-A +A

Cerca la notizia

E.g., 18/11/2019
E.g., 18/11/2019
Home » News
AISM

#Youngforgreen per l’accessibilità e la sostenibilità

07/11/2019
servizio civile

 

AISM è “verde”, giovane e in movimento verso il futuro. In collaborazione con AGN ENERGIA l’Associazione promuove #Youngforgreen, che ha come protagonisti i giovani volontari AISM, con e senza sclerosi multipla, che condividono la voglia di crescere e affermare con scelte concrete il diritto di tutte le persone con sclerosi multipla a una vita di qualità e ad una piena inclusione sociale.

 

«Con AISM vogliamo contribuire a un mondo dove i giovani sono protagonisti di nuove culture, di nuovi incontri, di stili di vita sostenibili da tutti», ricorda Marco Roggerone, AD di AGN ENERGIA.

 

Un mondo dove anche le persone con sclerosi multipla e tutte le persone con esigenze di accessibilità siano libere di muoversi, uscire di casa, andare in giro. Un mondo pulito, liberante, che include e avvicina ciascuno a tutti gli altri. Come dice la canzone di Jovanotti: «il mondo è tuo, di chi gli vuole bene, di chi ci abita, di chi gli appartiene».Per questo #Youngforgreen nei mesi scorsi ha invitato i giovani del movimento AISM a ideare nuovi progetti per promuovere la cultura e la pratica del turismo ecosostenibile e accessibile.

 

E i giovani hanno proposto itinerari attraverso cui incrementare e migliorare le possibilità di mobilità per persone con SM e disabilità sul territorio nazionale, promuovendo sui territori reti e collaborazioni per la valorizzazione di progetti sulla sostenibilità ambientale e sul turismo sociale. I progetti si sono ispirati a linee guida di sostenibilità come la valorizzazione dell’uso di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, incentivare l’economia circolare, promuovere fonti di energia pulita, ridurre i consumi di energia, salvaguardare la gestione dell’acqua.

 

Questa la sfida del futuro: un mondo inclusivo per tutti deve sempre più essere un mondo sostenibile, che abbia un lungo futuro davanti.

 

Sono cinque i progetti in gara.

•  “Da Pistoia a Santiago: la lunga marcia del pellegrino con disabilità” propone un itinerario a piedi nella provincia di Pistoia sul modello del noto “Cammino di Santiago”: «un itinerario accessibile a tutti per immergersi nel patrimonio diffuso fatto di arte, buon cibo, arte e spiritualità. Una possibilità da vivere anche per le persone con disabilità desiderose di superare i propri limiti e conoscere da vicino il piacere di viaggiare con i suoi incontri e le sue emozioni».

 

•  “Parco Nazionale dell’Asinara: oltre le barriere architettoniche” propone escursioni naturalistiche nel parco e pernottamenti in ostelli accessibili con vitto a chilometro zero, promuovendo da una parte l’empowerment delle persone con SM e dall’altra la sensibilizzazione degli operatori turistici locali nell’abbattimento di barriere e nella promozione di itinerari accessibili

 

•  “Accessibility for all” propone  la creazione di un sistema automatico di rilevazione e classificazione,  secondo i principi di accessibilità e ecosostenibilità, delle realtà  culturali, sociali e turistiche di Roma, attraverso il coinvolgimento  del Movimento AISM e della cittadinanza.

 

•  “Basilicata senza barriere green” intende offrire a un gruppo di persone con SM e accompagnatori la possibilità di esplorare il territorio con un tour che si svolgerà nel corso delle quattro stagioni e percorrerà più di mille chilometri, con escursioni, eventi culturali, attività sportive, di benessere ed assistite con gli animali che coinvolgeranno due Province, dodici Comuni e due Parchi Nazionali.

 

•  “Viaggio tra le delizie del Piemonte” prospetta un itinerario e alla scoperta della bellezza dei luoghi, della cultura e dei “gustosi” valori enogastronomici del territorio.

 

I migliori progetti riceveranno in premio i fondi necessari alla loro realizzazione e potranno così essere vissuti da giovani e persone con SM in diversi territori italiani.

 

E noi? Come possiamo partecipare?

Possiamo andare sul sito di Youngforgreen, conoscere da vicino i progetti in gara e mettere un like a quello che preferiamo.

#Youngforgreen ci aspetta inoltre sul sito con un sondaggio sulle scelte collettive e i comportamenti individuali  con cui  migliorare la sostenibilità del mondo in cui viviamo. Più saremo e più forniremo ‘energia pulita’ al movimento verso un mondo sostenibile e inclusivo.