, Unità Operativa Neurologia, Neurofisiologia Clinica, Centro Sclerosi Multipla e Unità di Neuroimaging Quantitativo, Università Vita-Salute e IRCCS Ospedale San Raffaele; la Prof.ssa Matilde Inglese, Direttore Centro Sclerosi Multipla dell’Ospedale Policlinico San Martino e del Centro di Ricerca sulle Neuroimmagini DINOGMI, Università degli Studi di Genova; la Dr.ssa Benedetta Bodini, Professore Associato di Neurologia all’Università de la Sorbona di Parigi, lavora presso L’istituto del cervello e del midollo spinale nel gruppo condotto dal professor Bruno Stankoff e dalla professoressa Catherine Lubetzky, e presso il dipartimento di neurologia dell’ospedale Saint-Antoine di Parigi.

 

11.30 LIVE webcast - SM & LAVORO

In diretta sul tema sclerosi multipla e lavoro. Un momento di dialogo e di condivisione con le istituzioni che fa emergere il piano di collaborazione e di lavoro congiunto tra istituzioni, stakeholders e AISM.

 

15.30 Neuroriabilitazione e sclerosi multipla

La Settimana Nazionale della SM è anche il momento cardine per capire a che punto è la ricerca sulla sclerosi multipla in Italia e nel mondo, il ruolo della ricerca sostenuta e indirizzata da AISM e la sua Fondazione FISM, che oggi nel campo della neuro-riabilitazione assume un ruolo guida non solo a livello nazionale ma anche globale.

Intervista con la Prof.ssa Maria Pia Amato, Università degli studi di Firenze, Dipartimento NEUROFRABA,Direttore SODc Riabilitazione Neurologica e Responsabile del Centro Sclerosi Multipla AOU Careggi - Firenze, il dottor Giampaolo Brichetto, Direttore clinico del Centro di Riabilitazione AISM Liguria e coordinatore della ricerca in riabilitazione FISM, il dott. Luca Prosperini, Dipartimento di Neuroscienze, Ospedale S. Camillo-Forlanini - Roma.

 

sabato 6 giugno

9.00 Presentazione in anteprima del video ufficiale di MULTI-ACT in italiano.

 

11.00 Sclerosi multipla. Le novità scientifiche del 2019
Il professor Gianluigi Mancardi, Presidente del Comitato Scientifico AISM, illustra gli studi più significativi pubblicati su riviste scientifiche prestigiose nel 2019. La presentazione si divide in tre macro categorie: studi di base sulla causa e sui meccanismi della malattia, studi clinici​, studi clinici sulla terapia.

 

15.00 Le persone con sclerosi multipla protagoniste della ricerca 

Alcuni percorsi innovativi stanno scrivendo il futuro di una ricerca responsabile che vuole avere un impatto concreto sulla società. Quello forse più coraggioso sta portando le persone con sclerosi multipla nei tavoli in cui si decide e realizza la ricerca scientifica che riguarda questa condizione. Il valore del loro coinvolgimento dipenderà dalla capacità di misurare l’impatto della ricerca sugli aspetti che contano di più per loro, così come per qualsiasi altro attore interessato. Per AISM e la sua Fondazione questa è una sfida prioritaria, incarnata dal progetto MULTI-ACT, finanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del programma H2020 di Ricerca ed Innovazione Responsabile (RRI), di cui è coordinatrice.

Ne parliamo con la dott.ssa Federica Balzani, membro del Board della EMSP e del Patient Engagement Group di MULTI-ACT; il dott. Ludovico Pedullà, ricercatore – Fondazione Italiana SM; il dott. Federico Bozzoli, persona con forma progressiva di SM e ricercatore della Fondazione Italiana SM; la dott.ssa Federica Molinari, Assistente Sociale - Ricerca Scientifica –Fondazione Italiana Sclerosi Multipla; il dott. David Korn, Specialista in Pediatria Pronto Soccorso Pediatrico. Responsabile Digital Health per la Salute della Donna e del Bambino Fondazione Policlinico Gemelli - Roma.

 

16.00 Focus sul progetto MULTI-ACT con la dott.ssa Deborah Bertorello, ricercatrice della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.

 

18.30  LIVE from Messina. Fundraising for AISM. E per finire, tutti connessi con la musica. Una diretta speciale a favore di AISM e di tutte le persone con sclerosi multipla, nell'ambito del World MS Day 2020, dallo scenario unico dello stretto di Messina.. Partecipa all'evento