AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 05/07/2022
E.g., 05/07/2022
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Capire la progressione della sclerosi multipla, le sfide della ricerca

Giovedì 23 giugno un nuovo appuntamento con gli esperti internazionali della International Progressive MS Alliance.

10/06/2022

 

 

Capire cosa porta alla progressione è la chiave per sviluppare trattamenti innovativi per le persone con sclerosi multipla progressiva.

 

La International Progressive MS Alliance, un'iniziativa globale senza precedenti, un'alleanza globale che riunisce Associazioni SM, ricercatori, operatori sanitari, aziende farmaceutiche, trust, fondazioni, donatori e persone colpite dalla SM, per accelerare lo sviluppo di nuovi ed efficaci trattamenti per la SM progressiva. AISM è tra i fondatori e managing member dell'Alliance.

 

Giovedì 23 giugno 2022 nuovo appuntamento con l'informazione sulla ricerca promossa dall'Alliance. In particolare verranno illustrati i 18 progetti innovativi finanziati da un recente bando mirato a svelare il mistero della progressione e a identificare nuovi trattamenti che possano rallentare o fermare la progressione stessa.

 

Lo faremo con un gruppo di esperti internazionali di sclerosi multipla:

 

Don Mahad, neurologo e ricercatore dell'Università di Edimburgo. La sua ricerca è focalizzata sui cambiamenti bioenergetici nei pazienti con sclerosi multipla progressiva e sulle modalità sperimentali della malattia, in particolare sul ruolo dei mitocondri. Il suo gruppo di ricerca esplora le potenziali conseguenze della disfunzione mitocondriale e del fallimento energetico per la presentazione clinica della sclerosi multipla progressiva. I risultati del suo lavoro stanno guidando la scoperta di potenziali farmaci neuroprotettivi per il trattamento della SM progressiva. Ha ricevuto un Alliance Challenges in Progressive MS Award ed è autore di numerosi articoli.

 

Bernard Zalc è un ricercatore ed ex direttore del Centro di ricerca dell'Istituto del cervello e del midollo spinale, oggi Paris Brain Institute. Studia la biologia delle cellule mieliniche e delle malattie correlate con particolare attenzione alla sclerosi multipla. Il suo attuale lavoro è dedicato alla creazione di modelli transgenici di Xenopus in grado di individuare le molecole che promuovono la rimielinizzazione, portando così a nuovi trattamenti per la sclerosi multipla progressiva. Ha ricevuto un Alliance Challenges in Progressive MS Award, l'autore del libro "Myelin the Brain's Supercharger" e ha contribuito a oltre 200 articoli scientifici.

 

Paola Zaratin, Direttore della Ricerca Scientifica FISM e membro del Scientific Steering Committee dell'International Progressive MS Alliance. Ha una vasta esperienza nella ricerca in neuroscienze e nello sviluppo di farmaci. Dirige numerosi importanti progetti internazionali sulla SM, tra cui il progetto Europeo MULTI-ACT che coinvolge i pazienti come stakeholder chiave in iniziative di ricerca multistakeholder e la Patient Reported Outcomes Initiative for Multiple Sclerosis. È autrice di oltre 80 pubblicazioni.

 

Ospite è Angela White leader nel movimento per la SM sin dalla sua diagnosi di sclerosi multipla nel 2002. Come volontaria per la National MS Society, negli Stati Uniti, ha sostenuto il necessario cambiamento nelle politiche pubbliche ed è stata membro del comitato del Black MS Experience Summit e ha esaminato le applicazioni di ricerca sulla SM, nonché una miriade di altri ruoli. È anche impegnata nella Patient Reported Outcomes Initiative della MS International Federation. Angela è certificata come istruttrice di fitness di gruppo e come specialista in nutrizione fitness. Attualmente sta gettando le basi per offrire lezioni a persone che vivono con mobilità e sfide neurologiche, sia a livello locale che virtuale.

 

La diretta sarà trasmessa in lingua inglese streaming sulla pagina Facebook e dal canale YouTube della Federazione Internazionale SM (MSIF).

 

Ultimo aggiornamento 28 giugno 2022

 

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram